Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
Recensione 8 Condivisioni 8 Commenti

Google Pixel recensione: la migliore esperienza Android

È stato durante l’evento #madebyGoogle del 4 ottobre scorso che Big G ha annunciato il lancio del suo nuovo smartphone Pixel abbandonando definitivamente la gamma Nexus. E anche Mountain View lo ha chiarito senza mezzi termini: la progettazione di questa nuova generazione di smartphone mette la parola fine ai Nexus. In questa recensione tratteremo il più piccolo tra i due Pixel che, con un display da 5 pollici, è rivolto a clienti che sono alla ricerca di un terminale (relativamente) più compatto. Quindi come è fatto questo "Nexus 2016"? È una sorta di iPhone Android? La risposta in questa recensione completa!

Valutazione

Pro

  • Migliore esperienza Android
  • Fotocamera eccellente
  • Buone prestazioni
  • Numero di foto illimitato nel cloud
  • Port mini-jack
  • Assistenza costante

Contro

  • Design poco originale
  • Nessuna resistenza all'acqua
  • Nessuna scheda microSD
  • Non disponibile in Italia

Google Pixel – Uscita e prezzo

I Google Pixel e  Pixel XL non sono ancora disponibili alla vendita sul mercato italiano. Per il momento gli smartphone made in Google sono commercializzati in Canada, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Australia e India, dove sarà lanciato ufficialmente il 20 ottobre. In questi Paesi i preordini sono stati aperti il 4 ottobre, giorno della presentazione dei due device. Insomma, pare che quello della distribuzione sia un business sul quale Google debba ancora imparare molto.

AndroidPIT google pixel XL 9701
Google Pixel XL a sinistra, Google Pixel a destra. © AndroidPIT

L'etichetta scelta è di 759 euro per il modello da 32GB e 869 euro per la versione da 128GB. Chi pensava che i Pixel sarebbero stati venduti a prezzi accessibili è rimasto deluso ma d'altronde nel 2016 questo è il prezzo per uno smartphone di fascia alta. E questo è anche il prezzo che, secondo Google, è necessario pagare per sperimentare la migliore esperienza di Android. E poi il Pixel, al contrario del Nexus, è un telefono pensato per qualsiasi tipo di user non solo (o quasi) per gli sviluppatori. Quello che non ci è ancora chiaro è il tasso di cambio eruo-dollaro applicato sui prezzi.    

Chi pensava che i Pixel sarebbero stati venduti a costi accessibili è rimasto deluso ma d'altronde nel 2016 questo è il prezzo per uno smartphone di fascia alta.

Il Pixel è disponibile in tre colori: nero, argento e blu ma quest'ultima versione è riservata, per il momento, solo ai clienti degli Stati Uniti. Lo smartphone si presenta senza cuffie (un po' sorprendente visto il prezzo), ma con un caricatore, un cavo USB Tipo-C, un adattatore microUSB di Tipo C ed un cavo UBS Tipo-B.

AndroidPIT google pixel XL 9727
Nella scatola del Pixel mancano gli auricolari! © AndroidPIT

Ecco una sintesi dei prezzi del Google Pixel nei paesi in cui è commercializzato:

Paese Google Pixel
(32 GB)
Google pixel
(128 GB)
Stati Uniti 649 $ 749 $
Germania 759 euro 869 euro
Regno Unito 599 sterline 699 sterline
Australia 1079 dollari australiani 1229 dollari australiani
Canada 899 dollari canadesi 1029 dollari canadesi

Google Pixel – Design e assemblaggio

Il Google Pixel, il più piccolo dei figli partoriti da Big G, ha uno schermo da 5 pollici e per questo può essere considerato il successore del Nexus 5X lanciato lo scorso anno. A primo impatto questo device rappresenta una grande evoluzione nello stile degli smartphone di Google: è sicuramente uno dei migliori mai creati da quando Big G ha tirato fuori dal cappello il Nexus 4 nel 2012. 

Ma bisogna essere chiari sin dall'inizio, questo non è il migliore smartphone Android sul mercato perché l'originalità non è il suo forte. Dato il prezzo e il produttore trovo che quetso design sia ridicolo. Un Galaxy S7 o un iPhone 7 (a cui spesso è paragonati il device), su questo punto, sono sicuramente meglio. Sulla qualità delle rifiniture spezzo però una lancia in suo favore: è ottima.

AndroidPIT google pixel 9863
Google combina metallo e vetro per la sua scocca. © AndroidPIT

Il design del Google Pixel è quello classico che già conosciamo. È uno smartphone attraente rivestito interamente in metallo (tuttavia deludente) ad eccezione di un terzo della parte superiore della scocca realizzata in vetro e che permette di distinguerlo da alcuni suoi competitor. Il telefono non è sottile ma si tratta di un aspetto positivo perché permette al dispositivo di mantenere il mini-jack, un'uscita che sta scomparendo su alcuni nuovi terminali. 

AndroidPIt google pixel 9860
La spazio sotto il display, estitcamente, non è il massimo © AndroidPIT

La cosa più sorprendende è il peso. Google, infatti, sembra essere riuscito a "far dimagrire" il device in tutte le sue parti in modo tale che il telefono sia più leggero di quanto si immagini. Google, insieme con HTC, ha progettato dei bordi curvi pratici quando si deve sollevare il telefono da una superficie liscia come un tavolo, per esempio.

Nella parte anteriore in alto troviamo lo speaker per le conversazioni posizionato al centro, sulla sinistra l'obiettivo della fotocamera da 8 MP per i selfie e il sensore di movimento che si trova appena sopra lo schermo, sotto lo speaker. Mi è dispiaciuto la LED di notifica ed a mio parere, non essendoci alcun tasto Home nella parte inferiore, credo che, dal punto di vista estetico, l ospazio sotto il display sia del tutto inutile.

AndroidPIT google pixel 9899
Il lettore d'impronte digitali si trova nella superficie in vetro. © AndroidPIT

Come spiegato in precedenza, la scocca è divisa in due parti. La prima, che copre un terzo della superficie, ospita il Gorilla Glass 4 e integra un reattivo lettore d'impronte digitali - che però non funge anche da tasto Home -, il chip NFC e la doppia fotocamera da 12 MP accompagnata da un flash dual-LED circondato da una sottile cornice di alluminio. La seconda parte presenta la G, sempre in alluminio, di Big G. La banda visibile ospita l'antenna. Il vantaggio di questo mix in metallo e vetro è che le impronte digitali non sono visibili.

Il tasto di accensione posizionato sul lato destro, proprio sopra i pulsanti del volume, ha una superficie leggermente striata che permette di individuarlo facimente. A sinistra si trova lo slot per la nano SIM ma non perdete tempo a cercare quello per la microSD: non esiste. 

AndroidPIT google pixel 9878
Il pulsante di accensione è leggermente striato così che si può distinguere con più facilità. © AndroidPIT

Google ha rinunciato a rendere il dispositivo completamente resistente all'acqua. La certificazione IP53 porotegge il device parzialmente al contrario della IP68 offerta da S7, S7 Edge e Note 7 che consente un'immersione fino ad 1 metro e mezzo di profondità per 30 minuti. Misure e tempi che il Pixel si sogna. In pratica se vi trovate sotto una pioggia battente e dovrete telefonare od orientarvi con Google Maps potrete usare il Pixel a condizione che lo manteniate in posizione verticale. Se avevate in mente di fare delle immersioni insieme allo smartphone di Big G... bhé cambiate device. 

AndroidPIT google pixel 9873
Manca lo slot per la microSD © AndroidPIT

Nel complesso il Google Pixel è piacevole da maneggiare. La disposizione dei tasti è intuitiva per le nostre dita e il formato delizierà gli utenti alla ricerca di uno smartphone compatto e discreto. Io preferisco il modello nero ma anche la versione argento non è affatto male. 

Tuttavia devo ammettere che il design è stato per me una piccola delusione vista l'ambizione di Google nel volersi distunguere nel mercato sia per l'hardware che per il software. Risultato: lo smartphone è elegante ma non si differenzia dalla concorrenza. Con il Pixel Google sembra essersi ispirato a tutti senza però regalare al telefono un carattere proprio. Ed è un peccato. Ma siccome Google è alle prime armi nella produzione dei terminali... potremmo essere meno severi.

Google Pixel – Display

Il Pixel monta uno schermo AMOLED da 5 pollici con risoluzione in Full HD di 1080x1920 pixel. Per questa dimensione del display la definizione è abbastanza buona per quanto concerne la visualizzazione dei contenuti. In alcuni casi si potrebbe rimpiangere l'assenza di una definizione in QHD, disponibile invece sul Pixel XL, soprattutto in virtù della piattaforma Daydream. Ma se non volevate spaziare nella realtà virtuale di Big G, il Full-HD è più che sufficiente. Google ha anche ottimizzato l'interfaccia: le icone sono più piccole tanto da avere l'illusione che lo schermo QHD esista davvero.

AndroidPIT google pixel 9860
Il display AMOLED Full-HD è ottimo. © AndroidPIT

I bordi del display intorno allo schermo sono sottili e, rispettando le nostre aspettative, l'angolo di visuale è ottimale. Delle volte ho notato che luminosità dello schermo era leggermente bassa ma i colori sono buoni e la leggibilità dei caratteri non comporta sforzi. Anche contrasto e saturazione sono eccellenti. All'aperto, sotto la luce del sole, non ho riscontrato alcun problema. Che dire, abbiamo a che fare uno schermo di fascia alta.

L'unico difetto trovato è la fragilità: ho notato un graffio sullo schermo dopo aver messo due smartphone nella stessa tasca dei jeans. Il fatto mi ha sorpreso considerando che questo device è protetto dal Gorilla Glass 4.

Google Pixel – Funzioni speciali

Servizio Clienti

Per i Pixel Big G fornisce supporto e assistenza con un servizio chiamato Care by Google. Negli Stati Uniti il servizio è 24/7 mentre in Europa è attivo dalle 9 alle 21 dal lunedì al venerdì e dalle 10 alle 18 nei weekend. Appellarsi al Mayday è facile: basta accedere alla sezione Impostazioni e scegliere la sezione Supporto che si trova sulla sinistra della schermata principale. 

Supporto AndroidPIT google Cura
Assistenza 24/7, ma solo negli Stati Uniti. © AndroidPIT

E così il team di Google sarà a vostra disposizione per risolvere qualsiasi problema attraverso due approcci: il primo tramite l'avvio di una chat con un tecnico di Google, il secondo per telefono. È possibile condividere facilmente - previo vostro consenso - lo schermo del terminale con il tecnico di supporto per farvi guidare più velocemente nel sistema. Se avete remore per la vostra privacy nessun problema, questa operazione non è necessaria.

Ho testato il servizio clienti un sabato e ha funzionato perfettamente. Credo che questa soluzione possa aiutare molti utenti, soprattutto chi ancora non si sente sicuro con le moderne tecnologie. 

AndroidPIT Assistenza pixel
Care by Google chiede in anticipo l'invio di informazioni private utili procedere nell'assistenza © AndroidPIT

Google Pixel – Software

La nuova versione di Android 7.1 Nougat gira su entrambi gli smartphone Pixel, probabilmente in esclusiva fino alle fine del 2016, e presenta nuove feature come ad esempio l'integrazione di Google Assistant.

Big G garantisce inoltre due anni di aggiornamenti del sistema operativo e tre per quelli minori di sicurezza. La scelta mi sembra un po' risicata, soprattutto pensando ad Apple che offre più di 4 o 5 anni di aggiornamenti ad un prezzo simile.

AndroidPIT google pixel 9884

Android 7.1 Nougat gira su entrambi i Pixel © AndroidPIT

L'esperienza Android più fluida e pura di sempre

Google ha detto più volte che i Pixel offrono la migliore esperienza Android di sempre. Dopo aver provato il device per una settimana posso dirlo: Mountain View aveva ragione. Il software del Google Pixel è infatti uno dei più grandi punti di forza di questo smartphone.

L'interfaccia è chiara, semplice e fluida da togliere il fiato. Le app si aprono/chiudono alla velocità della luce senza nessun bug, crash o rallentamento. Il buon lavoro di ottimizzazione di hardware e software portato avanti da Google ha raggiunto ottimi risultati. Infine un'altra buona notizia: non ci sono tanti bloatware. Al primo avvio sono presenti solo poche app di Google preinstallate, tra cui Duo e Allo.

AndroidPIT pixel launcher google
Pixel Launcher è presente di default sul sul Google phone! © AndroidPIT

Il design è piacevole alla vista anche per l'introduzione delle icone circolari. Per semplificarci la vita Google ha integrato una tecnologia simile al 3D Touch di Apple chiamata Force Touch: con un click deciso sull'icona di un'app si possono attivare delle scorciatoie e quindi impostare delle scelte rapide (fino a 5) per accedere ad alcune azioni specifiche offerte dalle app. Ad esempio premendo a lungo l'icona di Google Maps comparirà subito l'opzione per mostrare il percorso per arrivare a casa. Comodo no?

AndroidPIT forza pixel tocco
Google, con Force Touch, ha aggiunto parecchie scorciatoie alle applicazioni. © AndroidPIT

Un'altra novità riguarda l'aggiornamento silenzioso dei software, ora più semplice. Un secondo sistema di partizione consente di installare l'aggiornamento Android in background. Questi sono avviati automaticamente risparmiando il tempo di attesa di solito necessario per gli aggiornamenti tradizionali.

Un'altra nuova caratteristica software riguarda gli aggiornamenti che sono ora senza sforzo

Google Assistant

Un'altra novità interessante di questa nuova versione del software è la perfetta integrazione di Google Assistant che comporta un diverso utilizzo del comparto fotografico, delle ricerche di sistema - sempre relazionate al contesto - e delle forme di dialogo che si possono avviare con l'assistente personale. Google Assistant può essere attivato facilmente con una pressione prolungata del tasto Home.

Assistant, considerato il vero fulcro del Pixel, purtroppo non è ancora disponibile in italiano e questa è una della principali ragioni per cui il device non è ancora presente sul mercato nostrano. Infatti se lo smartphone viene impostato in lingua italiana l'assistente digitale si smaterializza e premendo continuativamente il tasto Home al posto di Assistant si aprirà Google Now. Impostando la lingua inglese Google Assistant sarà al nostro servizio ma è ancora lontano dalla perfezione.

Google Assistant, al momento, non è un motivo sufficiente per giustificare l'acquisto del Pixel

L'interfaccia delle app è semplice e la voce dell'assistente è piacevole, ma personalmente sono ancora restio a parlare con il mio smartphone. Anche se il l'assistente vocale è facile da usare non vedo perché dovrei intavolare una discussione con lui per cercare informazioni, invece di farlo con altre app di Big G. Assistant è ancora in fase di sviluppo e manca di alcune feature: ordinare una pizza, per esempio, mi è stato impossibile. Anche in questo caso però si tratta di gusti personali circa l'utilizzo che ciascuno di noi fa del proprio smartphone. A mio avviso, però, Google Assistant non è un motivo sufficiente per giustificare l'acquisto del Pixel.

AndroidPIT google assistente inglese
Google Assistant è ancora in versione beta, e si vede. © AndroidPIT

Infine, tra le novità, ricordiamo che Android 7.1 Nougat offre anche un supporto per la VR Daydream e per l'utilizzo delle API 25 da parte degli sviluppatori .

Google Pixel – Prestazioni

Con il Samsung Exynos 8890, lo Snapdragon 821 è il processore più veloce che esiste nel mondo Android. Le performance (soprattutto nei giochi) sono ottimizzate per funzionare anche con la piattaforma VR Daydream, a differenza di quanto accade con lo Snapdragon 820. In termini di prestazioni il Pixel è ben equipaggiato per ogni tipo di utilizzo e i 4GB di RAM (LPDDR4) garantiscono il massimo delle prestazioni anche per i più smanettoni.

Combinando questo con l'interfaccia pura offerta da Android 7.1 Nougat, le prestazioni del Pixel sono vermanete eccellenti e delle volte superiori a quelle di Galaxy S7 e Note7. Su questo punto il confronto con l'iPhone 7 di Apple regge, eccome! Il device di Big G offre il meglio che potevamo desiderare da Andoird.

Ho notato un surriscaldamento leggermente superiore rispetto agli altri smartphone utilizzando la fotocamera o giochi particolarmente impegnativi.

AndroidPIT google pixel 9863
Il Pixel si surriscalda leggermente di più dei suoi comptetitor. © AndroidPIT

Con il Pixel Google ha anche ottimizzato le prestazioni del precedente Nexus aumentandone la sue capacità: le performance di gioco sono eccellenti e non riportano alcun difetto. Seppur il Pixel alle volte paghi il lusso sfoggiato dal Galaxy S7, su quetso campo bisogna sicuramente da apprezzarlo di più del device Samsung.

La debolezza principale risiede nella poca memoria interna, che non può essere neppure estesa su una scheda microSD. Sul modello da 32GB, il sistema occupa quasi 7GB di memoria risultando così in 25GB di spazio effettivamente libero per applicazioni e giochi che saturano facilmente lo smartphone. Fortunatamente, Google offre ai propri utenti la possibilità di custodire nel cloud un numero illimitato di immagini ad alta risoluzione. Questo aspetto compensa la mancanza della scheda microSD.

Durante i nostri test siamo stati in grado di registrare alcuni parametri di riferimento. Di seguito i risultati:

  3D Mark Sling Shot ES 3.0 3D Mark Sling Shot ES 3.1 3DMark Ice Storm illimitato ES 2.0 Geekbench 4 - single core Geekbench 4 - multicore Google Octane 2.0 Prestazioni PC Mark lavoro
Google Pixel 3329 2538 27702 1574 3980 9129 5262
Galaxy
 S7 Edge
2362 1976 30310 2018 6248 10292 4607

Google Pixel – Audio

Questo è un aspetto spesso trascurato dai produttori di smartphone e neppure Google considera la qualità del suono una sua priorità. Il Pixel ha solo un mono speaker situato sul bordo inferiore del dispositivo. Tuttavia, come molti device, troviamo due griglie sul bordo inferiore del dispositivo ma solo quella di sinistra riproduce suoni. 

Il mono speaker offre una qualità audio normale. Sufficiente per giocare o per guardare video, ma quando si aumenta il volume al massimo il suono risulta un po' metallico e piuttosto sgradevole. Tuttavia con le cuffie o con un auricolare Bluetooth, l'audio è eccellente.

AndroidPIT google pixel 9871
Contrariamente a quanto si potrebbe pensare solo la griglia di sinistra riproduce il suono. © AndroidPIT

Per quanto riguarda le telefonate il Pixel dimostra di essere un ottimo compagno. La copertura di rete è molto buona (anche in metropolitana) e il volume dell'altoparlante è sufficiente anche in ambienti rumorosi.

Google Pixel – Fotocamera

Google si rifiuta di seguire la moda della doppia fotocamera a cui invece si sono confromati Huawei, LG e Apple. La fotocamera principale di 12,3 MP è uguale a quella del suo predecessore ma Google aveva fatto una promessa: quelle del Pixel saranno le migliori foto del mercato degli smartphone. La tesi è stata confermata da DxOMark: i Pixel scattano le foto migliori di qualsiasi altro terminale superando quindi anche il Galaxy S7. "Il tempo di acquisizione dell'immagine è il più veloce mai testato in uno smartphone", ha affermato Google.

La verità è questa? Sì, il Pixel ha un'ottima fotocamera. La migliore? Non necessariamente. Mi sono divertito a mettere a confronto delle foto scattate con il Pixel, l'S7 e l'iPhone 7. Tutti offrono risultati molto buoni ed eccellenti velocità di scatto. Il Pixel offre in particolare dettagli accurati, precisi e molto luminosi. Ma il telefono di Big G si trova ancora un gradino più basso rispetto all'S7 quando per si tratta di scattare foto ad oggetti in movimento (come una macchina o un animale).

AndroidPIT google pixel 9886
La fotocamera del Google Pixel è ottima © AndroidPIT

Da notare che il Pixel non offre uno stabilizzatore ottico. Google ha infatti privilegiato lo sviluppo della stabilizzazione elettronica (EIS, electronic image stabilization) rispetto alla stabilizzazione ottica (OIS, optical image stabilization). Se nella registrazione di video questa mancanza non è un problema perché la differenza è impercettibile, nel caso di foto, tuttavia, non avere l'OIS porta ad una luce meno intensa rispetto al Galaxy S7.

Per quanto riguarda l'interfaccia della telecamera non è cambiato nulla dal vecchio Nexus. Sono presenti nuove opzioni, video in 4K, l'opzione movimento veloce... insomma come sempre, l'app Foto offre diverse funzionalità divertenti. Provate per esempio la modalità Slow Motion, il rallentatore vi piacerà!

AndroidPIT pixel fotocamera
L'interfaccia della fotocamera quella classica. Semplice ma efficace. © AndroidPIT

Nella parte anteriore, troviamo la fotocamera 8MP caratterizzata da pixel di 1,55 micron e da un'apertura f/2.0. Puntatore laser e doppio flash sono altri due bei regalini per voi. Infine il sensore assicura selfie di qualità ed è più che sufficiente per le videochiamate.

Google Pixel – Batteria

La batteria ha una capacità di 2770 mAh ma siceramente, data la "potenza" dello smartphone, mi sarebbe piaciuto avere maggiore energia a disposizione. Facendo un confronto, i dispositivi di fascia alta con un formato simile usciti quest'anno hanno optato per una capacità più alta. Il Samsung Galaxy S7, il Huawei P9 e lo Xiaomi Mi 5 montano una batteria di 3000 mAh.

Fortunatamente Google ha ottimizzato parecchio hardware e software e così, durante la mia prova, la batteria ha comunque dimostrato una buona resistenza. Seppur non sia la migliore sul mercato, assicura di arrivare a fine giornata anche con un uso intensivo del proprio dispositivo (chiamate, rispoduzione video in alta definizione, foto a gogo, WhatsApp, e-mail ...). Se impostiamo la luminosità del display al 75% e usiamo il device senza mai premere il bottone dello standby, passeranno 5 ore prima che il Pixel ci abbandoni. Se invece non state sempre col telefono in mano, il Pixel potrebbe durare anche un giorno e mezzo o due, senza problemi.

AndroidPIT batteria pixel Google
Questi gli indicatori sull'uso intensivo della batteria © AndroidPIT

Non è prevista la ricarica wireless ma un sistema di alimentazione rapida. Ricaricando il device per un'ora e mezza, la batteria, partita dallo 0%, sarà completamente carica. Durante la presentazione dei primi di ottobre Google aveva garantito 7 ore di autonomia che con soli 15 minuti di ricarica. Il problema è che Mountain View non aveva specificato cosa sarebbe stato possibile fare per far sì che il dispositivo durasse 7 ore (era rimasto sul vago parlando di "chiamate, navigazione web, etc."). 

Google Pixel – Specifiche tecniche

    • Tipo:
    • Smartphone
    • Modello:
    • Non disponibile
    • Produttore:
    • Google
    • Dimensioni:
    • 143,8 x 69,5 x 8,6 mm
    • Peso:
    • 143 g
    • Capacità della batteria:
    • 2770 mAh
    • Dimensioni del display:
    • 5 pollici
    • Tecnologia display:
    • AMOLED
    • Schermo:
    • 1920 x 1080 pixel (441 ppi)
    • Fotocamera frontale:
    • 8 megapixel
    • Fotocamera posteriore:
    • 12,3 megapixel
    • Flash:
    • Dual-LED
    • Versione Android:
    • 7.1 - Nougat
    • Interfaccia utente:
    • Stock Android
    • RAM:
    • 4 GB
    • Memoria interna:
    • 32 GB
      128 GB
    • Memoria removibile:
    • Non disponibile
    • Chipset:
    • Qualcomm Snapdragon 821
    • Numero di core:
    • 4
    • Velocità di clock:
    • 2,15 GHz
    • Connettività:
    • HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 4.2

Giudizio complessivo

Allora che pensare, alla fine, del Google Pixel? Come primo smartphone, Google ha fatto un ottimo lavoro. Il Pixel è un dispositivo completo, alla pari degli altri di fascia alta usciti nel corso di questi ultimi mesi del 2016. Apple ha in mano l'arma iPhone e Google, adesso, quella dei Pixel.

Se cercate lo smartphone che offre la migliore esperienza Android allora il Pixel è quello che fa per voi. La fluidità del sistema, le sue eccellenti prestazioni e la garanzia di ricevere gli ultimi aggiornamenti elaborati da Google, lo rendono un dispositivo indispensabile che non subisce la concorrenza dei propri competitor. Il comparto fotografico è notevole e conferma le promesse di Google fatte in questo settore. Se si aggiunge il servizio di assistenza clienti, la buona durata della batteria e la facilità d'uso, questo smartphone vi renderà felici.

Se cercate lo smartphone che offre la migliore esperienza Android allora il Pixel è quello per voi

Tuttavia è ancora lecito chiedersi se il prezzo sia quello giusto e se quindi il Pixel possa davvero arrivare a competere con l'ultima stella del mondo Android, il Galaxy S7 (che può essere acquistato per 200 euro in meno). Il Pixel è sì un ottimo smartphone, ma è anche molto - troppo - costoso. Il suo design, anche se interessante, non è molto originale e manca di alcune caratteristiche importanti che invece il suo concorrente possiede, come la scheda microSD.

Saranno quindi i piccoli dettagli a stabilire se il Pixel sarà uno smartphone capace di diventare come i Galaxy S e gli iPhone. Probabilmente la seconda generazione dei Google Pixel sarà meglio equipaggiata, più efficace e più competitiva.

 

8 Commenti

Commenta la notizia:
  • Esteticamente è un cesso. Sembra il promo iFogn.

  • Ero interessato a questo Google Pixel e vivendo a Cambridge pensavo che l'Inghilterra fosse uno dei paesi dove sarebbe stato messo in commercio e provarlo in qualche negozio,ma cosi non e' e da una parte non sono dispiaciuto perche' alla fine come e' stato detto sopra,questo Google Pixel non ha nulla di piu' rispetto agl'altri top di gamma Android,forse solo il processore,forse.
    Rimarro' al mio Huawei P9 che fa tutto alla grnade,con un uso intensivo(visto che gioco molto col cell) dura tutta la giornata,le foto sono fantastiche,l'interfaccia Emui e' fantastica,il telefeono e' piacevole agli occhi...dovevi fare di piu' Big G

  • A mio modesto parere il prezzo è totalmente fuori mercato; in casa android Samsung ha un appeal sicuramente maggiore e chi pensa ad Apple non lo prenderà minimamente in considerazione. Ultimo handicap la scelta di commercializzarlo in pochi mercati per cui quando arriverà da noi sarà già "vecchio". Il Pixel XL sarebbe stato appetibile a €500.

  • visto i prezzi, ma sono proprio andati in orbita..... non sanno più rientrare tra gli umani.............a questo punto mi tengo stretto il mio ONEPLU 3.....:)

  • Premesso che per quelli che sono i miei gusti, 5 pollici sono pochi, io guarderei sicuramente quello da 5,5. Guarderei e basta, però, visto che i prezzi sono da fuori di testa, considerato poi che, almeno per le specifiche riportate, non mi sembra di vedere migliorie sensazionali, rispetto a decine di altri terminali, a parte Android 7, che però fra qualche mese avranno in parecchi.
    Io continuo a restare un po' scettico sulla strada intrapresa da Google, ma probabilmente avranno ragione loro, visto che loro sono un colosso mondiale ed io solo uno che ha contribuito a farli diventare. :-)

  • Che ha di più di un one plus 3? Per costare così tanto poi?

  • sono brutti per essere brutti ed hanno un costo a dir poco folle.

  • questi son fuori di testa !!! ... 759€ per un telefono google ? maddaiiiii

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK