Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

opinion 4 min per leggere Nessun commento

Xbox e VR: il gioco è finito ed a vincere è la VR

Microsoft ha presentato alcune cose interessanti all'E3 come un'anteprima del proprio servizio di gioco in streaming. Stranamente mancava un argomento: Realtà Virtuale e Xbox. Microsoft ha tutti i pezzi del puzzle per diventare un giocatore importante. Ma il fatto che Microsoft non stia andando all-in è una buona notizia per l'industria VR.

La Realtà Mista di Windows potrebbe non essere la migliore piattaforma VR ma ha alcuni vantaggi concreti: nessun cablaggio della stanza, perché i visori gestiscono il rilevamento dei movimenti. I visori WMR sono collegati via HDMI e USB, niente di più, solo la configurazione dei controller potrebbe essere più semplice.

Questo è in realtà l'approccio perfetto per ottenere la VR in salotto e per trasformare i giocatori Xbox in clienti della VR. Sì, qualcosa è andato storto. Perché Microsoft fa tutto il possibile per essere presente sui PC, ma non su Xbox? Tecnicamente non ci dovrebbe essere nessun grosso problema a combinare gli occhiali WMR con la console Microsoft.

AndroidPIT HTC Vive Pro MWC 2018 0023
Vive Pro: Abbastanza buono, ma ha bisogno di tracking esterno. / © AndroidPIT

Microsoft: la VR è per i PC

Microsoft sta facendo la cosa giusta a mio parere. Le qualità VR degli occhiali a realtà mista è buona. Sul PC, tuttavia, le cuffie WMR sono collocate in una nicchia che lascia aperte le altre due piattaforme Oculus Rift e HTC Vive: la tecnologia WMR è economica ma comunque funzionale. Soprattutto la configurazione semplice attrae e i visori WMR hanno accesso a SteamVR, quindi una libreria di contenuti di grandi dimensioni per la quale Microsoft non ha bisogno effettuare ulteriori sforzi.

Penso che soprattutto i contenuti siano la ragione per cui Microsoft ha dichiarato la Xbox zona esente da VR. Perché su PC c'è una comunità attiva di sviluppatori che creano contenuti. Abilitando la Xbox alla VR, ogni brandello di contenuto dovrebbe essere adattato separatamente. Tenendo conto della scarsità delle vendite nel settore della VR, non ci sono quasi sviluppatori interessati allo sforzo extra.

AndroidPIT acer mixed reality headset 3134
Realtà mista di Windows: l'installazione veloce è la funzione killer. / © AndroidPIT

È inoltre evidente che Microsoft non ha alcun interesse a partecipare al finanziamento per la creazione di contenuti VR, come fanno Sony, Vive e Facebook in diverse forme. Infatti, una Xbox One X sarebbe una piattaforma VR tecnicamente potente. La VR funziona solo se ci sono contenuti, un catalogo di app come quello di SteamVR o Oculus probabilmente non può essere raggiunto in poco tempo nemmeno con i mezzi di Microsoft.

Senza buoni contenuti in VR, WMR sarebbe "morta all'arrivo" sulla Xbox. Microsoft vorrebbe evitare questa sconfitta prevedibile. La VR probabilmente non sarà all'ordine del giorno neanche per la prossima generazione di Xbox.

La WMR è un successo? Non proprio

Se consideriamo i pochi dati disponibili sulla piattaforma Windows Mixed Reality, risulta chiaro che gli occhiali VR non giocano un ruolo significativo su SteamVR. Solo il sei per cento dei giocatori VR utilizza un visore WMR, con Vive e Rift rispettivamente al 45 e 46 per cento. Se il successo sulla piattaforma PC è modesto, per i giocatori Xbox non sarebbe di certo una rivoluzione.

Il fatto che Microsoft eviti l'argomento VR su Xbox non è una decisione tecnica. Si tratta piuttosto di capire quali siano i vantaggi economici e strategici. Attualmente è difficile guadagnare soldi con i contenuti VR, il danno di immagine in caso di fallimento potrebbe essere enorme. La piattaforma WMR farebbe più danni che fortuna sulla console di Microsoft.

AndroidPIT lenovo daydream VR 7899
Lenovo Mirage Solo: i visori standalone sono il futuro. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Questa considerazione fa sì che il successo di Sony con Playstation VR appaia sotto una nuova luce. Anche in questo caso vi era un rischio elevato che gli utenti si disperassero di fronte alla scarsità di contenuti. Tuttavia, Sony è riuscita a fornire sufficienti contenuti fruibili in modo che la piattaforma potesse celebrare il successo complessivo. Sony prevede pertanto di utilizzare anche Playstation 5 con la VR.

Con la VR su console, le carte sono scoperte. Sarà emozionante vedere sistemi come Oculus Go, Lenovo Mirage Solo o Vive Focus portare alcune novità sul mercato. La VR si trova di fronte all'inizio della sua epoca d'oro.

Vi manca la realtà virtuale sulla vostra Xbox?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati