Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

2 min per leggere 1 Commento

X Phone, il nuovo progetto Google-Motorola

C'era chi si aspettava un balzo in avanti di Motorola dopo l'acquisizione da parte di Google, ma finora la casa alata ha fatto vedere davvero poco e decisamente niente stupefacente. Un progetto chiamato X Phone potrebbe cambiare le cose e portare per la prima volta un Nexus Motorola.

x phone

Motorola e Google sono due aziende separate, da Mountain View ci tengono sempre a puntualizzarlo, ma a volte più che la realtà questo sembra più un modo per non prendersi (ancora) la responsabilità delle poca brillantenzza del produttore di telefoni americano. D'altra parte che Google a Motorola ci tenga, lo testimonia il fatto che per la presentazione dei RAZR HD e M si era mosso niente meno che Eric Schmidt.

Acora prima della presentazione dei nuovi modelli, poi rivelatisi dei mezzi flop, BigG aveva fatto filtrare notizie su un prossimo rilancio, grazie ad assunzioni eccellenti,  di quello che era stato uno dei produttori di telefoni più innovativi. Rilancio che però non c'è stato, visto che il Razr i, alla fine si è rivelato un dispositivo tutt'altro che innovativo, anche considerando il processore Intel. Google allora potrebbe provarci l'anno prossimo, con quello che a quanto pare viene identificato come X Phone.

Non c'è dubbio che la "X" in un dispositivo di Google faccia scattare subito l'associazione con i Nexus e l'X Phone (ma ci sarebbe anche un X Tablet) potrebbe anche essere il primo Googlefonino prodotto da Motorola. Che si tratti di un Nexus o meno, il nuovi dispositivi dovrebbero finalmente riportare Motorola al centro del mondo mobile dopo anni in cui il produttore ha vivacchiato, quando non direttamente ha sbagliato prodotti. Per sapere se l'X Phone sarà il prodotto giusto per raggiungere lo scopo - e se avrà davvero il marchio Nexus - dovremo probabilmente aspettare il maggio prossimo, quando si terrà il Google I/O.

 

(Immagine: Google, Motorola; modificata)

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più