Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
5 min per leggere 28 Condivisioni 4 Commenti

Conoscete tutte le icone della connessione di rete ed il loro significato?

Oggi vogliamo chiarire qualche dettaglio sulle icone della connettività di rete. Cosa sono, a cosa servono e quali sono i significati delle icone della connessione di rete visualizzate sul vostro smartphone Android? Questo tutorial è dedicato soprattutto a tutti coloro che sono entrati da poco a far parte della comunità Android e che necessitano di qualche consiglio per scoprire tutte le funzioni del dispositivo appena acquistato.

ANDROID PER PRINCIPIANTI 1 daria
Scoprite i significati delle icone dedicate alla connettività di rete! / © ANDRPIDPIT

Una volta che abbiamo il nostro nuovo smartphone Android possiamo scegliere tra le varie offerte delle compagnie telefoniche oppure affidarci ad una rete WiFi.

Non tutti i collegamenti sono uguali, ma variano in velocità e consumo della batteria. Ogni tipo di connessione consente un download ed un caricamento di dati massimo. Se utilizziamo WhatsApp o Facebook, ad esempio, avremo un consumo maggiore della batteria. In aggiunta, la costante scansione dei dispositivi di rete per trovare la connessione più veloce, influenza l'autonomia del dispositivo.

Vediamo nel dettaglio i diversi tipi di connessione.

1. G (GPRS)

Il simbolo G indica una connessione GPRS, la più lenta sul vostro dispositivo. Si tratta di un sistema utilizzato per trasmettere dati con velocità fino a 60 kbps al secondo e un modo per risparmiare un po’ di batteria, inoltre è utile per inviare e ricevere e-mail o per utilizzare WhatsApp. GPRS è stato il primo servizio Internet GSM ed è molto lento per quanto riguarda la navigazione in Internet. In ogni caso, se ci ritroviamo in luoghi in cui la connessione di rete è debole e non disponiamo di connessioni più veloci, risulta sempre meglio di niente.

2. E (EDGE)

Se il vostro dispositivo Android si connette ad una rete EDGE nella barra di stato viene visualizzata una "E". Le EDGE forniscono le connessioni dati GSM più veloci. EDGE è considerata una tecnologia 2,5G perché è una versione migliorata del GSM standard (considerato 2G). Le connessioni EDGE consentono i trasferimenti dati a una velocità di 70-130 kbps, ma rimane sempre una navigazione internet troppo lenta. Comunque sarete in grado di inviare messaggi da WhatsApp più rapidamente ed efficientemente di una connessione GPRS.

Ricordatevi che se volete accedere a connessioni più veloci o volete controllare i vostri dati di connessione, per non evitare spiacevoli soprese sul vostro credito residuo, potete utilizzare queste due applicazioni: My Data Manager e Watchdog. Queste app monitorizzano l’utilizzo di traffico dati in internet e sono molto utili con abbonamenti ad internet non illimitati. 

My Data Manager - Data Usage Install on Google Play 3G Watchdog - Data Usage Install on Google Play

3. 3G (UMTS)

Su alcuni dispositivi Android troverete il simbolo 3G, ed in altri il simbolo U (UMTS). In ogni caso, entrambe le icone si riferiscono alle reti di terza generazione. Questo standard di comunicazione è stato creato per trasmettere la voce ed i dati, consentendo sia la navigazione in internet, sia la possibilità di effettuare le chiamate. La velocità di queste reti varia da un mimino di 380 kbps ad un massimo di 2 Mbps.

3G
Mettete il turbo alla vostra connessione 3G! /© ANDROIDPIT

4. H (HSPA G+)

L'HSPA, acronimo di High Speed Packet Access, rappresenta un ulteriore miglioramento tecnologico dell'UMTS ed è in grado di supportare velocità fino a 7,2 Mbps. In realtà è molto più probabile ottenere una velocità massima di circa 3 Mbps. In parole povere, questo ci permette, per esempio, di scaricare file di grandi dimensioni o guardare  video senza intoppi. In alcuni dispositivi dovrebbe apparire l’icona H, invece in altri il simbolo 3G +, che anche se non è esattamente la stessa connessione, può essere considerata equivalente.

H
HSPA: sfruttatela per guardare video e scaricare file pesanti! / © ANDROIDPIT

5. H+ (HSPA+)

Il simbolo di questo collegamento è H+ oppure 3G++. Questa connessione è molto simile al sistema HSPA. In questo caso la velocità di download è 84 Mpbs e la velocità di upload raggiunge 21 Mbps. Naturalmente le cifre variano in base all’operatore. Le connessioni HSPA vi permettono, non solo di guardare video o scaricare file di grandi dimensioni, ma anche di effettuare videochiamate o inviare video di alta qualità.

H Plus
La giusta connessione per videochiamare amici e parenti! / © ANDROIDPIT

6. 4G (LTE)

Indubbiamente è questa la più veloce offerta degli operatori telefonici. Ci sono già gestori in grado di fornire connessioni 4G, anche se con coperture e velocità limitate. La connessione 4G permette di scaricare ad una velocità tra 100 Mbps ed un 1Gbps. Per quanto riguarda il nostro paese, LTE offre una velocità di download massima che gira attorno ai 300 Mbps. Se siete in grado di connettervi a questa rete, il simbolo che apparirà sulla Barra di stato sarà 4G.

4G
LTE offre una velocità di download massima che gira attorno ai 300 Mbps! / © ANDROIDPIT

7) WiFi

Il tipo di connessione WiFi non è inclusa nei piani tariffari forniti dagli operatori di telefonia mobile, ma avviene attraverso una rete locale in maniera wireless (WLAN). Quando non possediamo una connessione con SIM telefonica possiamo sfruttare la connessione WiFi, di casa ad esempio, per navigare su internet.

Questo sistema di connessione vi risulterà molto utile all’estero, dato che in certi paesi il WiFi è disponibile in molti luoghi pubblici, a differenza dell’Italia. La velocità dipende dal tipo di connessione di cui disponiamo e può richiedere l'uso di una password. In ogni caso questa connessione è molto utile per eseguire azione complesse: come aggiornamenti del software, per esempio. L'icona che identifica tali connessioni, è la seguente:

WiFI
Chi di voi non riconosce l'icona della connessione WiFi? / © ANDROIDPIT

Che tipo di connessione avete sul vostro smartphone? Come funzionano a livello di velocità e consumo della batteria?

4 Commenti

Commenta la notizia:
28 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK