Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

4 min per leggere 14 Commenti

Cosa ci si aspetta da uno smartphone nel 2017?

Il mercato mobile accelera il passo ma i produttori non sempre riescono a soddisfare aspettative e richieste degli utenti. Gli smartphone, a prescindere dalla fascia di appartenenza, migliorano il design e le prestazioni ma non sempre sono equipaggiati con le feature considerate utili dai consumatori. Ecco le caratteristiche che tutti gli smartphone Android del 2017 dovrebbero integrare.

USB di Tipo C

Comparso su diversi smartphone nel corso del 2016, il port USB di Tipo C è divenuta per me una feature indispensabile. La sua praticità è uno dei maggior vantaggi offerti da questo nuovo standard che integra connettore reversibile. Ciò impedisce che si possa inserire nel verso sbagliato il cavo durante il processo di ricarica del dispositivo.

Un altro vantaggio dato dall'USB di Tipo C è che permette inoltre di connettervi delle cuffie compatibili come accade, ad esempio, sul Lenovo Moto Z. Anche la prossima generazione di HDMI punterà sul Tipo C. Da non dimenticare poi che il port USB di Tipo C incrementa la velocità di trasferimento dei dati (1,2GB/s rispetto ai 60MB/s dell'USB 2.0).

La buona notizia è che tutti gli smartphone annunciati ad inizio anno lo integrano. Sono certo che anche i nuovi dispositivi in arrivo durante l'MWC non potranno che fare lo stesso.

AndroidPIT honor 8 review 6460
L'Honor 8, presentato ad agosto dello scorso anno, monta un port USB di Tipo C! / © AndroidPIT

Carica rapida

La carica rapida è strettamente legata al port USB di Tipo C. Il trasferimento dei dati può essere un fattore importante per alcuni utenti così come dei tempi di ricarica più veloci. Per poterne usufruire, oltre al port USB di Tipo C, occorre disporre di un chip USB 3.1.

Detto ciò, la ricarica rapida (con il tradizionale mini USB) è già un successo e poter ottenere un po' di autonomia in più dopo soli 30 minuti di carica è un vantaggio innegabile soprattutto quando bisogna avere lo smartphone carico prima di uscire di casa.

Androidpit usb type c 0401
Poter ricaricare lo smartphone in tempi brevi è un grosso vantaggio! / © AndroidPIT

Dual-SIM 4G (e microSD)

Sono diversi gli utenti che desiderano uno smartphone capace di ospitare due diverse SIM all'interno del proprio telefono. Purtroppo, fino ad ora, la compatibilità con il Dual SIM non è disponibile su tutti gli smartphone e, nel caso lo sia, è parzialmente operativa perché solo una delle due SIM può effettivamente connettersi al 3G o 4G mentre l'altra deve accontentarsi del 2G.

androidpit sony xperia x back1
Una variante del Sony Xperia X supporta il Dual SIM. © AndroidPIT

I produttori dovrebbero inoltre impegnarsi a realizzare un numero maggiore di dispositivi dotati di Dual SIM e supporto alla scheda microSD. Ma i vincoli (di tecnologia, design e quant'altro) sono numerosi, immagino.

Lettore d'impronte digitali

Al giorno d'oggi non si può certo ignorare questa tecnologia. I produttori, dopo averla introdotta sui primi dispositivi, l'hanno con il tempo migliorata e l'utilizzo del lettore d'impronte digitali sullo smartphone ora è notevolmente più fluido rispetto a qualche anno fa.

Oltre a sbloccare lo smartphone in un attimo, lo scanner di impronte digitali consente su alcuni dispositivi di accedere ad altre funzioni (scattare una foto, scorrere le foto in Galleria, rispondere alle chiamate, etc). L'implementazione di questa feature sui telefoni di fascia bassa dimostra l'interesse suscitato tra gli utenti.

AndroidPIT Honor 8 2623
Collocato sulla scocca o sul pannello frontale, il lettore d'impronte digitali è ormai entrato nella quotidianità degli utenti. © AndroidPIT

Impermeabilità 

Vi sono alcuni dispositivi che offrono la protezione contro acqua e polvere. Il Samsung Galaxy S7 e la sua variante Edge sono al momento i dispositivi più popolari che integrano la certificazione IP68. Nonostante questa certificazione non renda i device subacquei comunque è possibile far fronte ad alcune situazioni di vita quotidiana senza troppi problemi. È per esempio possibile lavare i piatti e posare lo smartphone lì vicino senza andare incontro a rischi.

AndroidPIT Samsung Galaxy S7 Edge Opinion 2082
Il Galaxy S7 è uno degli smartphone più popolari a beneficiare della certificazione IP68. © AndroidPIT

Quali sono secondo voi le caratteristiche che uno smartphone deve assolutamente avere nel 2017? 

3 Condivisioni

14 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • GiBo 11-feb-2017 Link al commento

    Comparto audio veramente HiFi e radio FM, almeno dalla gamma media in su.
    Doppia SIM + SD da 128 su tutti


  • 1) slot a: micro sim1 + solt b: micro sim2 + slot c: microsd fino a 256 Gb
    2) batteria almeno da 4000 mAh; non è possibile che non si riesca a fare 17/18 ore con una ricarica
    3) vetro finalmente infrangile! oggi esistono dei "policarbonati" indistruttibili
    4) impermeabilità IPX7 almeno


  • Ho già commentato l'articolo, ma voglio chiarire, semmai servisse, perché ritengo fondamentale una batteria rimovibile.
    MI tendon conto che avere la batteria rimovibile comporta aspetti negativi come l'impermeabilità o la sottigliezza del telefono, purtuttavia ritengo la possibilità di cambiare batteria irrinunciabile.
    Primo: se la batteria avesse un problema, dovremmo necessariamente rivolgersi all'assistenza e, di conseguenza, spendere parecchi soldini e stare almeno 15gg senza telefono
    Secondo: quante volte ci è capitato di togliere e rimettere la batteria per risolvere una temporanea defaillance? Non potremmo più farlo.
    Terzo: oggi l'autonomia di un telefono arriva a stento a coprire la giornata, diciamo 16h. Pertanto, alcuni sono usi portare dietro una seconda batteria soprattutto chi è a lungo fuori per lavoro. Beh, non potremmo più farlo.


    • basterebbe,come ho già scritto,sacrificare uno o due millimetri...NIENTE è impossibile,con la tecnologia attuale ed i prezzi a cui mettono i top di gamma.Peraltro NESSUN telefono copre i danni da liquidi che mi risulti, nonostante ne certifichi la fattibilità.(la scusa è che da nuovo è IP67-68 ecc. ma con un utilizzo "non perfetto" potrebbe risentirne la scocca
      )


      • Hai perfettamente ragione! Io non ci avevo mai pensato ed è la prima volta che leggo che lo smartphone può essere resistente all'H2O quando è nuovo ed intonso, ma se ti cade dal comodino? È a chi non è mai finito per terra?


      • Scomodo, ma io ho SEMPRE comprato custodie rugged Spigen o UAG....DI quelle col bordino anche davanti.Quelle a filo appoggiate dietro si sfilano quando cadono,con queste ho salvato qualsiasi telefono perfino da mio padre!Figurati quanto mi frega di drop test o sottigliezza!Son TUTTI ottimi oggigiorno, dai 200 ero in su...come prestazioni,come fotocamera,parecchi anche come storage (anche se son sempre più senza SD)... ALMENO l'autonomia, c'è un gran bisogno di raddoppiarla.Non è possibile che siamo ancora ad un paio di giornate e solo se non si usa...il mio Zenfone Max è uno dei pochissimi a garantire un paio di giorni, viaggia sulle 8 ore a display acceso...


  • Certo, l'autonomia della batteria direi che è fondamentale (se rimovibile o senza...la cosa non mi interessa molto!). Telefoni sempre più veloci, display sempre più luminosi e ad alta risoluzione e poi si fatica ad arrivare a fine giornata...non si può!!! Secondo me le case produttrici devono investire molto sulla ricerca per migliorarne la durata. Poi sono d'accordo con chi sostiene che il reparto fotografico è più che soddisfacente già ora (io sono uno di quelli convinti che uno smartphone non può superare una macchina fotografica - due mondi, due stili), che la protezione IP68 è una bellissima trovata ed anche la ricarica veloce merita, ma la batteria...vince su tutto.


  • Raddoppiar l'A U T O N O M I A (tranne il mio Zenfone Max che però sacrifica parecchio le prestazioni).qualsiasi altra caratteristica ormai é in secondo piano.e MINIMO di storage 32gb (dai mediogamma in su) ...


  • Ovviamente tutto dipende dall'uso che se ne fa: nel mio caso è inutile migliorare il comparto fotografico. Il mio interesse in tal senso è vicino allo zero, mentre migliorerei la gestione della microSD (rendere lo smartphone più simile ad un pc), indispensabile la voce batteria (rimovibile, accidenti), display di dimensioni generose (il mio smartphone attualmente lavora più come telecomando della casa, vedi domotica e allarmi) bene, anzi benissimo, la certificazione IP68.
    Personalmente rimpiango, molto, la possibilità di gestire la sveglia e il comparto musicale a telefono spento (qualcuno ricorda il Simbian?). Ovviamente per spento intendo la voce off su telefono, dati, wifi ecc. Tutte le antenne per intendersi.


    • Alcuni telefoni (Huawei mi par di sí ed anche il mio smartwatch ) fan partir la sveglia da spento...


  • Sinceramente, le caratteristiche che hanno al momento la grande maggioranza degli smartphone, a me vanno bene. L'unica cosa che vorrei sarebbero delle batterie con una maggiore durata di utilizzo. Se poi fossero anche rimovibili sarebbe ancora meglio.


  • Batteria rimovibile


    • La ricarica rapida compensa il deficit della batteria rimovibile, che inoltre obbligherebbe a rinunciare all'impermeabilità. Sul piatto della bilancia vince il design attuale (e futuro)


      • Basterebbe sacrificare uno o due millimetri per aver entrambe le cose.Ormai fan dei telefoni con batterie ridicole per star nei 6 o 7 mm di spessore..

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più