Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Uber: un nuovo test aggiunge i trasporti pubblici alla sua app

Uber: un nuovo test aggiunge i trasporti pubblici alla sua app

Uber ha deciso di voler integrare più opzioni all'interno della sua sua applicazione. Presto, oltre a chiedere un passaggio ovunque vi troviate, potrete consultare i prezzi e le opzioni relative al trasporto pubblico, in modo da poter scegliere quello che più vi si aggrada.

Anche Uber non sta passando uno dei suoi momenti migliori (abbandono di Barcellona più vari scioperi e arresti a Madrid), l'azienda non si fermerà così facilmente. In questo momento, il prossimo obiettivo sarebbe quello di integrare le diverse opzioni di trasporto pubblico all'interno della propria app.

Primo test a Denver

Uber ha appena dato il via ad un primo test a Denver. Gli utenti della cittadina americana possono confrontare il prezzo del viaggio che desiderano intraprendere, sia con un veicolo Uber che con i mezzi pubblici. Attualmente, tale funzione è disponibile soltanto in Colorado, ma si prevede una rapida espansione verso le altre città del mondo in cui Uber opera.

Una volta scelta la destinazione, grazie all'opzione Transit, l'applicazione fornirà le diverse opzioni possibili. Sì, stile Google Maps ma con l'aggiunta dell'opzione per chiamare un Uber. Inoltre, sarà possibile acquistare i biglietti del trasporto pubblico senza dover uscire dall'app. Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione con il Distretto Regionale dei Trasporti di Denver (RTD).

Uber transit
Preferite prendere i mezzi pubblici o un Uber? / © Uber

"I nostri clienti desiderano che i loro viaggi siano il più scorrevoli possibile e una collaborazione come questa permette loro di pianificarli meglio da un capo all'altro, comprese le opzioni aggiuntive", ha dichiarato David Genova, direttore esecutivo e direttore generale di RTD. "RTD è lieta di lavorare con Uber per offrire alternative e complementari per far arrivare i nostri concittadini a destinazione nel modo più efficiente possibile".

In questo modo, Uber desidera che la sua applicazione possa diventare il punto di riferimento per il pubblico quando si tratta di viaggi all'interno delle città. In futuro, si prevede che l'azienda introdurrà altre opzioni, tra cui anche il car sharing o gli scooter elettrici.

Fonte: Uber

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica