Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere Nessun commento

Cosa significano i livelli SAE? Guida autonoma per principianti

Tesla, Audi, BMW e molti altri. Al giorno d'oggi praticamente ogni produttore dice di disporre di auto a guida autonoma ma le differenze possono essere enormi. Sapevate che esistono molti livelli di guida autonoma diversi regolati con precisione per aiutare i consumatori a decidere? In questo articolo vi spiegheremo cosa sono i livelli di automazione SAE e perché è importante conoscerli prima di scegliere la vostra prossima auto a guida autonoma!

Una classificazione valida per tutti

La classificazione delle capacità di guida delle auto autonome divisa in 6 livelli è stata presentata da SAE International nel 2014 sotto il nome di J3016 Taxonomy and Definitions for Terms Related to On-Road Motor Vehicle Automated Driving Systems

La classificazione è basata sulla quantità di "aiuto" che l'auto a guida autonoma richiede e dall'attenzione necessaria al pilota durante il tragitto, non sulle capacità tecniche dei veicoli stessi (anche se queste due definizioni sono legate tra loro). Lo standard SAE è stato aggiornato l'ultima volta nel 2016 e da quel momento è stato utilizzato universalmente.

androidpit tesla model 3 inside
L'Autopilot Tesla viene classificato da SAE come un sistema di livello 2. / © AndroidPIT

Livelli SAE: in cosa differiscono?

I livelli che definiscono le capacità di guida autonoma per un veicolo sono i seguenti:

  • Livello 0: Il sistema automatico può inviare degli avvertimenti e può temporaneamente intervenire ma non può controllare il veicolo in maniera sostenuta.
  • Livello 1 (hands on): L'autista ed il sistema automatico condividono il controllo del veicolo. Alcuni esempi di questo livello sono l'Adaptive Cruise Control (ACC), dove l'autista controlla il volante mentre il sistema regola la velocità, ed il Parking Assistance, dove l'autista controlla la velocità mentre il volante viene gestito in autonomia.
  • Livello 2 (hands off): Il sistema automatico è in grado di controllare completamente il veicolo (volante, acceleratore e freno). L'autista ha la responsabilità di monitorare la guida ed essere pronto ad intervenire in qualsiasi occasione per riprendere il controllo se il sistema non risponde come previsto. Nonostante il sistema sia comunemente chiamato "hands off" non fatevi confondere, in molti casi il contatto con il volante è necessario per garantire che l'autista sia pronto ad intervenire.
  • Livello 3 (eyes off): Il pilota può distogliere liberamente l'attenzione dall'attività della guida, per esempio per mandare un messaggio o guardare un video. L'automobile è in grado di rispondere automaticamente a situazioni che richiedono un'azione immediata, come la frenata di emergenza. L'autista deve comunque essere pronto ad intervenire entro un breve tempo, solitamente indicato dal produttore, quando l'auto richiede di farlo.
L'Audi A8 Luxury Sedan del 2018 è stata la prima al mondo a vantare il Livello SAE 3 di guida autonoma grazie al suo sistema Traffic Jam Pilot. L'auto può guidare autonomamente nel traffico lento (fino a 60km/h) se richiesto dall'autista ma solo nelle autostrade che hanno una barriera fisica per separare le due carreggiate.
  • Livello 4 (mind off): Funziona esattamente come il Livello 3 ma senza bisogno dell'attenzione dell'autista per garantire la sicurezza. Ad esempio il guidatore può addormentarsi o lasciare il posto di guida in totale tranquillità. Questo livello di guida autonoma è possibile solo in determinate aree geografiche (geofencing) o situazioni (ingorghi nel traffico) e l'automobile deve essere in grado di interrompere la guida in totale sicurezza se il pilota non riacquista il controllo quando richiesto (per esempio parcheggiandosi).
  • Livello 5 (volante opzionale): Nessun intervento umano è richiesto, per esempio un taxi 100% autonomo e robotizzato.

Livelli di automazione SAE (J3016)

Livello SAE Nome Accelerazione
e
decelerazione

Responsabilità
veicolo
Modalità di guida*
Il conducente umano controlla l'ambiente di guida
Livello 0 Nessuna automazione Pilota Pilota nessuna
Livello 1 Guida assistita Pilota e sistema Poche modalità di guida
Livello 2 Automazione parziale Sistema
Il sistema di guida automatizzato monitora l'ambiente di guida
Livello 3 Automazione condizionale Sistema Pilota Alcune modalità di guida
Livello 4 Automazione di alto livello Sistema Molte modalità di guida
Livello 5 Automazione completa Tutte le modalità di guida

 *Nella definizione di guida autonoma della SAE, "modalità di guida" significa "un tipo di scenario di guida con i requisiti caratteristici della funzione di guida dinamica". Questo significa che ogni modalità di guida rappresenta uno scenario diverso come per esempio l'unione di più corsie in una unica, situazioni di ingorghi nel traffico, abilità nel mantenimento della direzione e della velocità e così via.

Nel futuro sulle nostre auto saranno presenti sempre più aiuti alla guida, è giusto essere quindi consapevoli di cosa questi livelli SAE significhino in modo da conoscere le reali capacità delle automobili e le varie responsabilità in caso di incidenti.

La vostra auto in che livello di guida autonoma è classificata?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati