Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

8 min per leggere 127 Condivisioni 14 Commenti

CES 2017: tutte le novità della fiera di Las Vegas

Aggiornamento - Huawei e Xiaomi scendono in campo

Il Consumer Electronic Show (CES), una delle più grandi fiere di elettronica al mondo, scalderà gli animi quest’inverno e come tutti gli anni porterà l’eccitazione alle stelle. Ecco le novità introdotte in queste ore dai brand più noti nel mondo dell'elettronica. 

Evidenzia le modifiche recenti

Che cosa è il CES?

Il Consumer Electronic Show è una delle più grandi fiere high-tech al mondo. Di solito si tiene a Las Vegas nel mese di gennaio e si svolge ormai da più di 40 anni. Il CES si focalizza completamente sulle innovazioni tecnologiche dell’elettronica di consumo.

Questo evento mette insieme professionisti, giornalisti e semplici aficionados dell’high-tech. Lo spazio disponibile è di quasi 200.000 metri quadrati! L’anno scorso il CES ha opsitato più di 3600 espositori da più di 140 Paesi.

Lenovo: arrivano i New Glass C200

Lenovo rispolvera la tecnologia dei Google Glass e presenta al CES dei nuovi occhiali, i New Glass C200. Si tratta di un prototipo che utilizza l'intelligenza artificiale per entrare in contatto con la realtà circostante. Il dispositivo consiste in due parti: una unità indossabile (costituita da display e fotocamera) che va posizionata su un occhio solo ed una che, collegata allo smartphone, mette in funzione gli occhiali. Non conosciamo al momento le specifiche tecniche del dispositivo ma sappiamo che i New Glass C200 pesano 60 grammi. Riusciranno ad arrivare sul mercato?

lenovo new glass
New Glass C200! / © Lenovo

LeEco arriva al CES in sella a due e-bike con sistema operativo basato su Android

Il CES non è fatto solo di smartphone ed infatti ci pensa LeEco ad arrivare a Las Vegas in sella a due bici elettriche con sistema operativo basato su Android 6.0. Entrambe le bici (sia la Smart Road Bike che la Smart Mountain Bike), costituite da un telaio in fibra di carbonio, permettono di accedere alle mappe, registrare i dati relativi alla pedalata, riprodurre brani musicali e comunicare con le altre LeEco smart bike nei dintorni. Parlando di numeri, le due bici integrano un processore Snapdragon 410, batteria di 6000 mAh, GPS, accelerometro, barometro, bussola, sensore di velocità e sfruttano la certificazione IP54.

Queste nuove bici intelligenti, di cui il prezzo non è purtroppo noto, saranno disponibili negli Stati Uniti a partire dalla seconda metà del 2017.

leEco bike
Le bici smart di LeEco con sistema operativo basato su Android! / © LeEco

Asus: Zenfone 3 Zoom e Zenfone AR

Asus è salito sul palcoscenico del CES il 4 gennaio alle 11.30 del mattino per presentarci due nuovi dispositivi. 

Zenfone 3 Zoom

Lo Zenfone 3 Zoom è uno smartphone pensato per chi ama la fotografia. Si tratta di un dispositivo di fascia media dotato frontalmente di un sensore Sony IMX214 di 13MP con apertura di f/2.0 mentre, sulla scocca, ospita due obiettivi di 12MP (con una lente grandangolare di 25mm ed una di 59mm). Dall'interfaccia è possibile mettere in funzione lo zoom ottico 2.3X. Dotato di stabilizzatore ottico d'immagine e di tecnologia SuperPixel, lo Zenfone 3 Zoom dovrebbe (secondo Asus) essere più sensibile alla luce dell'iPhone 7 Plus.

A tenere in vita il dispositivo ci pensa la batteria di 5000 mAh che dovrà occuparsi di mantenere attivo anche lo schermo di 5,5 pollici con risoluzione in Full HD. A girare sotto la scoccoa è lo Snapdragon 625. Lo Zenfone 3 Zoom dovrebbe essere disponibile a partire dal mese prossimo ma il prezzo non è al momento noto.

Asus Zenfone3 Zoom
Lo smartphone che punta sulla fotocamera! / © Phonearena

Zenfone AR

Come ci aspettavamo Asus ha presentato lo Zenfone AR, il primo smartphone Tango al mondo con supporto a Daydream VR. Il dispositivo, grazie ad una serie di sensori, è in grado di misurare lo spazio, la profondità ed il movimento.

Il terminale monta uno schermo AMOLED di 5,7 pollici con risoluzione in QHD ed è animato da un processore Snapdragon 821 supportato da ben 8GB di RAM. Per quanto riguarda il comparto fotografico troviamo un sensore Sony di 23MP con apertura di f/2.0 affiancato da altri due sensori dedicati al rilevamento del movimento e della profondità. La fotocamera dedicata ai selfie punta ivnece su 8MP ed è equipaggiata dal flash dual-LED. Con Android 7.0 Nougat integrato, ci pensa la batteria di 3300 mAh a mantenere in vita il dispositivo. Lo Zenfone AR dovrebbe arrivare sul mercato nel secondo trimestre del 2017.

Asus Zenfone Ar
Il primo smartphone Tango con supporto a Daydream è arrivato! / © Asus

LG: Stylus 3 e Hub Robot 

LG è stata presente al CES fin dagli inizi ed anche quest'anno la casa sudcoreana ha presidiato l’evento. Come ci aspettavamo, il brand ha ufficializzato lo Stylus 3, annunciato qualche settimana fa accando alla linea K.

Il brand è poi sceso in campo con dei nuovi robot appartenenti alla linea Hub. Primo tra tutti Hub Robot, una sorta di assistente personale per la casa che permette di ascoltare musica, creare dei promemoria e rimanere aggiornati sul meteo o sul traffico. Informazioni ed immagini vengono mostrate sul display flessibile del dispositivo. Hub Robot è in grado di riconoscere i diversi componenti della famiglia e di agire di conseguenza: basta solo programmarlo! LG introdurrà una serie di mini robot da posizionare in altri ambienti della casa che, fungendo da estensioni di Hub Robot, offriranno alcune delle sue feature.

LG non ha pensato solo alla casa ma ha realizzato dei robot dedicati agli spazi pubblici: Airport Guide Robot, un assistente dedicato a chi viaggia e capace di parlare 4 diverse lingue, Airport Cleaning Robot, che si occupa invece di mantenere pulito l'aeroporto, Lawn Mowing Robot, un giardiniere tuttofare.

lg hub robot 2
LG scende in campo con un esercito di nuovi robot! / © LG

Qualcomm: un nuovo hardware ancora più potente

La Qualcomm è uno dei più famosi produttori di processori. Nel 2016 un grande numero di prodotti di punta hanno fatto mostra dello Snapdragon 820 e delle sue grandi prestazioni. Solo Huawei e Samsung (per i dispositivi rilasciati nel mercato europeo) hanno optato per hardware di produzione propria.

Si vocifera che Qualcomm rilascerà al CES di Las Vegas lo Snapdragon 835 che dovrebbe girare a 2,45GHz. Il chip grafico Adreno 540 dovrebbe essere il 25% più veloce del suo predecessore offerto dallo Snapdragon 820. Questi dettagli sono emersi dalle slide della presentazione pubblicate da videocardz.

Xiaomi: Android TV, router e Mi Mix in bianco (ma non per noi)

Ci aspettavamo di vedere Hugo Barra sul palco del CES per annunciare l'apertura del brand al mercato internazionale ma non è andata così. Il brand ha presentato alcuni prodotti destinati ancora una volta al mercato cinese: l'Android TV MI TV 4 da 65 pollici, il Mi Router HD ed il Mi Mix nella colorazione bianca. Anche in questo caso, purtroppo, il dispositivo sarà disponibile solo sul mercato cinese.

Come è accaduto lo scorso anno durante l'MWC di Barcellona, anche stavolta, a Las Vegas, Xiaomi non ha aperto le porte al mercato internazionale."Il CES è un grande occasione per farci conoscere meglio", ha dichiarato a CNET Wang Xiang senior vicepresidente di Xiaomi, "tenete a mente che il CES non è più uno show incentrato solamente sul mercato statunitense, è una fiera globale durante la quale ha senso, per noi, presentare dei prodotti rivolti al mercato cinese o ad altri Paesi".

mimix
Il Mi Mix si colora di bianco, ma solo per gli utenti cinesi! / © GSMarena

Huawei:

Il CEO Richard Yu durante il CES ha chiarito il concetto di smartphone intelligenti. I dispositivi con intelligenza artificiale devono essere considerati tali perché mettono in comunicazione il mondo digitale con quello fisico. Il brand annuncia ilsuo impegno nello sviluppo dell'internet delle cose dove gli smartphone fungeranno da supporto per consentire la connessione tra diversi dispositivi. Il brand ha sfruttato il CES anche per annunciare l'arrivo del Mate 9 sul mercato statunitense a partire dal 6 gennaio, con Alexa incluso!

Honor: l'Honor 6X arriva sul mercato internazionale

Honor ha debuttato al CES presentando l'Honor 6X. Lo smartphone era stato presentato in Cina nel mese di ottobre ed ora arriva sul mercato internazionale con doppia fotocamera posteriore inclusa ed un'etichetta davvero competitiva di soli 249 euro. 

AndroidPIT honor 6X 3016
Il nuovo gioiellino Honor arriva sul mercato internazionale! / © AndroidPIT

TCL: mostrato il BlackBerry con Nougat integrato

TCL e BlackBerry hanno mostrato al pubblico del CES un nuovo smartphone, noto al momento come Mercury. Si tratta di un prototipo che speriamo arriverà sul mercato. L'elemento caratterizzante del BlackBerry Mercury è la tastiera fisica QWERTY dotata di lettore d'impronte digitali. Lo smartphone, dotato di un display di 4,6 pollici, gira Android Nougat. Presente anche il port USB di tipo C e il jack dedicato alle cuffie (di questi tempi è meglio specificare).

Cosa sperate di vedere al CES? Quali sono le vostre aspettative riguardo ai nuovi prodotti presenti allo show di quest’anno?

127 Condivisioni

I commenti preferiti dei lettori

  • Daria Lombardi 2-ott-2015

    È ancora troppo presto per dirlo, ma aggiorneremo l'articolo appena ci saranno più dettagli sull'evento! :)

  • Dommy Dsd 2-ott-2015

    L'idea di una televisione arrotolabile è davvero bella e penso che effettivamente per vedere un prodotto così passeranno davvero alcuni anni. Se Dio vorrà vedremo. Sono belle anche le intenzioni di Samsung ma per il discorso dei tablet devo dire una cosa. Da sempre io preferisco Android perché è un sistema modulare e non monolitico. Ora questo ha i suoi vantaggi e svantaggi ma parlarne qui richiederebbe troppo tempo. La cosa che però voglio dire è che davvero serve un tablet android in grado di competere con l'ipad air. Ho provato uno di quei dispositivi di un mio amico e devo dire che la loro velocità fa talmente paura che se ci fosse un limite, sicuramente chi li usa avrebbe la patente ritirata :). Naturalmente scherzo ma sul mercato dei tablet le case che usano Android dovrebbero fare più innovazione

14 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più