Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Ecco come BMW intende sfruttare la realtà virtuale
Hardware Mobility Realtà virtuale 3 min per leggere Nessun commento

Ecco come BMW intende sfruttare la realtà virtuale

Realtà virtuale: com'è possibile sfruttarla? Sicuramente sentirete questa domanda più e più volte, ma la risposta è: parecchie cose. La VR ha superato da tempo il campo dei giochi e dei film e viene utilizzata sempre più spesso per cose molto importanti. Leggete come ha deciso di sfruttarla BMW...

I moderni impianti industriali sono più avanzati di quanto si possa pensare. Molte aziende, tra cui quelle dell'industria automobilistica, utilizzano la realtà virtuale per scopi diversi. BMW ha deciso di utilizzare la tecnologia VR nelle seguenti tre aree:

  • Pianificazione del posto di lavoro: in un'azienda come BMW, i luoghi di lavoro sono disponibili in tutte le forme e nella produzione hanno un aspetto diverso da quello dell'ufficio. Con la VR, BMW può progettare edifici e sistemi nel mondo virtuale, in modo che tutto venga adattato al millimetro e sia esattamente come richiedano i bisogni dei suoi dipendenti. In una biblioteca virtuale, BMW ha installato scaffali e scatole e circa altre 50 altre risorse particolarmente comuni.
  • Formazione e qualificazione: nella propria accademia di produzione, BMW forma manager, pianificatori della produzione, specialisti della produzione e analisti della qualità sui principi della lean production. I visori VR sono stati utilizzati per un anno e mezzo per simulare e addestrare il montaggio del motore. Le immagini guidano attraverso tutte le fasi di lavoro e forniscono informazioni specifiche. La velocità dell'addestramento è dunque determinata dai partecipanti stessi attraverso il controllo vocale. Gli scenari possono essere facilmente adattati ad altre aree.
  • Confronto tra i dati dei componenti e i dati di progettazione: quando si sviluppano nuovi componenti e utensili, tutto deve andare per il verso giusto. All'interno di BMW, la moderna tecnologia viene utilizzata proprio per questo. I dipendenti fissano un tablet su un treppiede e la sua fotocamera genera un'immagine dal vivo dello strumento. In seguito, un'applicazione AR sovrappone la stessa immagine con i dati CAD, cioè i dati geometrici del componente o dell'utensile. In media vengono utilizzati 50 diversi criteri per verificare se il piano e i componenti corrispondono. Nel corso di quest'anno, il reparto di costruzione utensili dello stabilimento di Monaco di Baviera convertirà completamente il controllo in entrata degli utensili consegnati all'applicazione AR. Il noioso confronto tra i dati CAD sullo schermo e lo strumento appartiene ormai al passato.

La realtà virtuale è quindi molto utile e il suo valore è stato riconosciuto anche da altre società, come Deutsche Bahn, che utilizza anche VR e AR per la formazione dei suoi dipendenti. In Volkswagen, i visori VR vengono utilizzati per sviluppare nuovi cockpit e comandi. La realtà virtuale può essere perfetta per i videogiochi, ma non è tutto ciò che è possibile fare con tale tecnologia

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica