Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Xiaomi Redmi Note 8T recensione: cosa chiedere di più?

Xiaomi Redmi Note 8T recensione: cosa chiedere di più?

Xiaomi Redmi Note 8T è un dispositivo di fascia media che arriva sul mercato al prezzo ufficiale di 199/229 euro a seconda del modello acquistato. Cosa offre questo smartphone? Vale la pena acquistarlo? Per capirlo lo abbiamo messo alla prova ed ecco le nostre impressioni.

Valutazione

Pro

  • NFC
  • Jack per le cuffie
  • Fotocamera
  • Autonomia
  • Dual SIM + microSD

Contro

  • Android 9 Pie
  • Modello base limitato a 32GB di memoria interna
  • Bordo pronunciato sulla parte inferiore dello schermo

Xiaomi Redmi Note 8T – Uscita e prezzo

Xiaomi Redmi Note 8T costa 199 euro nella configurazione 3GB di RAM e 32GB di memoria interna e 229 euro con 4GB di RAM e 64GB di storage. Su Amazon però lo trovate intorno ai 180 euro per il modello meglio equipaggiato. Lo smartphone è disponibile in Moonlight White, Moonshadow Grey e Starscape Blue e quest'ultima colorazione è a mio parere quella più intrigante.

 

Xiaomi Redmi Note 8T – Design e assemblaggio

Il Redmi Note 8T fa una bella figura  dal lato del design grazie alla sua scocca in vetro lucida (Gorilla Glass 5) ed all'ampio schermo da 6,3 pollici. È uno smartphone solido, ben realizzato e non rinuncia a quelle feature che tanti utenti considerano fondamentali: jack per le cuffie, NFC, porta USB di Tipo C, supporto a Dual SIM e scheda microSD, sensore ad infrarossi.

AndroidPIT Redmi Note 8T Camera Module
La fotocamera sporge non poco dalla scocca. / © AndroidPIT

Il lettore d'impronte digitali è collocato sulla scocca, risultando facile da raggiungere. Quando si osserva il pannello posteriore sembra troppo piccolo ma in realtà nell'uso quotidiano fa il suo lavoro senza problemi. Il problema della scocca è un altro, ovvero il comparto fotografico particolarmente sporgente che rende instabile il dispositivo quando posato su una superficie piana e che espone le lenti all'usura. Xiaomi offre nella confezione d'acquisto una cover protettiva che permette di ridurre il problema.

AndroidPIT Redmi Note 8T Front 2
Il logo del brand nella parte inferiore dello schermo. / © AndroidPIT

I tasti fisici si concentrano lungo il lato destro mentre l'alloggio di SIM+microSD è a sinistra. La capsula auricolare è visibile nella parte centrale del pannello anteriore, sopra il notch a goccia che ospita la fotocamera frontale.

AndroidPIT Redmi Note 8T Front Camera
Il notch a goccia può essere nascosto dal menu delle impostazioni! / © AndroidPIT

Il Redmi Note 8T non è certo uno smartphone compatto con i suoi 75.4 x 161.15 x 8.6 mm e 199.8 grammi ma si può gestire anche con una sola mano. Peccato per il bordo pronunciato nella parte inferiore del display... nel complesso il Redmi Note 8T fa però una bella figura dal lato del design!

AndroidPIT Redmi Note 8T Charging Port
Mini jack per le cuffie e USB di Tipo C presenti all'appello! / © AndroidPIT

Schermo IPS da 6,3 pollici in FullHD+

Redmi Note 8T integra uno schermo IPS da 6,3 pollici con risoluzione da 2,340 x 1,080 pixel  nel formato 19.5:9. Presente un notch a goccia per niente invasivo. Lo schermo fa un buon lavoro con la rappresentazione dei contenuti anche sotto la luce del sole. I colori sono ben rappresentati e anche se non si tratta di un pannello OLED, anche i neri non sono male. 

La luminosità, sia massima che minima, risulta adeguata. Dal menu delle impostazioni nella sezione dedicata al display potrete attivare la modalità lettura, personalizzare il livello del contrasto e attivare la modalità scura.

RedmiNote8T
Dal menu delle impostazioni potrete regolare luminosità, contrasto, nascondere il notch e attivare la dark mode. / © AndroidPIT

Android 9 Pie e MIUI 10

Nonostante sia stato annunciato a novembre, Redmi Note 8T arriva con Android 9 Pie a bordo . Ad affiancarlo l'interfaccia della casa, MIUI, nella versione 10.3.5. Le patch di sicurezza dell'unità da noi testata sono aggiornate al 1° ottobre. Peccato per l'assenza di Android 10...

MIUI è un'interfaccia nota a chi ha già avuto a che fare con uno smartphone del brand. Per chi non la conoscesse, si tratta di un'interfaccia personalizzata che prende ispirazione da iOS offrendo delle feature interessanti come, ad esempio, la modalità scura menzionata sopra. Nel complesso dal lato software non ho avuto problemi con lo smartphone. Se preferite un'esperienza Android pura questo smartphone non fa per voi e dovreste piuttosto considerare lo Xiaomi A3.

Pre-installati alcuni bloatware, come Mi Community e AliExpress, ma anche Opera, Facebook e Netflix che possono rivelarsi utili per alcuni utenti. Redmi Note 8T offre la radio FM. Redmi Note 8T permette di essere sbloccato sia tramite impronta digitale che tramite riconoscimento del volto ed entrambi i sistemi funzionano senza problemi.

AndroidPIT Redmi Note 8T Handheld
Android 9 ed EMUI 10. / © AndroidPIT

Snapdragon 665 e GPU Adreno 610

Il Redmi Note 8T, nonostante il design elegante, è uno smartphone di fascia media e la scheda tecnica non fa che confermarlo. A bordo troviamo infatti un processore Qualcomm Snapdragon 665 (4 nuclei Kryo 260 Gold a 2.0GHz e 4 nuclei Kryo 260 Silver a 1.8GHz) supportato da GPU Adreno 610 , 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Questa è la configurazione di memoria più capiente che vi consiglio di acquistare; la possibilità di espandere la memoria interna fino a 256GB con una scheda microSD aiuta ma 32GB di base sono pochi.

Nell'uso quotidiano il Redmi Note 8T riesce a gestire i task senza problemi. Non aspettatevi uno smartphone rapido e reattivo quanto un top di gamma nella gestione del multitasking e nella riproduzione di giochi più esigenti graficamente. Nonostante tutto riesce ad offrire delle buone prestazioni in linea con la sua fascia di appartenenza. 

Redmi Note 8T offre un'esperienza audio mono ma il volume è sufficiente per accompagnare giochi, video e ascoltare qualche brano musicale on the go. Anche le chiamate risultano chiare e, a tal proposito, nessun problema dal lato della ricezione. Redmi Note 8T supporta Bluetooth 4.2, Wi-Fi (2.4GHz and 5GHz): 802.11a/b/g/n/ac.

Xiaomi Redmi Note 8T a confronto nei test benchmark

  3DMark Sling Shot Extreme (3DMark Sling Shot Extreme) 3DMark Sling Shot Vulkan 

3DMark Sling Shot

3DMark IceStorm Extreme Geekbench 5 (Singolo/Multi) PassMark
Memory
PassMark
Disk
Redmi Note 8T 1068 1045 1744 23700 313 / 1388  12701 56034
Xiaomi Mi A3 1084 1050 1765 23440 315 / 1420 12755 68123
Realme 5 Pro 2091 1980 2990 28541 321 / 1498 12595 67088
Nokia 8.1 1830 1745 2673 28942 - 12454 51940
Redmi Note 7 1356 1304 2065 26482 - 12833 51462

4 fotocamere sul retro

Gli smartphone di fascia media si stanno migliorando sotto diversi aspetti riducendo la distanza che li divide dai top di gamma. Anche su questa fascia di prezzo i brand non vogliono rinunciare ad offrire smartphone caratterizzati da un bel design e da un comparto fotografico aggiornato. Il Redmi Note 8T non fa eccezione.

Xiaomi propone un sensore frontale (13MP, f/2.0) e quattro sensori posteriori :

  • sensore principale Samsung QW1 da 48MP, f/1.8
  • grandangolo da 8MP, f/2.2
  • macro da 2MP, f/2.4
  • sensore di profondità da 2MP, f/2.4
AndroidPIT Redmi Note 8T Fingerprint Sensor
Quattro sensori raccolti in un'unica sezione a sinistra della scocca. / © AndroidPIT

La configurazione scelta da Xiaomi rende il Redmi Note 8T uno smartphone versatile che lascia spazio alla creatività. Nonostante gli scatti non possano ovviamente competere con quelli dei migliori smartphone in campo fotografico, il Redmi Note regala delle buone foto in termini di dettagli, rappresentazione dei colori e contrasti. 

Per scattare a 48MP occorre selezionare la voce dedicata; se si seleziona l'opzione Foto scattarete a 12MP. Anche il grandnagolo fa un buon lavoro quando le condizioni di luce sono favorevoli. Nonostante apprezzi la modalità macro per la sua "creatività", è possibile ottenere degli ottimi risultati solo quando c'è tanta luce. In ambienti poco illuminati entrambi i sensori mostrano rumore e perdita di dettagli. La cosa migliore da fare è sfruttare la modalità notturna per gli scatti la sera e giocare con gli altri moduli quando le condizioni di luce lo permettono. L'assenza di un teleobiettivo viene smussata dalla funzionalità di zoom 2x disponibile con un tap.

Divertente la modalità panorama disponibile per i selfie di gruppo. Il Redmi Note 8T consente inoltre di girare dei video discreti in 4K a 30fps con la fotocamera principale. L'app fotocamera è intuitiva e abbastanza rapida. Le operazioni che richiedono più pazienza solo la modalità notte e il passaggio da una modalità all'altra. Ma nulla di esasperante! Funzioni come AI, macro e filtri sono disponibili con un tap nella parte superiore della schermata mentre le principali modalità di scatto sono visualizzate nella parte inferiore. 

Batteria da 4000 mAh

Xiaomi ha equipaggiato il Redmi Note 8T di una potente batteria da 4000 mAh . Con un uso intensivo sono riuscita ad arrivare alla mattina seguente mentre con un utilizzo moderato è possibile arrivare alla sera del secondo giorno. Come sempre tutto dipende dall'utilizzo che si fa del dispositivo: l'utilizzo della fotocamera e la riproduzione più intensiva di video pesa sull'autonomia. Nel nostro test benchmark ha riportato un risultato di 11 ore e 29 minuti.

Nella confezione di acquisto viene fornito un caricatore da 18W con ricarica rapida che permette di caricare lo smartphone completamente in un'or e mezza.

Giudizio complessivo

Il Redmi Note 8T è uno ottimo smartphone considerato il prezzo. Con NFC, USB di Tipo C, supporto a Dual SIM e microSD, una fotocamera quadrupla versatile ed una batteria da 4000 mAh riesce a soddisfare senza problemi i bisogni di utenti non troppo esigenti, utenti che vogliono tra le mani uno smartphone completo per meno di 200 euro.

Non fa miracoli ma semplicemente ciò per cui è stato pensato e realizzato. A mio parere l'unica pecca è l'assenza di Android 10 di fabbrica e i 32GB di memoria interna per il modello base (64GB sarebbero stati perfetti). Ma per il resto Xiaomi con il Redmi Note 8T ha fatto un ottimo lavoro. Il problema al momento è riuscire a destreggiarsi tra i dispositivi offerti dalla concorrenza e dal brand stesso.

 

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica