Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

5 min per leggere 2 Commenti

Mi 8 ufficiale: Xiaomi scende in campo con tre nuovi e agguerriti smartphone

Prima dell'arrivo della serie MIX, la serie di dispositivi top di gamma di Xiaomi era capitanata da dispositivi come Mi 5 o Mi 6. L'azienda cinese ha ufficializzato in Cina lo Xiaomi Mi 8, anzi gli Xiaomi Mi 8 (i modelli sono in realtà tre). Siete curiosi di scoprire in che modo si prepara ad affrontare la concorrenza? 

Scorciatoie

Xiaomi Mi 8: display e fotocamera come punti di forza

Doppia fotocamera dotata di AI

Dal lato del design non aspettatevi grosse sorprese, il Mi 8 infatti ricorda parecchio l'iPhone X, e tutti gli altri smartphone arrivati successivamente che hanno deciso di ispirarsi al gioiellino di Apple. Uno smartphone elegante, sottile, dal display quasi privo di bordi, dotato di notch e con doppia fotocamera sul retro. Il Mi 8 adotta sul retro una doppia fotocamera di 12MP, la principale delle quali adotta un sensore Sony IMX363, messa a fuoco Dual Pixel, sistema di stabilizzazione ottica su 4 assi e apertura di f/1.8. La seconda è un teleobiettivo basato su un sensore Samsung.

33982939 1761278457241073 3811837480118779904 o
Un display con tecnologia AMOLED. / © Xiaomi

La disposizione della doppia fotocamera posteriore rimanda in modo inequivocabile ad iPhone X con un posizionamento verticale nell'angolo sinistro. Xiaomi però, dando un'occhiata ai test di DxOMark, riesce a superare Apple nella qualità di queste fotocamere: il Mi 8 si posiziona  al quarto posto con 99 punti (affiancato da S9 Plus) e seguito da Pixel 2 e iPhone X. Potrebbe essere merito dell'intelligenza artificiale che si manifesta nei ritratti (con la funzione Studio Lightning) nell'ottimizzazione dei selfie (con Beautify), e nel riconoscimento di soggetti e scene.

xiaomi mi 8 2
Xiaomi punta sulla fotocamera. / © Xiaomi

Un GPS a doppia frequenza

Cosa ci può essere di innovativo in un chip GPS? Il tipo di tecnologia utilizzata! Xiaomi ha utilizzato sul Mi 8 un chip GPS a doppia frequenza (L1 e L5).

Tale chip sembra in grado di migliorare l'accuratezza del rilevamento della posizione tramite tecnologia GPS ed eliminando le interferenze dai palazzi circostanti.  Certo, non sarà una funzione che rivoluzionerà l'uso dello smartphone ma dovrebbe velocizzare la navigazione. 

Una scheda tecnica al top

Lo Xiaomi Mi 8 non rinuncia all'ultimo processore Qualcomm, lo Snapdragon 845, e lo affianca a 6GB di RAM e 64/128/256 GB di memoria interna. Il pannello frontale è occupato quasi interamente dallo schermo AMOLED firmato Samsung che offre una diagonale di 6,21 pollici ed un formato di 18,7:9.

A livello software il Mi 8 gira Android 8.1 Oreo e l'interfaccia della casa MIUI 9, ma l'aggiornamento alla versione successiva è già in programma. A tenere in vita lo smartphone di 172 grammi ci pensa la batteria di 3400 mAh, ricaricabile tramite il port USB di Tipo C.

Xiaomi Mi 8: le specifiche tecniche

Mi 8 Specifiche tecniche
Dimensioni  154,9 x 74,8 x 7,6 mm
Peso 175 grammi
Display AMOLED, 6,21", FHD+, 18,7:9
OS Android 8.1 Oreo, MIUI 9
Processore Snapdragon 845
RAM 6GB LPDDR4x
Memoria interna  64 /128 / 256 GB UFS 2.1
Fotocamera (retro) 12MP f/1.8 + 12MP f/2.4 telephoto
Batteria 3400 mAh, quick charge 4.0+
Connettività dual SIM (nano + nano), LTE , Wi-Fi 802.11ac dual-band, Bluetooth 5, Dual-frequency GPS/GLONASS/Beidou, NFC, USB Tipo C

Disponibilità e prezzo

Lo Xiaomi Mi 8 sarà disponibile all'acquisto a partire dal 5 giugno in argento, oro, blu e nero al prezzo di:

  • 2699 yuan (circa 360 euro) per la versione 6/64GB
  • 2999 yuan (circa 400 euro) per la versione 6/128GB
  • 3299 yuan (circa 440 euro) per la versione 6/256GB

Xiaomi Mi 8 Explorer Edition: scocca trasparente e FaceUnlock in 3D

Xiaomi ha presentato anche un'edizione speciale del Mi 8, l'Explorer Edition. Lo smartphone è tecnicamente simile al Mi 8 ma si distingue in tre punti:

  1.  Offre una scocca in vetro trasparente che permette di vedere le componenti interne.
  2. Come il Huawei Mate RS Porsche Design, è dotato di un sensore di impronte digitali integrato nel display che dovrebbe essere in grado di distinguere per la prima volta tra diversi livelli di pressione.
  3. Offre un riconoscimento del volto in 3D, che funziona proprio come su iPhone X, Animoji incluse.

Il prezzo dello Xiaomi Mi 8 Explorer Edition è di 3999 Xuan, circa 536 euro.

xiaomi mi 8 explorer 2
Il Mi 8 Explorer Edition sfoggia un'originale scocca trasparente. / © Xiaomi

Xiaomi Mi 8 SE: con Snapdragon 710

Il Mi 8 SE, con il suo display da 5,88 pollici con tecnologia AMOLED e notch presente all'appello, è leggermente più piccolo degli altri due modelli. Al suo interno troviamo lo Snapdragon 710, il chip recentemente rilasciato da Qualcomm che promette davvero bene.

Lo Xiaomi Mi 8 SE è il modello più piccolo ed anche più economico: arriva in Cina con un'etichetta di 1999 yuan, poco meno di 270 euro.

xiaomi mi 8 se 2
Xiaomi è il primo brand ad utilizzare lo Snapdragon 710 sui propri smartphone. / © Xiaomi

Nonostante Xiaomi sia ufficialmente in Italia, non abbiamo al momento i prezzi per il nostro mercato ma aggiorneremo l'articolo non appena possibile.

Cosa ne pensate del nuovo trio?

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Sembra un prodotto interessante. Della somiglianza con iPhone non mi preoccuperei più di tanto, ormai si assomigliano un po' tutti. Piuttosto dicevo...ammazza che scatola gigante. Insieme al telefono danno anche un gazebo da montare in giardino? :-D


    • Luca Zaninello
      • Admin
      • Staff
      5 mesi fa Link al commento

      Magari ci sarà qualche sorpresa nella confezione, essendo lo smartphone commemorativo per gli 8 anni di Xiaomi c'è da aspettarselo! :)

Articoli consigliati