Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Come installare iOS 13 sul vostro iPhone
Trucchi Apple WWDC 2 min per leggere Nessun commento

Come installare iOS 13 sul vostro iPhone

Ufficializzato al WWDC 2019, iOS 13 è già disponibile al download nella sua prima versione beta. Destinata agli sviluppatori, questa anteprima permette di testare tutte le funzionalità annunciate da Apple durante il keynote. Tuttavia, quest'anno la procedura di installazione è leggermente diversa dagli anni precedenti. Scoprite come fare!

Prima di tutto, sappiate che se non sapete cosa state facendo potete tranquillamente evitate di installare questa versione perché potrebbe risultare instabile e rendere il vostro dispositivo difficile da usare. La stessa Apple avverte gli utenti di questo pericolo.

Nota importante per gli amanti del brivido: se volete salire a bordo e provare le nuove ed entusiasmanti funzionalità di iOS 13, vi raccomandiamo vivamente di attendere le numerose correzioni e miglioramenti che arriveranno entro la fine del mese tramite la prima beta pubblica

Chi può installare la beta di iOS 13?

Non tutti possono permetterselo. Solo i possessori di iPhone 6 o superiore, iPad Air 2 o superiore, tutti i modelli di iPad Pro, iPad di quinta generazione o superiore e iPad Mini 4 o superiore.

Infine, vi ricordiamo che è necessario possedere un account sviluppatore per poter scaricare e installare la beta.

Come installare iOS 13

Sorprendentemente, Apple ha cambiato il modo in cui installare la beta di iOS. In precedenza era possibile farlo direttamente dal proprio iPhone, iPad o iPod touch. Stavolta la musica cambia, in quanto sarà necessario un Mac e la nuova beta di Xcode 11, lo strumento per la creazione di applicazioni. Infine, è necessario aprire iTunes (la cui fine è stata annunciata ieri) e procedere all'installazione di iOS 13 scaricata in precedenza dal sito degli sviluppatori.

Un metodo alternativo permette di fare a meno della beta di Xcode 11 ma è necessario scaricare la beta di macOS 10.15 Catalina. Anche in questo caso, è necessario un Mac. Basta collegare il proprio iPhone, aprire il Finder e installare iOS 13.

In entrambi i casi, vi consigliamo di eseguire un backup dei vostri dati, in modo da tornare facilmente ad iOS 12 in casi di problemi.

androidpit wwdc 2019 98
Quest'anno, l'installazione di iOS 13 beta è più complicata rispetto agli anni precedenti. / © Apple

Infine, si prega di notare che la beta pubblica sarà disponibile a giugno e sarà quindi sarà necessario registrare il proprio dispositivo per poter ricevere l'aggiornamento tramite OTA.

Avete intenzione di testare immediatamente iOS 13 o preferite aspettare la versione finale?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica