Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Commento

Jelly Bean: le novità in Android 4.1

android jelly bean

Dopo l'Android Jelly Bean formato installazione, ecco l'attesissimo Jelly Bean vero. Presentato ieri al Google I/O, la versione 4.1 di Android già disponibile sul Nexus 7 porta tante novità e miglioramenti. Ricerca vocale, notifiche, interfaccia, widget e molto altro...

Per quanto simile a quella di ICS, con Project Butter l'interfaccia di Jelly Bean risulta estremamente più veloce (vedi il video più in basso). E' stata migliorata la risposta agli input touch e ora Android è anche in grado di prevedere su quale parte dello schermo si smuoveranno le nostre dita. 

Gli widget sono rinnovati e ora quado cambia la dimensione si spostano automaticamente per far posto sulla schermata. Nuove gesture permettono di compiere azioni con un veloce swype.

Le notifiche sono modificabile in base alle preferenze dell'utente, hanno incorporata la funzione di condivisione social e permettono di gestire vari aspetti delle app senza doverle aprire a tutto schermo.

La funzione di ricerca è stata migliorate con una nuova e più veloce interfaccia. Miglioramenti notevoli anche per quanto riguarda la ricerca vocale, veloce e molto meno artificiale. Google Now, poi, permette di usare la cronologia delle ricerche, calendario e posizione geografica per sapere tutto quello che ci sta succedendo intorno. Quando e dove è il prossimo appuntamento con un cliente oppure qual è il ristorante più vicino, come ci si arriva e come ci si mangia. Ma Google Now ci aggiorna anche su quello che succede lontano da noi ma che potrebbe interessarci, come il risultato di una partita per esempio. Si tratta insomma di un “assistente totale”. Ecco il video introduttivo:

Il riconoscimento vocale è stato migliorato ma soprattutto adesso funziona anche offline.

Addio al "Browser" Android. Per navigare su Jelly Bean c'è di default Chrome, di cui nel frattempo è stata rilasciata la versione stabile.

Secondo Google si tratterebbe della più veloce versione Android di sempre. A quanto pare ogni aspetto dell'OS è stato migliorato, non solo per le novità che abbiamo citato. Il Galaxy Nexus e il Motorola Xoom inizieranno a ricevere l'aggiornamento a Jelly Beam da metà giugno, intato l'SDK è disponibile su Google Developers.
 

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK