Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Black Shark 2 è finalmente ufficiale, ma per ora solo in Cina

Black Shark 2 è finalmente ufficiale, ma per ora solo in Cina

Probabilmente avete già sentito parlare di Black Shark, una società che si è fatta conoscere in tutto il mondo per aver realizzato l'omonimo smartphone dedicato ai videogiocatori. Ebbe, l'azienda è tornata sulla scena con la nuova versione del dispositivo, il Black Shark 2.

Dietro la crescita di Black Shark c'è lo zampino di Xiaomi, questo lo sanno tutti, ma l'azienda sta decisamente volando da sola. Questa volta è tornata sotto i riflettori con un nuovo smartphone da gioco, molto potente: non a caso troviamo a bordo l'ultimo chip di Qualcomm, lo Snapdragon 855, insieme a 12GB di RAM e 256GB di memoria interna. A livello di sistema, è presente Android 9 Pie e l'interfaccia MIUI di Xiaomi.

La batteria ha una capacità di 4000 mAh e sarà necessario verificare se ciò sarà sufficiente a mantenere sotto sforzo un display AMOLED da 6,39 pollici. In teoria, la ricarica rapida da 27W permette di ottenere 30 minuti di gioco con soli 5 minuti di ricarica, mentre 10 minuti di ricarica garantiranno 1 ora di gioco. In teoria sembra tutto perfetto, ma dovremo testare per bene le sue capacità quando riceveremo la nostra unità di prova.

black shark 2 image
Il Black Shark 2 in compagnia della sua attrezzatura da gioco. / © Black Shark

Il dispositivo dispone anche di alcune caratteristiche utili per i giocatori. Da un lato ha un sistema di raffreddamento a liquido a contatto diretto che permette di raffreddare l'unità coprendo tutte le zone più calde. D'altra parte, la "Ludicrous Mode" mira ad utilizzare tutte le risorse della CPU per offrire sessioni di gioco senza perdita di framerate. La modalità Shark Space-Immersive libera la memoria utilizzata da tutte le app in modo che i giocatori possano concentrarsi esclusivamente sul gioco.

Naturalmente, Black Shark elogia i meriti dello schermo come "il più veloce sul mercato", un argomento interessante per un segmento di mercato dove la latenza è molto alta. Anche il suono sarebbe stato progettato appositamente per l'esperienza videoludica con due altoparlanti stereo anteriori più grandi del 25% rispetto a quelli di uno smartphone standard. inoltre, Black Shark 2 sarebbe il primo smartphone in grado di mascherare il rumore ambientale durante le sessioni di gioco, una cosa che sinceramente ci è poco chiara e che ci piacerebbe approfondire in fase di test.

Per il momento, Black Shark 2 è disponibile solo in Cina ad un prezzo equivalente di 420 euro e dovrebbe arrivare in Europa il prossimo 28 marzo, naturalmente ad un prezzo di sicuro superiore.

Sei interessato agli smartphone di gioco?

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica