Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
34 Condivisioni 8 Commenti

9 fattori da prendere in considerazione prima di cambiare smartphone!

Siete stati bravi, avete superato il periodo natalizio, resistito ai saldi di inizio anno, non siete corsi subito in negozio all'uscita dei nuovi smartphone presentati in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, ma ora basta! Il vostro vecchio smartphone non ce la fa più a starvi dietro, chiedete sempre più risorse ed installate app sempre più elaborate. È arrivato il momento di cambiare Android. Come fare ad ottenere il meglio secondo le vostre esigenze?

AndroidPIT best smartphones 8
La scelta non è affatto facile! / © ANDROIDPIT

Prima di scegliere lo smartphone della vostra vita dovete chiedervi il perchè, o meglio, stabilire le vostre priorità. Uno smartphone è praticamente un computer tascabile (si parla di tasche abbastanza grandi, mi sembra ovvio), che permette di svolgere le funzioni più svariate, dal rimanere sempre connessi al mondo esterno a diventare degli zombie chiusi in camera al buio a giocare a Clash Royale. Procediamo dunque con ordine e vediamo insieme quali sono i 9 fattori più importanti da prendere in considerazione prima di scegliere lo smartphone della vostra vita!

1. Operatore telefonico e tariffe vantaggiose

Volete un nuovo smartphone, su questo non ci piove. Ma prima di tirare fuori dal portafogli la carta di credito o recuperare i vostri dati PayPal ed effettuare acquisti online, andate alla ricerca dei migliori piani tariffari offerti dagli operatori telefonici. Wind, Vodafone, Tim e Tre, mettono ogni mese in vetrina virtuale gli smartphone più interessanti del momento, offrendovi pacchetti completi di internet, chiamate ed SMS. Chissà, magari è la volta buona che cambiate operatore...tanto avrete la possibilità di mantenere lo stesso numero!

Qui sotto troverete le migliori offerte degli operatori aggiornate regolarmente:

wind hero
Scegliete l'operatore chie vi si addice! / © ANDROIDPIT

2. Sistema operativo

Se state leggendo questo articolo avrete sicuramente già deciso di volere un dispositivo con sistema operativo Android, ma ci sono diverse versioni, o versioni di versioni, di questo software Google. Prima di acquistare un nuovo smartphone vi consigliamo quindi di ripassare un po' la storia di Android, o per lo meno studiarvi bene le differenze tra KitKat (4.4.x), Lollipop (5.x) e Marshmallow (6.x), le versioni più recenti.

Oltre ad essere ottimi dolcetti, questi nomi corrispondono a versioni del sistema operativo ed ognuna di queste mette a disposizione caratteristiche e funzioni uniche. L'ultima versione Android disponibile è Marshmallow ma non tutti i dispositivi hanno purtroppo l'onore di sfoggiarla. Consiglio di non comprare uno smartphone con le versioni ormai datate di KitKat, Gingerbread o Ice Cream Sandwich e, se possibile, acquistare dispositivi dotati di Android Lollipop e superiore.

AndroidPIT android 6 0 marshmallow 1 2
L'ultima versione Android è Marshmallow! / © ANDROIDPIT

3. Design e praticità

Nella scelta di uno smartphone entrano in ballo anche e soprattutto i gusti personali, sia in campo di software che per quanto riguarda l'aspetto esteriore. Alcuni preferiscono design più stondati e linee sinuose, altri invece amano un look più deciso, caratterizzato da linee rette e bordi metallici taglienti. Bisogna ammettere che con il passare dei mesi ed il susseguirsi degli eventi di lancio, gli smartphone tendono ad assomigliarsi sempre di più e la scelta viene sempre di più condizionata da campagne di marketing e mode del momento. 

Ma con il design spesso viene la funzionalità. Un unibody metallico è elegante ed all'ultimo grido, ma spesso impedisce l'utilizzo di una scheda microSD, può risultare più pesante e disperde meno velocemente temperature troppo elevate o troppo basse. Allo stesso tempo bisogna prendere in considerazione le dimensioni del display, controllare che tutti i tasti fisici siano raggiungibili facilmente e, in generale, che lo smartphone sia assemblato con cura ed avvolto da materiali di qualità.

AndroidPIT Samsung Galaxy S7 Edge vs LG G4 camera 2203
Vetro o pelle? Linee curve o angoli retti? I dilemmi non hanno mai fine!  / © ANDROIDPIT

4. Dimensioni e tipi di schermo

Non tutti utilizzeranno il nuovo smartphone allo stesso modo. A chi piace rimanere sempre aggiornato e leggere le notizie o perdersi in grafiche in alta definizione degli ultimi giochi Android, consiglio di prendere in considerazione smartphone dotati di almeno 5 pollici di diagonale. Per quelli che invece utilizzeranno lo smartphone principalmente per messaggiare su WhatsApp e leggere i post degli amici su Facebook, andranno benissimo degli schermi di dimensioni inferiori (purtroppo non facilmente reperibili).

Per quanto riguarda la tecnologia del display, ne troverete 2 tipi principali in Android: LCD e AMOLED. La differenza principale tra i due, detto in modo molto banale, sta nella proiezione della luce. Nella teoria gli schermi LCD tendono ad essere più luminosi e mostrare meglio i contenuti all'esterno, sotto la diretta luce del sole, mentre gli AMOLED mostrano contrasti più netti e colori più saturi. Nella pratica però, con il passare del tempo e l'arrivo di nuove tecnologie, la differenza tra i due è sempre meno percettibile e grazie a risoluzioni in Full HD o QHD le immagini risultano quasi sempre impeccabili. 

AndroidPIT IT Samsung Galaxy s6 edge vs s7 edge 1454
I display Amoled tendono a mostrare colori più vividi! / © ANDROIDPIT

5. Memoria interna e spazio disponibile

Quando in negozio terrete tra le mani quello che potrebbe essere il vostro prossimo Android, controllate se rimuovendo la scocca o estraendo uno slot dedicato, avrete la possibilità di espandere la memoria interna. In caso contrario vi consiglio di dare un'occhiata non solo alle dimensioni della memoria interna su carta, ma anche alle app preinstallate ed allo spazio che occupano. 

Allo stesso tempo, prima di optare per un modello dotato di 64 o 128GB di memoria interna e sborsare fior fior di quattrini, pensate bene all'utilizzo che ne farete. Utilizzate lo smartphone come hard disk esterno del vostro computer salvandoci film, musica, file e scaricando applicazioni pesanti? Altrimenti 32GB di ROM potrebbero rivelarsi più che sufficienti. Senza contare che potrete sfruttare i servizi di cloud messi a disposizione da Google per fare un po' di spazio ed avere i vostri file sempre a portata di mano, connessione ad internet permettendo.

Darth Vader micro SD ANDROIDPIT
Memoria espandibile o cloud? / © ANDROIDPIT

6. Autonomia della batteria

La durata della batteria, è una delle caratteristiche più importanti da tenere in considerazione quando si è in negozio a scegliere un nuovo smartphone. Non lasciatevi ingannare: un numero più alto di mAh non equivale sempre ad una maggiore autonomia, né ad un ciclo di vita più lungo della batteria. I fattori che entrano in ballo sono diversi e vale la pena conoscerli.

Considerate, ad esempio, che gli schermi con una risoluzione più alta tendono a consumare più energia, che i processori di ultima generazione (Snapdragon 400, 600, 800) sono in grado di ottimizzare l'autonomia ed i tempi di ricarcarica degli smartphone, e che con l'ultimo aggiornamento di Android Marshmallow sono state introdotte diverse funzioni in grado di gestire al meglio i processi, tra queste la più rinomata è senz'altro Doze. Piuttosto che guardare le schede tecniche dei dispositivi, informatevi dunque bene sull'ottimizzazione di hardware e software leggendo recensioni e confrontando risultati di benchmark. 

androidpit redmi note 2 5
Importante stabilire inoltre se si preferisce una batteria removibile o meno!  / © ANDROIDPIT

7. Prestazioni della fotocamera

Il comparto fotografico, per quanto rappresenti una funzione extra, un optional (perchè, se vi ricordate, lo smartphone è fatto principalmente per rimanere in contatto con le persone a distanza), sta diventando anno dopo anno la caratteristica sul quale brand ed utenti ripongono maggiore attenzione. Megapixel, autofocus ibridi, stabilizzatori ottici a quattro assi, modalità manuali, effetti speciali e funzionalità dedicate ai selfie, lo smartphone diventa sempre di più una fotocamera digitale. 

Ancora una volta vi consiglio di non soffermarvi troppo sui numeri mostrati dalla scheda tecnica, abbiamo proprio da poco confermato che i 16MP del Galaxy S6 non offrono risultati migliori rispetto ai 12MP offerti dalla generazione successiva, ad esempio. Se per voi la fotocamera dello samrtphone è una feature importante, che sfrutterete ogni giorno per condividere i momenti più belli con amici e parenti, allora informatevi anche sulle impostazioni offerte dal software, sull'apertura degli obiettivi, sulla grandezza dei pixel e sulle prestazioni generali. Troverete tutto nelle nostre recensioni, ma una volta in negozio non vi costerà nulla avviare l'app e verificare voi stessi la luminosità degli scatti.

AndroidPIT Samsung Galaxy S7 Edge vs LG G4 camera 2199
I Megapixel non sono tutto! / © ANDROIDPIT

8. Software e funzioni speziali

Siete i soliti fanatici degli effetti speciali, di quelli che non perdono un minuto per mostrare al resto della compagnia di amici tutti gli optional integrati nella loro Golf nuova di zecca? A voi serve uno smartphone munito di sensore d'impronte digitali, cardiofrequenzimetro, sensore UV, coltellino svizzero e batmobile. Ormai la scelta è piuttosto vasta, dagli ultimi top di gamma agli smartphone di fascia media troverete tutte le ultime novità lanciate sul mercato in campo hardware. 

Non limitatevi però a scegliere lo smartphone in base alle caratteristiche che sfoggia sulla scocca o sul pannello anteriore, attivate il display ed esplorate a fondo il software per scoprire quali funzioni nascoste integra e se mette a disposizione opzioni che si addicono all'utilizzo che ne farete. Condividete spesso il dispositivo con i vostri figli? Assicuratevi che sia presente una modalità ospite o un controllo parentale. Vi piace leggere ebook direttamente su Android? scegliete un'interfaccia che permetta di regolare le tonalità del display per non sforzare troppo gli occhi. Insomma, non fermatevi alle apparenze e studiate a fondo il sistema. Potreste scoprire la feature della vostra vita!

AndroidPIT honor 7 1732
Navigate tra le funzioni offerte dal dispositivo! / © ANDROIDPIT

9. Prezzo

Ultimo della nostra lista, ma probabilmente il primo fattore da considerare se si ha a disposizione un budget limitato, è sicuramente il prezzo. Quanto volete spendere per il vostro prossimo smartphone? Vale la pena utilizzare tutto lo stipendio di marzo o è forse il caso di razionalizzare e scegliere qualcosa di più economico ma ugualmente performante ed al passo con i tempi? La scelta è vostra, ma sappiate che per qualsiasi fascia di prezzo esistono dispositivi migliori di altri. 

Voi in base a quali caratteristiche scegliete lo smartphone da regalarvi?

8 Commenti

Commenta la notizia:
  • I commercianti di telefonini cellulari dovrebbero inserire le specifiche tecniche riguardanti i sensori. Anche se a molte donne non interessa molto è comunque un informazione che deve essere pubblicata e non nascosta perché certe apps non funzioneranno senza l'apposito sensore. In teoria, ci sarebbero persino ripercussioni legali e si potrebbe avere un rimborso. Gli smartphone sono stati fatti per le donne e per gli uomini che vogliono fare i raffinati. In effetti sono pochi i telefoni progettati veramente per gli uomini ed il lavoro duro. Per verificare i sensori una persona deve servirsi di un sito web apposito e professionale come puntocellulare.it e l'operazione è lenta stressante.

  • Avendo visto come va uno smartphone con 1 Gb di ram, android 4.2.1Jelly Bean, una cpu vecchiotta (MTK 6589 1,5 Mhz del 2013), schermo 5,7 pollici Hd, batteria da 2800, etc., sarei orientato ad uno smartphone intorno ai 4 Gb di ram, cpu 2015-2016 (Kirin 950 compreso, oltre i soliti Snapdragon o Exynos), schermo massimo FullHd da almeno 6", batteria da almeno 4000 mAh; fotocamera? Bho, non è che sia un fotografo o un selfista provetto, e visto che con uno smartphone con tutte le altre caratteristiche soddisfatte, dovrei stare su livelli medio alti, credo che quel che viene, viene; la spesa... è già, tasto dolente, perché sul nuovo, difficilmente si sta sotto i 600 euro, ma si può aspettare qualche tempo o vedere se si trova qualche buon usato (pare che con i rilasci continui di nuovi gioellini, i primati pelosi diventino particolarmente irrequieti...), quindi magari si riesce a risparmiare 100-200 euro. Sul momento, con queste caratteristiche, e viste una lunga serie di recensioni, direi che Huwawei Mate 8 sembra essere il più adatto, con buona pace per il P9 che offre poco più di processore, meno di batteria e schermo... e le mie sentite scuse alla deliziosa Vedova Nera e al potentissimo Superman.

  • Io non acquisto telefoni su internet per una questione di praticità, cioè io vado in negozio e lo provo, perché non sempre posso avere un top di gamma, quindi provarlo mi da più sicurezza nello scegliere il migliore... Oggi ho un Samsung j5 che ho provato in negozio e mi era sembrato molto bello, ma purtroppo non avevo guardato la memoria, di solo 8 Gb.
    Il mio prossimo spero sarà Note 6 edge. Un altro punto da aggiungere è quello di guardare l interfaccia per vedere se piace, perché in molti medi o bassi c'è una versione dell intarfaccia vecchiotta.

  • I fattori 6 e 9, il 6 mi dice che il mio non lo cambierei con nessuno, forse però sono io che lo uso poco ed il 9 è giusto per il prezzo, ma aggiungerei un 9+1=10, davvero ho bisogno di un nuovo smartphone ?

  • Condivido in pieno l'articolo. E ciò che ho sempre fatto io è seguire punto per punto i consigli che ci vengono dati.
    Per fortuna dei costruttori, però, una gran parte di noi VUOLE acquistare quel prodotto che possa sfoggiare ricevendone tanti "ooooh!".
    Ecco che, allora, il consiglio migliore è, guarda caso, il primo dell'articolo: fare un giro tra i gestori per cogliere l'occasione migliore.
    Dato che per l'uso che ne faccio non ho bisogno di un top di gamma, ecco che oggi priviligerei un telefono con grande autonomia e soprattutto ricarica wireless ché tutti sti fili hanno proprio rotto

  • Prima di comprare un nuovo smartphone leggo quante più recensioni possibili e una volta che presumo possa essere lo smartphone adatto alle mie esigenze, lo prendo. Le caratteristiche che guardo prima di tutto sono:
    il display. Quelli sotto i 5 pollici neanche li guardo. Da 5,2 a 5,7 sono quelli che preferisco. Se proprio merita, non avrei nessun problema a prendere anche un 6.
    L'autonomia. Un bellissimo telefono che a metà giornata mi lascia a piedi, non se ne parla. Preferisco uno un po' più bruttarello, ma che mi faccia star tranquillo fino a quando vado a dormire.
    Lo storage interno. Non sono granchè amante delle micro sd, per cui tendo a non usarle. 32 giga, per le mie esigenze sono giusti. 64, vado in carrozza.
    L'ultima cosa che guardo (e, sinceramente, spesso neanche la guardo) è la fotocamera. Per quello che riguarda le foto, sono veramente una capra, a meno che le differenze fra due foto non siano eclatanti, a me sembrano tutte uguali. Non ho velleità artistiche in questo campo e per scattare una ciofeca di foto (che le mie foto, per quanto mi possa impegnare, escono fuori che sono delle vere ciofeche), una fotocamera vale l'altra.

  • Avendo un top di gamma e conseguente prezzo pieno pagato a marzo 2015, tra un anno comprero l s8 edge pero con la modalità che si bede in pubblicita della tre free o come tim, cioe ogni anno se vuoi cambi con il modello nuovo. Meglio di cosi.... Per me è una necessità e una passione essere aggiornato con le ultime tecnologie

  • A me delle funzioni speciali/sensori non interessano molto a meno che non siano utili come quelle del one plus one

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK