Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Windows compie 33 anni: sarebbe ora di aggiornarsi

Windows compie 33 anni: sarebbe ora di aggiornarsi

Il 20 novembre 1985, esattamente 33 anni fa, Microsoft ha dato inizio ad una rivoluzione con Windows 1.0, la cui portata non era assolutamente prevedibile all'epoca. Siamo nel 2018 e Windows è ancora lì più forte che mai. Nulla cambierà così rapidamente...

Ok basta nostalgia! È abbastanza notevole come Windows sia cambiato nel tempo. Alcuni di voi ricorderanno l'interfaccia MS-DOS: molto ingombrante, impopolare e all'inizio non molto utile. Infatti, successivamente il concetto di finestre per le applicazioni e la visualizzazione di contenuti che in precedenza potevano essere trovati solo tramite comandi criptici nella riga di comando, ha funzionato molto di più. Così i computer e i loro contenuti sono lentamente ma inesorabilmente diventati disponibili anche per il famoso "consumatore medio" e non solo per gli specialisti del settore..

Da allora l'imminente fine di Windows è stata profetizzata con regolarità. In primo luogo fu il libero e potente Linux a cercare di scippare la corona, poi ci ha provato l'enfatizzante Mac OS con tutti i suoi vantaggi, fino ad arrivare al futuristico Chrome OS di Google che basa tutto (o quasi) sul cloud computing.

Linux e Mac OS sono diventati molto più popolari negli ultimi dieci anni, ma il livello è comunque estremamente basso: Linux è passato dallo 0,64% all'1,68% dal 2009, mentre Mac OS dal 3,68% al 13,49%. E Windows? Vi dico solo che, nel 2018, ben l'81,76% di tutti i computer presenti al mondo fa girare la piattaforma di Redmond.

windows xp
Windows XP è ancora molto popolare, nonostante non sia più supportato. / © AndroidPIT

Finestre e finestre senza fine in vista

Gli incidenti di percorso non hanno risparmiato anche Windows, eh no. La "popolarità" di versioni come Windows ME, Windows Vista e Windows 8 è quasi leggendaria (soprattutto i primi due), per non parlare dei problemi riscontrati durante l'esecuzione di alcuni aggiornamenti. È davvero notevole come Microsoft sia riuscita grazie a Windows 10 a superare certi brutti momenti come il rifiuto di alcuni dei suoi sistemi operativi da parte dei clienti.

Una cosa sembra chiara più che mai: Windows ha una posizione enormemente forte nel mercato informatico, ed è difficile immaginare che dal punto di vista del cliente finale "si chiuderà la finestra" ad un certo punto. Dire computer o Windows è praticamente la stessa cosa per moltissime persone e questo è un enorme successo per Microsoft. Congratulazioni per il tuo 33° compleanno, molti sono sicuro che ce ne saranno tantissimi altri da festeggiare ancora!

Ma per quanto riguarda gli smartphone... meglio riparlarne un'altra volta!

Qual è il vostro Windows preferito? E qual è il peggiore secondo voi?

Articoli consigliati

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • “il concetto di finestre per le applicazioni e la visualizzazione di contenuti” letteralmente rubato al concetto del sistema operativo Mac, altrimenti a quest'ora saremo tutti ancora a inserire stringhe di codici per impartire un comando. Il successo di windows è solo dovuto ad una questione economica e ad una flessibilità operativa che il sistema Mac ha sempre cercato di chiudere e bloccare.
    La soluzione migliore, Linux.