Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK

Sony Xperia ZL e Sony Xperia Z: affinità e differenze

Uno dei punti salienti della prima giornata del CES 2013 è stata senza dubbio la presentazione ufficiale di Xperia Z e Xperia ZL, di cui si era avuto voce più volte nelle scorse settimane. Ma per trovare le differenze tra questi due dispositivi, molto simili tra loro nelle specifiche, bisogna dare un'occhiata più da vicino alle caratteristiche.

Prima di tutto, le affinità: il display a 5'' 1920x1080 Mobile Bravia Engine 2 e soprattutto il processore quadcore Snapdragon S4 Pro a 1,5 Ghz avvicinano di molto i due device in termini di prestazioni generali. Entrambi sono inoltre dotati di 16GB di memoria interna espandibile tramite uno slot micro SD.

La camera a 13 MB con il nuovo sensore Sony Exmor RS -in grado di filmare video ad alta definizione a 1080 pixel HDR-e la versione Android 4.1 Jelly Bean completano il quadro delle somiglianze tra i due nuovi dispositivi top gamma di Sony.

Video promozionale di Sony per l'Xperia Z

Una delle differenze fondamentali è però proprio nelle dimensioni dei due device: pur avendo entrambi un display a 5'', l'Xperia ZL è più spesso del Xperia Z di circa 0,2 cm, anche se la sua superficie risulta essere lievemente minore, 13,1 x 6,9 cm contro i 13,8 x 7,1 cm dell'Xperia Z.

Video promozionale per l'Xperia ZL

Altre differenze si possono notare nel design dei due dispositivi (foto in cima): Xperia Z con un design rettangolare e privo di curve, Xperia ZL invece con angoli più arrotondati. Peculiarità esclusiva dell'Xperia Z è però la sua resistenza all'acqua: il device è infatti ricoperto di uno strato di vetro e di un ulteriore rivestimento in plastica che lo rendono perfettamente resistente all'acqua fino a un tempo di immersione di 30 minuti.

Sony Xperia Z e la sua resistenza all'acqua

Per ciò che riguarda l'Xperia ZL, pur non essendo resistente all'acqua può vantare due peculiarità importanti: la prima, un tasto fisico dedicato per la fotocamera, di grande utiità per gli appassionati di foto, nonché un IR Blaster, sensore a infrarossi utilizzabile per controllare in remoto altri dispositivi elettronici presenti nel suo raggio d'azione. Dato il moltiplicarsi di app e servizi che si basano su questa tecnologia, anche questa feature costituisce un valore aggiunto per il profilo già ottimo dell'Xperia ZL.

Il tasto fisico per la camera dell'Xperia ZL

Alla luce di questi dati, riesce difficile anche stabilire quale sia il vero top di gamma tra i due, anche se è chiaro che Sony abbia puntato quasi esclusivamente sull'Xperia Z in termini promozionali. Prima di esprimere un giudizio definitivo, rimane da vedere in quali paesi e a quali prezzi verranno commercializzati i due device. Il loro lancio sul mercato, secondo voci raccolte dal blog Gizmodo, è previsto per Marzo 2013.

Fonte: gizmodo

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK