Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 11 min per leggere Nessun commento

Xiaomi Mi Max 2 recensione: uno smartphone XXL per i fan dei multimedia

Lo scorso anno Xiaomi ha presentato il Mi Max. Questo dispositivo ha fatto parlare di sé soprattutto per le sue dimensioni. Quest'anno il brand ha ufficializzato il suo successore, il Mi Max 2. Lo abbiamo testato e per scoprire cosa è in grado di offrire non vi resta che leggere la nostra recensione.

Valutazione

Pro

  • Ampio display per i multimedia
  • Buona autonomia della batteria
  • Suono stereo

Contro

  • Interfaccia software
  • Manca la frequenza 800 MHz per il 4G
  • Dimensioni eccessive per alcune tasche

Xiaomi Mi Max 2 – Uscita e prezzo

Il Mi Max 2 è stato presentato a maggio ed il 1° giugno il dispositivo è arrivato sul mercato cinese. Per il momento per acquistare il Mi Max 2 dovrete passare attraverso un rivenditore.

Lo smartphone è disponibile in due varianti: una dotata di 64GB di memoria interna, l'altra dotata di 128GB. La memoria RAM rimane di 4GB du entrambi i modelli. Il problema reale (per gli utenti che non hanno familiarità con i dispositivi cinesi) è trovare il modello dotato di ROM internazionale e non cinese. Per fortuna ci pensano alcuni rivenditori a chiarire la situazione.

Il prezzo del Mi Max 2 varia da un rivenditore all'altro ma possiamo dire che il modello dotato di 64GB di memoria interna si aggira intorno ai 300 euro.

 

Xiaomi Mi Max 2 – Design e assemblaggio

Xiaomi punta sulla semplicità. Lo smartphone non sfoggia una grande scatola ricca di accessori ma opta per una confezione semplice al cui interno troverete lo smartphone, il cavo di carica con USB di Tipo C, un caricatore per gli Stati Uniti ed un adattatore per l''Europa. Quello da noi ricevuto è un modello cinese.

Soprattutto frontalmente, il design del Mi Max 2 riprende quello del suo predecessore. Tolto lo schermo, sul davanti non troviamo nessuna novità. Sulla scocca Xiaomi ha rimosso le grosse bande dedicate alla antenne che ora sono collocate sopra e sotto in delle più sottili ed eleganti sezioni. Sulla parte alta del pannello posteriore, a sinistra, troviamo il dual flash. E' questa l'unica differenza con il Mi Max di prima generazione.

AndroidPIT xiaomi max metà febbraio 1832
Le antenne sono più discrete rispetto alla generazione precedente. © AndroidPIT

Anche il colore è lo stesso: presentato come champagne (che da l'idea di un dispositivo Premium), è quello che altri brand identificano come oro. Il corpo del Mi Max 2 è realizzato in alluminio. Bello da vedere e piacevole al tatto risulta comunque meno elegante rispetto ad altri dispositivi concorrenti (l'Honor 8, ad esempio). Una piccola critica: il LED di notifica si illumina solo di bianco, un problema risolvibile con un'app di terze parti.

AndroidPIT xiaomi mi max 2 1827
Dual SIM o SIM + microSD, a voi la scelta. © AndroidPIT

Anche il Mi Max 2 ospita un lettore d'impronte digitali che, nonostante le dimensioni del dispositivo, è facile da raggiungere sul retro. Veloce e preciso, può anche essere utilizzato per scattare foto.

AndroidPIT xiaomi mi max 2 1801
Un lettore d'impronte digitali veloce e preciso. © AndroidPIT

L'aspetto più interessante di questo dispositivo non sono i materiali o le finiture, ma le sue dimensioni non usuali. Con una lunghezza di 174,1 mm ed una larghezza di 88,7 mm, il Mi Max 2 è immenso. Per portarvelo dietro dovrete optare per uno zaino o una borsa perché le tasche dei vostri pantaloni risulteranno probabilmente troppo piccole per ospitarlo. Con un peso di 211 grammi, 8 in più rispetto al Mi Max, in mano non risulta poi così pesante ma sentirete la differenza se siete abituati ad uno smartphone leggero.

Usare il Mi Max 2 con una sola mano è impossibile

Usare il Mi Max 2 con una sola mano è semplicemente impossibile. Personalmente ho avuto diversi problemi nell'utilizzo di questo smartphone. Se un simile formato può essere comodo quando si è in casa, quando si è in giro la situazione si complica: scattare una foto, prendere la metro nell'ora di punta, controllare il meteo... se avete delle mani piccole non sarà facile. In diverse situazioni di vita quotidiana ho trovato scomodo utilizzare uno smartphone così grande. Le dimensioni importanti del Mi Max 2 hanno anche altri svantaggi su cui torneremo più avanti.

Xiaomi Mi Max 2 – Display

Sul Mi Max 2 troverete uno schermo IPS LCD di 6,44 pollici con risoluzione in Full HD (1080x1920 pixel). I numeri sono gli stessi del suo predecessore. Anche la densità di pixel è rimasta invariata a 342 pixel per pollice. I bordi laterali a destra e a sinistra dello schermo sono sottili ma visibili.

AndroidPIT xiaomi mi max 2 1846
Bordi laterali sottili ed un'ampia diagonale per il Mi Max 2. © AndroidPIT

Lo schermo è protetto dal Gorilla Glass 4, buono contro urti e graffi ma non contro le cadute. Si tratta quindi di una protezione parziale. 

I colori vengono ben rappresentati e dal menu delle impostazioni potrete renderli più caldi o freddi a seconda delle vostre preferenze. Potrete inoltre modificare i contrasti scegliendo tra tre opzioni. Presente anche la modalità di lettura per migliorare la leggibilità del dispositivo.

androidpit xiaomi mi max 2 screen
A sinistra le impostazioni del display, a destra la modalità lettura. © ANDROIDPIT

Nel complesso il Mi Max 2 integra un buono schermo ma quando la luce del sole è troppo forte la visibilità non è ottima. 

Xiaomi Mi Max 2 – Software

L'unità da noi testata gira MIUI 8.5.12.0, l'interfaccia della casa basata su Android 7.1.1 Nougat. Le patch di sicurezza sono aggiornate al mese di maggio. Il Mi Max 2 non è ufficialmente disponibile in Italia ma per averlo, come specificato sopra, basta appoggiarsi ad un rivenditore online. Ricordatevi di controllare il tipo di ROM (quella internazionale è quella che fa al caso vostro) in modo da poter usufruire del menu in italiano o in inglese e dei Google Services pre-installati.

androidpit xiaomi mi max 2 system
Le patch di sicurezza sono aggiornate a maggio. © ANDROIDPIT

Il modello da noi testato utilizzava una ROM cinese ed il Play Store non era purtroppo installato. Nonostante si tratti di una procedura semplice, chi è alle prime armi potrebbe avere qualche difficoltà nell'installazione del market di Google. Il metodo più semplice per farlo è quello di scaricare i file presenti in questo tutorial. Se disponete di una ROM cinese, date uno sguardo al sito web MIUI prima di installare quella internazionale.

L'interfaccia proposta da Xiaomi è molto diversa da quelle offerte dagli altri brand. Graficamente è un altro mondo e vi sono alcune particolarità che vale la pena specificare. Il gestore delle app è davvero speciale: per WhatsApp dovrete ad esempio accedere all'app sicurezza e poi passare ai permessi. Li potrete attivare WhatsApp in automatico e concedere le autorizzazioni necessarie inserendo i permessi. Attivate ora le notifiche e configurateli come preferite.

androidpit xiaomi mi max 2 notifications
Attivate le app per poterle far funzionare correttamente. © ANDROIDPIT

L'app sicurezza permette anche di pulire la cache o di vedere quali applicazioni gravano particolarmente sul consumo dei dati.

androidpit xiaomi mi max 2 security app
Un'app con tante doti nascoste. © ANDROIDPIT

Xiaomi Mi Max 2 – Prestazioni

Il Mi Max 2 incorpora un processore Snapdragon 625. Si tratta di un chip di fascia media con processo a 14nm che offre un ridotto consumo energetico rispetto allo Snapdragon 620 con processo a 28nm integrato nel Mi Max. Se siete curiosi di conoscere ulteriori informazioni su questo tipo di processore vi consigliamo di visitare la pagina di Qualcomm.

Ad affiancare il chip di Qualcomm troverete un chip Adreno 506 e 4GB di RAM. Nel complesso l'esperienza risulta fluida e non ho riscontrato crash o lag all'apertura delle app. La forza di questo smartphone è l'aspetto multimediale. Con un display di queste dimensioni ci si aspettano delle buone prestazioni in termini di giochi e video ed infatti è proprio così. L'unico problema che ho riscontrato è stata l'installazione di alcuni giochi che a causa di alcuni problemi con i Google Services non volevano saperne di partire.

Il modem X9 offre delle buone prestazioni ma la banda 20 non è supportata. Se il vostro operatore utilizza la frequenza 800 MHz per il 4G è meglio optare per un altro modello. Con il 3G non avrete alcun problema.

Xiaomi Mi Max 2 nei test benchmark

  3D Mark Sling Shot Extrme ES 3.1 3D Mark Sling Shot ES 3.0 3D Mark Ice Storm Unlimited ES 2.0 Geek Bench Single Core Geek Bench Multi Core PC Mark Work 2.0 PC Mark Storage
Xiaomi Mi Max 2 464 837 13682 861 4186 4720 3248

Xiaomi Mi Max 2 – Audio

Il Mi Max 2 è destinato soprattutto ad un uso multimediale vista al sua taglia. La sorpresa più grossa è la presenza di un suono stereo: uno dei due speaker si trova in basso accanto al port USB di Tipo C mentre l'altro trova spazio in alto. La seconda griglia presente in basso non funge da amplificatore ma rende più armonioso il design del dispositivo.

AndroidPIT xiaomi mi max 2 1811
Solo la griglia a destra funge da speaker. © AndroidPIT

Il Mi Max 2 non pecca in qualità: il suono è chiaro ed il volume è alto al contrario di altri dispositivi dove il volume minimo risulta troppo alto e quello massimo troppo basso. Anche con gli auricolari la qualità del suono è buona. Stesso discorso vale per le chiamate: nessun problema.

Xiaomi Mi Max 2 – Fotocamera

Xiaomi non ha sacrificato il comparto fotografico che vista la fascia di prezzo offre un buon servizio. Lo smartphone integra un sensore princpale Sony (IMX386) di 1/2.9 pollici che regala immagini di 12MP. Si tratta dello stesso sensore incorporato nel Mi 6. Affiancato ad un doppio flash LED sulla carta potrebbe sembrare non particolarmente prestante ma i risultati sono buoni.

AndroidPIT xiaomi mi max 2 1832
Fotocamera di 12MP con doppio flash LED. © AndroidPIT

Disponibili diverse modalità e filtri più o meno utili. Personalmente non amo questo tipi di feature ma chi ama postare i propri scatti sui social network non potrà che apprezzarli. L'app della fotocamera, con il riconoscimento facciale, cerca di indovinare anche età e sesso. Si tratta tuttavia di un'opzione disattivabile.

androidpit xiaomi mi max 2 photo
A sinistra modalità distorsione, a destra quella mosaico. © ANDROIDPIT

Il Mi Max 2 integra anche la modalità manuale che consente di modificare parametri come il bilanciamento del bianco, il tempo di esposizione, l'ISO. Il nostro esperto di foto e video Stefan ha provato lo smartphone ed ecco la sua opinione:

"Quando la luminosità è buona il Mi Max 2 regala delle foto dai colori brillanti ma non realistici. Il bilanciamento del bianco offre buoni risultati anche quando la luce è mista. Anche con l'esposizione il risultato non è male. Come con la maggior parte degli smartphone, la gamma dinamica è problematica. La modalità HDR automatica non è in grado di competere con quella di Pixel e S8. In immagini ricche di contrasti compaiono aree sotto o sovra esposte. Le immagini in HDR risultano più naturali.

Anche quando la luminosità non è buona, il Mi Max 2 non delude: con ISO 1250 gli scatti risultano luminosi ed i colori sono buoni. Anche con ISO 6400 il risultato non è poi così male. Il Mi Max 2 mantiene il rumore della crominanza preservando colori e dettagli.

Credo che la fotocamera principale del Mi Max 2 offra un buon equilibrio tra bassa sensibilità ISO e velocità dell'otturatore. Uno stabilizzatore ottico d'immagine sarebbe stato utile ma purtroppo non è presente. Frontalmente troviamo un sensore di 5MP che anche in condizioni di buona luminosità offre scatti granulosi. La fotocamera non si concentra sui volti il che può risultare in scatti sottoesposti quando i contrasti sono forti. 

Nel complesso il Mi Max 2 non può competere con i grandi dispositivi presenti sul mercato, ma non è certo una sorpresa. La differenza tuttavia non è così netta come ci si potrebbe immaginare considerando il prezzo del dispositivo".

Xiaomi Mi Max 2 – Batteria

Il Mi Max 2 offre una batteria di 5300 mAh. Per alimentare un ampio schermo come questo non poteva essere altrimenti e le prestazioni sono davvero soddisfacenti. I meriti non vanno tutti alla batteria ma anche all'ottimizzazione del software e dei consumi fornita dal processore Snapdragon 625.

androidpit xiaomi mi max 2 battery
La modalità di risparmio energetico è pronta a venirvi in aiuto. © ANDROIDPIT

Anche sotto un utilizzo intensivo del dispositivo il Mi Max 2 è arrivato a fine giornata. Con un utilizzo intensivo intendo un utilizzo costante dello schermo per guardare video, chattare su WhatsApp, chiamare, etc.

Sui test benchmark il Mi Max 2 ha riportato un risultato di 13 ore e 30 minuti con WIFI attivo, luminosità al 50% e senza SIM integrata. 

Xiaomi Mi Max 2 – Specifiche tecniche

Dimensioni: 174,1 x 88,7 x 7,6 mm
Peso: 211 g
Capacità della batteria: 5300 mAh
Dimensioni del display: 6,44 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 1920 x 1080 pixel (342 ppi)
Fotocamera frontale: 12 megapixel
Fotocamera posteriore: 5 megapixel
Flash: Dual-LED
Versione Android: 7.1.1 - Nougat
Interfaccia utente: MIUI
RAM: 4 GB
Memoria interna: 64 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 625
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2 GHz
Connettività: HSPA, LTE, Dual-SIM , Bluetooth 4.2

Giudizio complessivo

Se non temete gli smartphone dalle grande dimensioni e tutti gli svantaggi che si portano dietro (la difficoltà nel farli stare in tasca o di utilizzarli se si hanno delle piccole mani), apprezzerete il Mi Max 2 per il suo prezzo ridotto e le possibilità multimediali offerte. L'enorme schermo di 6,44 pollici permette di guardare video e giocare usufruendo di un audio stereo che migliora l'esperienza utente. Anche le prestazioni generali sono fluide.

Ci sono anche degli aspetti meno piacevoli da considerare. Lo smartphone non è disponibile ufficialmente sul nostro mercato quindi dovrete acquistarlo online. I Google Services potrebbero non essere pre-installati e quando si è abituati ad averli è dura farne a meno. MIUI, infine, richiede un po' di tempo per abituarcisi se si è soliti ad Android stock.

Per 300 euro il Mi Max 2 è comunque ottimo per i fan dei multimedia!

4 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica