Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 13 Condivisioni Nessun commento

Una sorprendente autonomia della batteria è l'unica cosa che conta?

Gira che ti rigira, si torna sempre alle stesse problematiche: non ci sono più le mezze stagioni, i treni arrivavano sempre in orario, si stava meglio quando si stava peggio...e mannaggia a me che ho dimenticato a casa la batteria esterna e che ora mi ritrovo un mattone inutilizzabile tra le mani.

Perchè i produttori di smartphone non riescono ancora a garantire un'autonomia, non dico sorprendente, ma almeno decente? Basterebbero anche tre giorni, in fondo, per farci contenti. Non voglio dirlo troppo forte per non rischiare di spezzare l'incantesino, ma Asus potrebbe aver trovato la soluzione al problema, presentando in occasione dell'IFA 2015 lo Zenfone Max, uno smartphone con batteria di ben 5000 mAh. Lo so, i numeri non sono tutto, ma continuate a leggere, perchè forse i giganti delle batterie stanno, pian piano, raggiungendo l'Europa. 

Asus Zenfone Max hands on 3
Il tipico design di Asus racchiude una batteria potentissima! / © ANDROIDPIT

Uno smartphone che punta tutto su un'autonomia sorprendente

Il nuovo arrivato di casa Asus, lo Zenfone Max, si propone di accontentare gli utenti di tutto il mondo garantendo un'autonomia sbalorditiva grazie alle 5000 mAh di capacità, numeri che fino ad ora sono stati implementati solo per dispositivi commercializzati sul mercato asiatico. Questa batteria lascia senza dubbio a bocca aperta, soprattutto condsiderando le capacità offerte dai maggiori top di gamma del momento, molte delle quali non raggiungono neanche le 3000 mAh. 

Niente display in QHD, fotocamera ultra sorprendente, lettore d'impronte digitali o altre funzioni speciali, lo scopo di Asus è semplice: mantenere bassi sia il consumo che prezzo. Per questo troviamo sul dispositivo un display di 5,5 pollici in HD, un processore Snapdragon 410 con supporto per il 64-bit a 1,2GHz di clock, 2GB di RAM, una fotocamera di 13MP ed una memoria interna espandibile di 16GB. Specifiche tecniche di fascia medio-bassa, è vero, ma alla fine a cosa serve un hardware pomposo se la batteria non riesce a garantire neanche un giorno per sfruttarlo appieno?

asus zenfone max hero 4
Hardware di fascia media, ma batteria potentissima. / © ANDROIDPIT

Specifiche tecniche

OS Android 5.0 Lollipop, Zen UI 2.0 interface
Display 5,5 pollici 1280x720 pixel
Processore Snapdragon 410 quad-core a 1,2GHz
RAM 2GB
Memoria interna 16GB+schedaSD
Fotocamera 13MP - f/2.0
Batteria 5000 mAh
Connettività 4G / 3G HSPA + com, GPS and Bluetooth 4.0
Prezzo 300 euro

Riuscirà Asus ad attirare l'attenzione degli utenti offrendo "solamente" un'autonomia superiore alla media? Il design del nuovo Zenfone Max è caratterizzato dalle linee semplici e sottili tipiche del brand e, avvolto da una cornice metallizzata e da una scocca posteriore in plastica, non è certo paragonabile al Galaxy S6 Edge e forse non può neanche competere con un personalizzabile e più all'avanguardia Moto G 2015, disponibile per circa la metà del prezzo. L'unico suo vanto è proprio la batteria.

Asus Zenfone Max hands on 2
Non certo uno dei design più innovativi del momento! / © ANDROIDPIT

Non vediamo l'ora di testare lo smartphone per qualche giorno, effettuare tutti i dovuti test per verificarne l'ottimizzazione del sistema e dunque l'autonomia della batteria di 5000 mAh, e convincerci che forse vale la pena, per una volta, ignorare la moda del momento ed ottenere un smartphone funzionale e che ci liberi una volta per tutte da cavi di ricarica e batterie esterne. 

Voi sareste disposti a rinunciare a tutto per una batteria quanto mai performante?

13 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK