Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Nex Dual Display: il nuovo smartphone di Vivo ha due display
Vivo Nex A Hardware Vivo Nex S 3 min per leggere Nessun commento

Nex Dual Display: il nuovo smartphone di Vivo ha due display

Nel bel mezzo del 2018, Vivo ha fatto tantissimo scalpore con la presentazione del suo Nex, uno smartphone dotato di fotocamera retrattile volta ad eliminare il problema del notch. Ma ora, il produttore cinese ha introdotto il successore, il Vivo Nex Dual Display Edition, uno smartphone senza fotocamera frontale.

Il produttore cinese Vivo ha finalmente annunciato in via ufficiale il Nex Dual Display Edition nel suo paese d'origine. Invece di un altro meccanismo speciale volto a far comparire magicamente la fotocamera anteriore, questo smartphone può completamente farne a meno. Il dispositivo possiede infatti un secondo display AMOLED sul retro che misura 5,49 pollici e ha una risoluzione di 1920x1080 pixel.

Per qualsiasi scatto, compresi i selfie e i video, sarà possibile utilizzare la tripla fotocamera presente sul retro, utilizzando il secondo display per vedere cosa si sta inquadrando. La configurazione della fotocamera è composta da un sensore da 12 megapixel (OIS + AF), un sensore da 2 megapixel per carpire le informazioni relative alla profondità e una fotocamera TOF-3D.

vivo nex dual screen press vivo 04
Vivo Nex Dual Display Edition è disponibile in due colorazioni. / © Vivo

Secondo Vivo, quest'ultimo viene utilizzato per la misurazione della distanza nelle foto, ma anche per il riconoscimento facciale se si desidera sbloccare lo smartphone con questa modalità. La combinazione di sensori da 12 e 2MP si trova in una cornice che sporge nel secondo display. Questo "Lunar Ring" (così chiamato da Vivo) serve anche come LED di notifica e flash per le foto al buio. Ah, può anche illuminarsi a ritmo di musica!

Il display sul retro dovrebbe essere utile anche per scenari diversi dai soliti selfie. Durante la presentazione, Vivo ha mostrato alcune situazioni in cui il secondo display viene utilizzato come touchpad posteriore o come specchio per le persone che vengono fotografate con la fotocamera principale.

vivo nex dual screen press vivo 03
Il secondo display può essere utilizzato anche come touchpad aggiuntivo. / © Vivo

Vivo Nex Dual Display Edition: top di gamma sotto il cofano

Il display da 6,39 pollici che si trova sulla parte anteriore del Nex Dual Display Edition ha una risoluzione di 2340x1080 pixel e, come il suo predecessore, occupa quasi tutta la parte anteriore dello smartphone. Sotto il cofano trova spazio un SoC Snapdragon 845 con 10 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. La batteria è da 3500 mAh ed è anche presente un jack da 3,5 mm per le cuffie.

vivo nex dual screen press vivo 05
È meglio avere due schermi al posto di uno? / © Vivo

Come sistema operativo troviamo Vivo FunTouch OS 4.5 basato su Android 9 Pie. Questo ha la particolarità di funzione prevalentemente tramite gesture per facilitare il passaggio tra una schermata all'altra, ma anche da uno schermo all'altro.

Quanto costa il Vivo Nex Dual Display?

Vivo Nex Dual Display Edition sarà lanciato sul mercato cinese il 29 dicembre e dovrebbe costare 5000 yuan, l'equivalente di circa 640 euro. Supporta le bande 3, 7 e 20, che sono particolarmente importanti in Europa, ma non si sa ancora se e quando lo smartphone verrà venduto al di fuori della Cina.

Vivo non è il primo produttore a provare uno smartphone con due display. Lo Yotaphone, che ha un display a inchiostro elettronico sul retro, merita di essere menzionato come pioniere. Anche il Nubia X possiede due display e hardware di fascia alta, ma non è disponibile nel nostro paese.

Cosa ne pensate di Vivo Nex Dual Display Edition? Che tipo di scenari riuscite ad immaginare per sfruttare il secondo display? Fateci sapere nei commenti!

Fonte: Vivo

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica