Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Paure digitali: stupidità o semplicemente paura dell'ignoto?

Paure digitali: stupidità o semplicemente paura dell'ignoto?

In rete succedono sempre più spesso cose che gli utenti non capiscono. Una situazione che causa ansia. Ma questa paura nasce, come spesso accade, soprattutto per ignoranza.

Questa settimana Die Zeit ha dato il via ad una serie di articoli sulle paure digitali. Vi sono domande del tipo: "C'è qualcuno che ascolta? Le immagini digitali cancellate vengono davvero cancellate? Il mio smartphone crea dipendenza? Google, Alexa o Siri sono forse in ascolto? I lettori possono liberarsi delle loro paure più grosse in rete attraverso un sondaggio

Questa serie di articoli è stata appena avviata e sono curioso di vedere a cosa porterà. Il mio primo pensiero è stato: queste paure non sono tutte dovute ad una sola ragione, l'ignoranza? La paura di cose e sviluppi che non si capiscono è alimentata principalmente dal fatto che si tratta di qualcosa di sconosciuto. Ai miei occhi le paure digitali, come il Die Zeit le definisce, funzionano allo stesso modo.

Non sto affermando che i miei concittadini siano un branco di ignoranti ostili nei confronti della tecnologia, al contrario. Vedo in tutte le fasce d'età e classi sociali del mio ambiente una grande curiosità in molti settori. Tuttavia i meccanismi della rete rendono sempre più difficile per gli esseri umani capire cosa stia effettivamente accadendo.

Lasciamo tracce ovunque nella rete

Prendiamo l'esempio della pubblicità personalizzata. Ad ogni passo mosso in rete lasciamo delle tracce e Amazon, Google, Facebook e Co. entrano in gioco per consigliarci i prodotti adatti ai nostri interessi per guadagnarci sopra. È complicato per i fornitori identificare esattamente i nostri interessi e per questo non sempre gli annunci risultano appropriati.

L'aspetto principale in questo caso è categorizzare le pubblicità e distribuirle per genere sulla base dell'ultima ricerca se altre informazioni non sono disponibili. Per chi ha cercato delle nuove sneakers, per esempio, e che vede pubblicità di sneaker comparire continuamente può risultare sorprendente e spaventoso, ma in realtà è qualcosa di abbastanza semplice.

AndroidPIT amazon echo spot 0737
Senza un microfono Alexa non può ascoltare le vostre conversazioni. / AndroidPIT di Irina Efremova

È normale che sempre più dati siano disponibili per queste previsioni dopo tutto stiamo utilizzando sempre più servizi digitali. Il problema è che, nonostante le tante norme, non è così facile capire in che modo i fornitori ottengono i dati, li scambiano tra loro e come l'utente viene monitorato su Internet.

Chi non si informa non può reagire

Inoltre ci sono molti esempi in cui l'utente paga per comodità con un certo grado di incertezza quando si tratta di acquisizione dei dati. Vuoi utilizzare Alexa, Siri o Assistant? Nessun problema ma un tale sistema per riconoscere i comandi deve mantenere permanentemente attivi gli intercettori. Come possono migliorarsi se qualcuno non ascolta e classifica costantemente i frammenti di conversazioni?

Una regola generale per la rete: ciò che viene ottenuto gratuitamente viene pagato in dati. Non si tratta di un'intuizione nuova, ma sta diventando sempre più importante perché sempre più dati, sempre più offerte e sempre più servizi vengono forniti.

Le paure e l'insicurezza che molte persone provano sempre più a riguardo non sono dovute al fatto che stiamo diventando troppo stupidi rispetto agli sviluppi della tecnologia. Derivano piuttosto dal fatto che è sempre più difficile per noi capire chi raccoglie quali dati e come questi vengano utilizzati. È qui che l'intero settore deve fare di più, se necessario sotto pressione legislativa.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica