Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere Nessun commento

Il display 4K di Sony Xperia XZ2 Premium è davvero necessario?

Quando si tratta di schermi di smartphone, le opinioni sono discordanti. Per alcuni è sufficiente una risoluzione FullHD, per altri è sufficiente un QHD. Con i suoi smartphone Xperia premium, Sony ha suggerito da tempo che il 4K è necessario anche per uno smartphone. Nel test del nuovo Sony Xperia XZ2 Premium abbiamo esaminato il display in 4K in base ai pixel.

A Sony e la linea premium Xperia piace mettersi in mostra per la risoluzione e la densità di pixel. Nessun altro smartphone attualmente disponibile offre uno schermo con una risoluzione così elevata (3840x2160 pixel), ed una densità di pixel di 765 ppi. Solo il suo predecessore, l'Xperia XZ Premium, è stato in grado di superarlo con una densità di pixel di 807 ppi, grazie alle dimensioni dello schermo ridotte a parità di risoluzione.

In termini di risoluzione e densità di pixel, Sony è il leader della categoria, ma la casa giapponese di smartphone sta deliberatamente ignorando la tendenza del formato 18:9. La dichiarazione unanime è che chi possiede un dispositivo premium non deve avere limiti di visualizzazione dei contenuti multimediali. Sacrosanto, ma c'è da dire che anche con un formato di visualizzazione in 18:9 i video o i film ad alta risoluzione si possono guardare senza alcuna difficoltà, eccetto per le barre nere laterali dovute all'adattamento del formato.

Display senza confini? Non su XZ2 Premium

Parlando di barre nere, la lunetta del display di XZ2 Premium è già enorme, specialmente sopra e sotto il display. Anche se Sony ha integrato il secondo speaker orientato frontalmente nella sezione inferiore, l'XZ2 senza Premium ha dimostrato che può anche essere più compatto. 

Torniamo alla risoluzione dello schermo. Anche se è pubblicizzato con una risoluzione di 3840x2160 pixel, in realtà non è compatibile per ogni applicazione. Ciò nonostante il display supporta anche i contenuti HDR, cioè i contenuti video con una gamma dinamica elevata. È possibile guardare questi video su YouTube, Netflix o Amazon Prime Video, o è possibile registrarli da soli con la nuova doppia fotocamera, che tratteremo in un articolo a parte. 

Come l'XZ2, anche l'XZ2 Premium è in grado di convertire i contenuti SDR in contenuti HDR grazie alla tecnologia X-Reality integrata. Questa funzione è progettata per convertire il contrasto, il colore e la nitidezza delle immagini e dei video quasi al livello HDR. 

Naturalmente abbiamo sbirciato sotto il vetro del display del XZ2 Premium con i nostri strumenti di misurazione e a confronto di schermi di altri marchi come, ad esempio, il Galaxy Note 9, quest'ultimo è molto meglio calibrato e copre una gamma di colori più ampia. Il nostro XZ2 Premium, ad esempio, non riproduce la gamma cromatica DCI-P3 specifica per i film digitali.

Tecnicamente geniale, ma quasi nessun vantaggio nella vita di tutti i giorni

Qualunque appassionato di video loderebbe l'aspetto tecnologico dell' XZ2 Premium. Ma in definitiva che impatto hanno una tecnologia eccezionale e un design spettacolare nella vita di tutti i giorni? Quasi nulla. La maggior parte del tempo lo passiamo su Facebook  Twitter a guardare video o a mandare messaggi su WhatsApp. Si ascolta musica e si guardano film su YouTube, Netflix o Amazon Prime Video magari pure in HDR 4K, ma la selezione è ancora limitata.

Certo, la disponibilità aumenta ogni anno, ma siamo onesti: volete davvero guardare video HDR in 4K su uno schermo che misura 5,8 pollici in metropolitana in condizioni di luce variabili? Se così fosse, sarebbe molto difficile notare la differenza con i contenuti in HDR. 

Conclusione: la risoluzione dell'XZ2 Premium non è il suo punto di forza

Il display del Sony Xperia XZ2 Premium è buono, ma nel 2018 non soddisfa più il concetto di premium. Tuttavia, Sony ha da tempo dimostrato che la propria divisione TV per il mercato premium ha come direzione l'OLED. Invece del 4K, Sony dovrebbe piuttosto imitare i suoi concorrenti, sia coreani che cinesi, e utilizzare anche schermi OLED per i suoi smartphone premium. È un know-how che Sony possiede e che dovrebbe applicare anche ai propri smartphone. 

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati