Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Con questa lente a contatto potete zoomare facendo l'occhiolino

Con questa lente a contatto potete zoomare facendo l'occhiolino

Se fino a ieri era considerata solo fantascienza, oggi è realtà: alcuni scienziati hanno inventato la prima lente a contatto che ingrandisce la vostra visuale sbattendo le palpebre due volte.

Gli scienziati dell'Università della California di San Diego hanno appena reso realtà qualcosa di incredibile: durante la giornata di ieri hanno infatti comunicato di aver realizzato una una lente a contatto con particolari capacità controllabile tramite i movimenti oculari. In pratica, renderà possibile zoomare l'area che si sta guardando quando chi le indossa sbatterà le palpebre due volte consecutivamente.

In termini più semplici, gli scienziati hanno misurato i segnali emessi dall'occhio in un elettrooculogramma, dati che vengono generati quando si eseguono movimenti specifici (su, giù, sinistra, destra, occhiolino, doppio occhiolino) e hanno creato una lente biomimetica morbida che risponde direttamente a questo tipo di impulsi elettrici. Il risultato della ricerca è dunque una lente a contatto che permette di modificare la sua lunghezza focale in base ai segnali generati.

contact lens
Questa è lo schema della tecnologia realizzata. / © California University

Incredibilmente, l'obiettivo funziona indipendentemente dal fatto che l'utente sia in grado di vedere o meno. Gli impulsi non provengono dalla vista, ma dall'elettricità prodotta da movimenti specifici.

Ma perché creare una lente di questo tipo? I ricercatori ritengono che questa innovazione potrebbe essere utilizzata in diversi campi, compresi gli occhiali da vista, ma anche in robotica. Tuttavia, sono abbastanza sicuro che una tecnologia del genere finirà presto nelle mani di qualche plotone militare. In ogni caso, l'invenzione di questi scienziati è incredibile!

Vi piacerebbe provare una lente a contatto del genere?

Via: Cnet

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica