Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 12 min per leggere 1 Commento

BQ Aquaris X2 Pro: un degno erede alla corona di Android One

La spagnola Bq ha un nuovo re, l'Aquaris X2 Pro è sicuramente all'altezza del ruolo. Più veloce, più potente, con doppia fotocamera e a completare il tutto Android One. In breve, il miglior Bq prodotto fino ad ora. Le nuove generazioni devono superare le generazioni precedenti e, anche se non sempre è così per tutti i produttori, in Bq hanno preso molto sul serio la questione. L'Aquaris X2 Pro è un degno occupante del trono di Spagna e ho avuto la fortuna di passare qualche giorno con esso. Penso di essermi innamorata, almeno un po': è solo orgoglio nazionale?

Valutazione

Pro

  • Android One
  • Doppia fotocamera con IA
  • Buona autonomia e ricarica veloce
  • Mini jack per cuffie

Contro

  • Non resistente all'acqua
  • Non viene fornito con le cuffie

BQ Aquaris X2 Pro – Uscita e prezzo

Il nuovo "flagship" dell'azienda spagnola è in vendita a 389,90 euro, un prezzo abbastanza accessibile. Mi riferisco alla versione da 4GB di RAM e a 64GB di memoria interna. Può essere acquistato in bianco (White/Glaze White) e grigio (Black/Deep Silver). Un'altra versione sarà presto disponibile all'acquisto: secondo il sito web di BQ si tratta della colorazione nera (Black/Midnight Black).

Il modello Black/Deep Silver, che combina nero e argento, è disponibile solo con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna. In questo caso il prezzo sale a 499,90 euro. Forse troppo... non sono sicura che una maggiore memoria, a parità di specifiche, possa giustificare l'aumento di 120 euro.

 

Curve e vetro dominano il design

Il nuovo Bq si distingue per la sua eleganza nonostante manchi di originalità. Quando ho incontrato l'Aquaris X2 Pro per la prima volta ho avuto la sensazione di averlo già visto prima. In realtà, il design dello smartphone della casa spagnola mi ha affascinato fin dal primo minuto. Elegante, bello e con curve sinuose.  

L'X2 Pro è il sostituto dell'Aquaris X Pro e si vede. Il suo design è stato adattato alle ultime tendenze del mercato ed è per questo che non dice nulla di nuovo ma è anche l'evoluzione naturale di ciò che già abbiamo visto. Anche se X Pro era già realizzato in vetro, il suo erede combina perfettamente Gorilla Glass e alluminio con un risultato molto elegante. 

Il modello bianco che ho provato presenta bordi in alluminio rosa, colore che circonda con piccoli accenti anche il modulo della fotocamera e il lettore di impronte digitali.

AndroidPIT bq aquaris x2 pro front camera
Vetro e alluminio si combinano perfettamente. E nessun notch in vista. / © AndroidPIT

Nella parte anteriore del dispositivo, che mi ricorda leggermente il LG G6, non c'è traccia della tacca, il che mi ha fatto molto piacere anche se a causa di questo i bordi superiore e inferiore sono leggermente più ampi. Quelli laterali, invece, sono molto sottili, lasciando ampio spazio al grande schermo di cui parleremo più avanti. 

Il retro dell'Aquaris X2 Pro è stato leggermente arrotondato per garantire una migliore ergonomia. Senza dubbio le sue curve lo rendono molto confortevole in mano. Il design sul retro è molto simile a quello dell'iPhone X, anche se è vero che la fotocamera BQ ha sempre avuto questo orientamento. Al centro troviamo il lettore di impronte digitali, esattamente come nel modello precedente. Molto, molto confortevole. Oltre al logo del marchio, troviamo quello di Android One e la voce progettato in Spagna (anche se molto in piccolo).

AndroidPIT bq aquaris x2 pro back
Sembra l'iPhone, ma ormai lo diciamo spesso non è vero? / © AndroidPIT

Purtroppo nessuna traccia di certificazione IP per resistenza ad acqua o polvere. X2 Pro è uno smartphone attraente, ma questa mancanza toglie alcuni punti a suo favore.

Un grande schermo, in ogni senso

Una delle grandi attrazioni del dispositivo è il suo display ricoperto da vetro 2.5D da 5,65" , con risoluzione in FHD+, tecnologia Quantum Color + con oltre 16,5 milioni di colori e luminosità fino a 650 nits. La qualità che offre è molto buona, anche quando lo si utilizza al sole. I neri sono molto contrastati, i colori sono molto vivaci per un pannello IPS e la luminosità è degna di nota. Per uno schermo LCD non è affatto male.

Il pannello segue la moda anche con il suo formato 18:9 e rinuncia alla tacca, sì, ho dovuto dirlo ancora una volta perché lo apprezzo infinitamente. Ogni contenuto multimediale è un piacere su questo display.

AndroidPIT bq aquaris x2 pro hero
La qualità del display è notevole. / © AndroidPIT

Android puro e Oreo 8.1, cosa volete di più?

L'interno di questo Bq è elegante come l'esterno. Android One dona al dispositivo un aspetto ancora più maestoso, oltre a garantire aggiornamenti regolari e patch di sicurezza al passo con i tempi. Android puro offre fluidità e buone prestazioni per lo smartphone, oltre a non presentare bloatware . Si tratta di un dispositivo minimalista in tutti i sensi.

Come se non bastasse, l'Aquaris X2 Pro viene fornito con Android Oreo 8.1 e sicuramente verrà aggiornato presto ad Android 9.0 Pie visti i trascorsi con gli aggiornamenti veloci dell'azienda. Che cosa si potrebbe chiedere di più?

interfaz software bq aquaris x2 pro
Un'interfaccia pulita ed elegante. / © AndroidPIT

Questo Bq se la cava senza intoppi

L'Aquaris X2 Pro è mosso da uno Snapdragon 660 di Qualcomm e da una GPU Adreno 512 , il che lo rende abbastanza potente per prestazioni di fascia media. Lo smartphone non ha mai presentato scatti o rallentamenti durante il periodo in cui l'ho usato e, credetemi, l'ho sovraccaricato di app e usato in maniera intensa.

Su base giornaliera, le performance sono più che sufficienti. È vero che non sono una gamer, ma nel gioco Need for Speed a cui ho giocato in questi giorni non ho trovato alcun problema, anche se probabilmente questo non è uno smartphone per i giocatori incalliti.

In termini di prestazioni nei benchmark, per esempio, supera il Moto Z3 Play che costa 100 euro in più, ed è ben al di sopra del suo predecessore l'Aquaris X Pro. L'evoluzione è notevole.

BQ Aquaris X2 Pro nei test benchmark

 Smartphone  3D Mark Sling Shot Extreme ES 3.1 3D Mark Sling Shot ES 3.0 3D Mark Ice Storm Unlimited ES 2.0 Geekbench 4 - single core Geekbench 4 - multi core
Aquaris X2 Pro 1366 2054 26458 1635 5743
Moto Z3 Play 930 1466 19336 1288 4750

Speaker stereo per dare il via alla festa

Un suono eccellente e migliore di quanto ci si aspetterebbe fa sembrare l'Aquaris X2 Pro fuori posto. È davvero un midrange? I due altoparlanti stereo di alta qualità sono privi di distorsioni grazie alla tecnologia Qualcomm Aqstic, potrete godervi la vostra musica o i vostri video preferiti senza l'ausilio delle cuffie ad un volume elevato.

Collegando le cuffie alla porta mini-jack, situata nella parte inferiore del dispositivo, l'esperienza migliora fino a raggiungere la quasi eccellenza. Questo Aquaris tiene il ritmo e lo fa molto bene.

Devo tuttavia esprimere un parere negativo. Il Bq non include le cuffie nella confezione dello smartphone, perché?

AndroidPIT bq aquaris x2 pro connector
Altoparlanti stereo e mini-jack da 3,5 mm ma nessuna traccia delle cuffie. / © AndroidPIT

La migliore fotocamera della gamma media?

Il fatto che il Bq attribuisca grande importanza alla fotocamera non è una novità. La fotografia è ancora una delle priorità del marchio . Non è la prima volta che diciamo in questa recensione che lo spagnolo segue le tendenze del momento e il suo modulo fotografico non è stato da meno. La nuova generazione di Aquaris ha una doppia fotocamera: Ta-dah! Un altro punto a favore di questo BQ Aquaris X2 Pro, mi piace molto!

La fotocamera principale monta sensori Samsung da 12MP e 5MP, mentre la fotocamera anteriore è da 8MP (e dispone anche di flash LED). E non sono solo le specifiche a soddisfare, i fatti possono parlare. Ciò che colpisce è senza dubbio la qualità delle foto. Se vi piace scattare foto con il vostro smartphone (come me), questo Aquaris X2 Pro vi lascerà più che soddisfatti.

L'applicazione della fotocamera è facile da usare, veloce e confortevole senza sacrificare i risultati. Devo dire che durante il periodo in cui l'ho usato è stato aggiornato almeno due volte, quindi probabilmente la versione finale del software della fotocamera sarà ancora migliore. Posso solo dire... olé!

IMG 20180715 150250 940
Alta qualità in piena luce e un invidiabile effetto bokeh. / © AndroidPIT

Ma la bontà della fotocamera non finisce qui. I poteri dell'Intelligenza Artificiale entrano in gioco nel nuovo BQ. Soprattutto nella fotocamera per i selfie, che incorpora una tecnologia che in BQ è stata chiamata SoftNeuro basata sul Deep Learning Inference Engine (un ramo dell'AI). Detto in parole povere, l'effetto bokeh è presente nella fotocamera frontale, che è in grado di rilevare gli oggetti e isolarli per creare l'effetto profondità in maniera accurata.

C'è dell'altro? Beh si, c'è di più. Aquaris X2 Pro integra Google Lens nell'app della telecamera. Devo confessare che non è qualcosa che ho usato molto, ma ha suscitato la mia curiosità. Identificare posti e oggetti in tempo reale e riceverne una descrizione è molto affascinante, l'ho provata anche sul mio cane! Tuttavia, c'è ancora molta strada da fare prima che possa essere utile e funzionare correttamente...

google lens bq review
Giocando con Google Lens: due risposte positive su tre. Hercules è decisamente più grande di un Beagle. / © AndroidPIT

E quando cala la notte, l'Aquaris è all'altezza del compito. Anche in condizioni di scarsa luminosità i colori sono abbastanza naturali. È vero che il rumore è presente ma, miei cari lettori, ci troviamo nella fascia media e non dobbiamo dimenticarlo. Nel buio più totale la qualità si perde un po', ma non possiamo chiedere di più... Quello che ci dà è sufficiente.

MVIMG 20180713 095555 669
Molto dettaglio anche in condizioni di scarsa luminosità. / © AndroidPIT

Ma non si può vivere di sole foto. I video sono anche importanti. Questo BQ dispone di diverse opzioni: 4K a 30fps, 1080p/60fps, una modalità slow motion a 120fps e anche una modalità time-lapse. Un'altra buona notizia per gli amanti dei video.

Anche se è vero che è difficile stabilizzare l'immagine durante la registrazione dei video, è possibile applicare lo stabilizzatore d'immagine più tardi dalla galleria (e funziona molto bene). Come per le foto notturne, quando si registra in condizioni di scarsa luminosità la grana è presente, ma c'è una cosa che fa dimenticare tutto: il suono. È abbastanza impressionante come l'audio viene registrato (date un'occhiata nella galleria) ai video che ho girato al concerto di Leon Bridges. Davvero notevole!

Ottima autonomia e ricarica rapida QC4.0+

Il Bq Aquaris X2 Pro può vantare di essere uno dei primi smartphone sul mercato ad essere dotato di ricarica rapida con Qualcomm Quick Charge 4+ (nella confezione del dispositivo è incluso un caricatore QC 3.0). Ed è davvero veloce. Mezz'ora è stata sufficiente per portare lo smartphone al 50%, una velocità invidiabile e che, senza dubbio, è molto efficace quando è necessario preparare il dispositivo in breve tempo. In circa un'ora e mezza la batteria dell'X2 Pro ha raggiunto il 100%... Ben fatta, BQ! Nessuna ricarica senza fili, però, nonostante il vetro nella parte posteriore.

La batteria è da 3100 mAh, esattamente come nella generazione precedente. È vero che ci aspettavamo qualcosa di più, ma va anche detto che se l'autonomia del dispositivo era invidiabile prima, lo è anche ora. Il Bq Aquaris X2 Pro è in grado di sopportare un'intera giornata di utilizzo impegnativo come la mia. Questo significa utilizzare frequentemente i social network come Instagram o Facebook, scattare molte foto, inviare audio infiniti attraverso WhatsApp e attivare Google Maps almeno una volta per sapere come arrivare a destinazione. E il nuovo top di Bq ha sempre risposto alle mie richieste senza doversi "fermare a fare rifornimento".

Quando Aquaris X2 Pro è passato tramite il test della batteria PCMark Battery Work 2.0, i risultati sono eccellenti. Le sue 09h04 di schermo attivo lo pongono ben al di sopra di alcuni dei più grandi come il OnePlus 6 o il Samsung Galaxy S9, che non dobbiamo dimenticare sono top di gamma, e quasi resiste quanto il Nokia 6.1, un altro dei nuovi smartphone di fascia media che ho avuto la possibilità di provare pochi mesi fa.

Test della batteria di Bq Aquaris X2 Pro

  Durata Capacità
Huawei P20 Pro 09:33 ore 4000 mAh
Sony Xperia XZ2 09:15 ore 3180 mAh
Nokia 6.1 09:13 ore 4000 mAh
Huawei P20 09:06 ore 3400 mAh
BQ Aquaris X2 Pro 09:04 ore 3100 mAh
OnePlus 6 07:34 ore 3300 mAh
Samsung Galaxy S9 07:15 ore 3000 mAh

BQ Aquaris X2 Pro – Specifiche tecniche

Dimensioni: 150,7 x 72,3 x 8,35 mm
Peso: 168 g
Capacità della batteria: 3100 mAh
Dimensioni del display: 5,65 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 2160 x 1080 pixel (427 ppi)
Fotocamera frontale: 12 megapixel
Fotocamera posteriore: 8 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 8.1 - Oreo
RAM: 4 GB
6 GB
Memoria interna: 64 GB
128 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 660
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2,2 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth 5.0

Verdetto: sei brava ma la concorrenza è troppo dura cara Bq

A questo Bq posso fare davvero poche critiche. Forse il prezzo è un po' al di sopra (molto poco) di quello che un medio gamma dovrebbe costare. Tutto sommato l'Aquaris X2 Pro ha superato le mie aspettative. Quando si porta a casa uno smartphone normale non ci si aspetta che si comporti come un top.

Se volete un compagno che dia il meglio di sé nelle foto, senza dubbio l'Aquaris X2 Pro è una scelta saggia. La fotocamera è il suo punto di forza. Come sempre tutto dipende dall'uso che fate del vostro smartphone e dalle vostre esigenze, scegliendo un compagno per la vostra vita di tutti i giorni. Nel mio caso, non mi hai delusa. Ha sempre risposto a tutte le mie richieste e non mi ha mai lasciata nei guai. Sono molto grata per questo. La fotocamera è da sempre il mio punto debole devo ammetterlo.

È chiaro che stiamo ancora parlando di fascia media, ma il nuovo BQ si confonde molto bene tra i top, nonostante non arrivi così in alto. E forse è un problema, visto che si trova in un terreno paludoso con una forte concorrenza, con l'Honor 10 (solo 20 euro in più) e, soprattutto, con il nuovissimo Xiaomi Mi A2. Lo smartphone della casa cinese è appena stato lanciato sul mercato ad un prezzo che non raggiunge i 300 euro e con le stesse specifiche tecniche dello spagnolo. Dovremo aspettare di provarlo per vedere se regge il passo del Bq, ma sarei sorpresa se fosse in grado... 

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati