Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 Condivisioni 1 Commento

Wiko Wax: la recensione completa

Il Wiko Wax ha fatto molto parlare di sé e, dopo essere stato annunciato ufficialmente all'MWC 2014, è finalmente disponibile in commercio. Si tratta del primo smartphone economico ad avere una connessione 4G ed un processore Nvidia Tegra 4i. Approfondiamo tutti gli aspetti di questo smartphone e vediamo cosa ha da offrirci!

Valutazione

Pro

  • Connessione 4G
  • Potente processore Nvidia
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Contro

  • Surriscaldamento
  • Scocca posteriore che mostra le didate

Wiko Wax – Design e assemblaggio

Cosa ci piace di più di Wiko? Ogni nuovo smartphone sfoggia un design diverso da quello precedente. Il Wiko Wax, nel suo look nero, ricorda quasi un Sony Xperia, dagli angoli retti e la fascia metallica in basso.

wiko side
Il Wiko Wax offre linee sottili ed un design elegante. / © ANDROIDPIT

In foto, il Wiko Wax mostra un aspetto consistente, ma devo amettere che in mano non offre la stessa sensazione. Nonostante il look metallico, questo smartphone è avvolto da plastica e la sua leggerezza ce lo conferma fin da subito. La scocca posteriore è opaca e purtroppo, come per il Nexus 5, mostra le impronte digitali, soprattutto se abbiamo appena mangiato un trancio di pizza bello unto. 

wiko buttons
/ © ANDROIDPIT

Lungo i lati del dispositivo, la cornice è molto sottile, dando la possibilità di godere appieno dei 4,7 pollici di display, mentre il bordo superiore e quello inferiore mostrano fasce più spesse. Sul retro ritroviamo la solita fotocamera, il flash ed il logo di Wiko. In basso, sempre sulla scocca posteriore, troviamo anche l'altoparlante.

wiko nexus5
Il Wiko Wax ricorda un po' il Nexus 5, soprattutto sul retro. / © ANDROIDPIT

Nonostante la scocca un po' scivolosa, il Wiko Wax offre un design ergonomico e le dimensioni sono giuste per offrire la massima comodità di utilizzo. Tutti i tasti fisici si trovano sul lato destro del dispositivo, risultando molto pratici da usare. In generale l'assemblaggio non presenta difetti di fabbrica, tutti i componenti sembrano solidi e ben fissati tra di loro.

wiko models
Le scocche posteriori del Wiko Darkside e del Wiko Darknight sembrano più esclusive, ma assemblate con minore cura. / © ANDROIDPIT

Wiko Wax – Display

Il display del Wiko Wax costituisce uno dei punti forza di questo smartphone. La diagonale di 4,7 pollici risulta più grande, grazie al vetro che ricopre tutta la superficie anteriore. Questo schermo offre una risopluzione in HD di 1280x720 pixel e sfoggia un vetro Gorilla Glass 2.

wiko front off
Il Wiko Wax offre un ottimo display di 4,7 pollici. / © ANDROIDPIT

Le dimensioni del display sono le stesse del Wiko Rainbow e purtroppo porta con sé gli stessi difetti. Niente di preoccupante, ma questo smartphone tende ad ingiallire un po' i bianchi. Per il resto lo schermo offre buoni contrasti ed una luminosità ottimale. Per uno smartphone di questa fascia di prezzo, il Wiko Wax presenta un perfetto angolo di visuale, anche all'esterno in piena luce.

Wiko Wax – Funzioni speciali

Sono due le novità che offre il Wiko Wax rispetto ai precedenti dispositivi della casa. La prima di queste è senza dubbio la connessione 4G, una verà novità, non solo per questa brand. Ad un prezzo così basso, pochi smartphone posseggono tale tecnologia. Tra gli altri smartphone che si trovano in una fascia di prezzo simile troviamo ad esempio il Galaxy S4 Mini.

wiko back battery
Il Wiko Wax, al contrario di quasi tutti i Wiko, non offre l'opzione dual-SIM./ © ANDROIDPIT

Un'altra novità per questo marchio è la rimozione del secondo slot per scheda SIM. Si trattava di una delle caratteristiche che rendeva i suoi smartphone unici e utilissimi. Sono infatti sempre di più le persone che utilizzano due diversi numeri di telefono. Ma non vi preoccupate, potrebbe trattarsi solamente di un tentativo, non è detto che la brand abbia cambiato del tutto strategia.

Wiko Wax – Software

Con il Wiko Wax abbiamo a che fare con un Android puro, al quale la brand ha apportato alcuni piccoli cambiamenti, tra questi ad esempio Miracast come app default ed un'opzione di risparmio energetico. Inoltre la brand ha deciso di privare gli utenti dei controlli tramite gesti, che non avevano riscosso un grande successo tra il pubblico.

wiko android
Il Wax offre Android 4.3! / © ANDROIDPIT

Nonostante la connessione 4G, il Wiko Wax offre la versione 4.3 di Android e non si prevede un aggiornamento, almeno per il momento. Grazie al processore Nvidia il software scorre veloce, senza intoppi, lag o crash improvvisi. Inoltre grazie all'app di TegraZone, è possibile scaricare giochi e conoscere al massimo le possibilità del processore.

Wiko Wax – Prestazioni

Il Wiko Wax è pieno di sorprese, soprattutto quando si parla delle performance. In AnTuTu, questo dispositivo appare un solo gradino sotto al Galaxy S4 e subito sopra all'HTC One. Un ottimo risultato se si confrontano i prezzi tra i tre smartphone!

La potenza del Tegra 4i si nota fin da subito, anche confrontandolo con il suo predecessore, il Wiko Rainbow. Lo smartphone non dà alcun segno di cedimento quando si utilizzano più applicazioni contemporaneamente o durante giochi dalla grafica in HD. 

Wiko Wax – Fotocamera

Qui purtroppo incontriamo uno dei primi difetti degni di nota, la fotocamera del Wax possiede un sensore di 5 MP, che purtroppo non sono molti, soprattutto rispetto ad altri smartphone in questa fascia di prezzo. La modalità in HDR aiuta a scattare foto migliori, ma non aspettatevi miracoli, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità.

wiko wax photo 2
CAPTION – REPLACE ME! / © ANDROIDPIT

La messa a fuoco è particolarmente lenta quando si scattano foto macro, nonostante la pazienza infinita i risultati non saranno mai un granchè.

wiko wax photo 1
Si aspettano interi minuti e le immagini non vengono messe a fuoco! / © ANDROIDPIT

Non è tutto negativo, fortunatamente! L'app della fotocamera ha subito un notevole aggiornamento rispetto alle versioni precedenti. Sono sparite modalità di scatto assurde come Cinemagraph e Timelaps, ma è stata rivoluzionata l'interfaccia per garantire un funzionamento più semplice ed intuitivo. Insomma è un peccato che le immagini scattate da questo Wiko siano al di sotto della media.

Wiko Wax – Batteria

La batteria del Wiko Wax è al di sopra delle aspettative. Le 2000 mAh garantiscono un'autonomia che supera una giornata intera di attività "normale". Una volta che si inizia a giocare, guardare video o ascoltare musica è normale che questa subisca un calo. Il Wiko Wax offre però un'opzione inedita: la modalità di risparmio energetico che permette di modificare le impostazioni dello smartphone per ottimizzarne la durata della batteria. Si tratta, in sostanza, di scegliere tra il risparmio di energia o le performance avanzate, ed il processore risponderà al volo, utilizzando tutti i suoi nuclei o solamente la metà.

Wiko Wax – Specifiche tecniche

Dimensioni: 140,1 x 67,5 x 8,8 mm
Peso: 119 g
Capacità della batteria: 2000 mAh
Dimensioni del display: 4,7 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 1280 x 720 pixel (312 ppi)
Fotocamera frontale: 5 megapixel
Fotocamera posteriore: 8 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 4.3 - Jelly Bean
Interfaccia utente: Stock Android
RAM: 1024 MB
Memoria interna: 4 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Nvidia Tegra 4
Numero di core: 4
Velocità di clock: 1,7 GHz
Connettività: LTE, Bluetooth 4.0
wiko wax
© ANDROIDPIT

Giudizio complessivo

Non ci sono dubbi: il Wiko Wax offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. I difetti riscontrati in altri dispositivi della casa (autonomia della batteria, bugs e problemi con il display) sono tutti spariti nel Wax. Nonostante ciò dobbiamo ricordarvi che si tratta di uno smartphone di fascia media, con performance superiori rispetto ad altri dispositivi simili, ma con alcune caratteristiche ancora limitate, tra queste la fotocamera.

Il Wiko Wax è, secondo noi, il primo vero successo di questa brand! Non vediamo l'ora di poter testare gli smartphone che la casa ci presenterà in occasione dell'IFA 2014!

 

3 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
  • ciao Daria,ottima recensione aspetto le prossime, ho letto che uscirà wiko goa dual sim con fotocamera da 2 megapixell,vedendo le foto che vengono fatte con uno da 5 megapixell mi sa che saranno pessime quelle da due,mi sorprende in quanto ci sono cell della samsung migliori di fotocamera anche se infiriori di megapixell, non si sa mai come vengono,uno che legge tutti quei megapixel presume che vengano bene almeno uno inesperto come me..non so se mi spiego..farete recensioni di smartphone economici prossimamente?buona serata.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK