Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 2 Condivisioni 17 Commenti

Viro: lo smartphone che non esiste [aggiornato]

"Avete mai sognato uno smartphone che non avesse bisogno di essere ricaricato?", questa la domanda posta dal video di presentazione di quello che poteva essere lo smartphone più rivoluzionario dell'anno, che dico, del secolo! Purtroppo non sempre i sogni diventano realtà e questa startup internazionale si rivela una truffa, mascherata da ricerca universitaria. 

viro smartphone
Uno smartphone che non ha bisogno di essere caricato, troppo bello per essere vero./ © ANDROIDPIT

Uno smartphone che non ha bisogno di essere ricaricato, in cuor nostro sapevamo che la notizia era troppo bella per essere vera, eppure abbiamo voluto crederci fino all'utlimo momento. Gli indizi che puntavano al falso non erano pochi, il sito ufficiale e le varie pagine di social network, sparite misteriosamente nelle ultime ore, condividevano solo messaggi criptati. Lo smartphone non aveva bisogno di essere ricaricato, ma nessuna notizia concreta ci spiegava il meccanismo di questa portentosa tecnologia. Energia solare? Energia cinetica? Nulla, solo qualche video misterioso e delle frasi senza senso apparse qua e là.

Prima della chiusura del sito getviro.com è stata pubblicata una delle solite immagini dallo sfondo nero che leggeva: "Viro è un test universitario - Grazie per aver partecipato". Non sappiamo se si tratta di una scusa, atta a mascherare scopi illeciti di chiunque si trovi dietro a questo scam o se realmente Viro ha aiutato un gruppo di ragazzi a laurearsi, ma perchè cancellare tutte le tracce e sparire nel nulla?

Voi cosa ne pensate?

Qui sotto potrete leggere la notizia originale

Siamo stati contattati solo poche ore fa con una notizia shock: uno smartphone che non ha bisogno di essere ricaricato verrà presentato il primo ottobre di quest'anno. Questa startup internazionale, con base in Italia, starebbe lavorando a questo prodotto già da due anni. Il loro obiettivo è quello di offrire uno smartphone rivoluzionario, dalle specifiche tecniche all'avanguardia e con un asso nella manica in più rispetto ai top di gamma attuali: il fatto di non aver bisogno di essere ricaricato.

In che senso? I dettagli sono ancora scarsi, ma siamo in contatto con questa casa produttrice per poter ricevere maggiori informazioni per primi. Un'ipotesi che possiamo fare al momento è che lo smartphone si ricaricherà grazie al movimento, dunque semplicemente tenendolo in tasca mentre camminiamo. Ma, ripeto, si tratta di un'ipotesi.

Ecco il video teaser di Viro:

Link al video

Come vedete neanche il video condivide informazioni aggiuntive, ma mostra la siluette dello smartphone, dal design sottile, elegante e squadrato, che ci ricorda molto quello dell'OnePlus One.

Cosa vuol dire Viro?

La startup ci spiega inoltre l'origine del nome Viro, scelto per questo portentoso dispositivo per un motivo preciso. Si tratta di un nome composto da due parole latine: VIR, che significa uomo, e VIRTUS che rappresenta invece la forza. L'idea è quella di offrire uno smartphone unico, che diventi un eroe tecnologico e possa offrire agli utenti tutto ciò che hanno sempre desiderato.

Volete saperne di più? Ecco la pagina facebok ufficiale di Viro!

La presentazione di Viro avverrà il primo ottobre e saremo tra i primi a ricevere il dispositivo per poterlo testare e condividere con voi le nostre prime impressioni. Per quanto riguarda il prezzo e la disponibilità dovremo aspettare qualche dettaglio in più.

[Aggiornamento]

Viro continua ad essere avvolto da un alone di mistero, ma un nuovo video ci rivela che lo smartphone, dalla carica infinita, sarà anche resistente all'acqua. Non si parla di un certificazione IP67 o di una scocca posteriore isolota tramite bordi in gomma, ma si parla di Waterproof 8. Cosa sarà? Una nuova tecnologia che ci permetterà di immergere lo smartphone senza rischiare di farlo annegare?

Link al video

Cosa ne pensate? Io sono curiosa di scoprirne qualcosa in più!

Fonte: Chimera Revo

17 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK