Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Ecco perché Huawei non ha più nulla da invidiare a Samsung

Ecco perché Huawei non ha più nulla da invidiare a Samsung

Fino a poco tempo fa, molti consideravano gli smartphone Huawei prodotti di seconda categoria, molto indietro rispetto a produttori affermati come Samsung, LG o Apple. Ma gli anni passano e va detto che la situazione è notevolmente cambiata. L'evento di presentazione del Huawei P30, tenutosi a Parigi lo scorso martedì, ne è un chiaro esempio e il produttore cinese sembra ormai sulla buona strada per spazzare via il numero uno senza nemmeno avere l'opportunità di poter vendere i suoi terminali negli Stati Uniti.

Chi avrebbe scommesso qualche anno fa che Huawei sarebbe riuscita a diventare uno dei più importanti produttori di smartphone? Il compito non era facile e pochi potevano prevedere un tale successo. Molti hanno preso in giro i dispositivi del marchio cinese per la loro somiglianza con alcuni modelli Apple, ma questa è stata più di una semplice coincidenza. Tuttavia, oggi Huawei è riuscita a scuotere i tenori e ad assumere la seconda posizione tra i maggiori produttori sul mercato.

Le ambizioni del marchio leader nelle apparecchiature per le telecomunicazioni erano chiare fin dall'inizio: smuovere il mercato e spingere un produttore cinese in cima alla classifica. Un'ambizione rivoluzionaria che si è rapidamente inserita nel mercato, grazie ai suoi dispositivi con caratteristiche innovative e prezzi che all'inizio erano molto più attraenti rispetto a quelli imposti dalla concorrenza.

D'ora in poi, l'ardore della giovinezza sembra dissolversi. Huawei è cresciuta, si è evoluta e si è sviluppata a una velocità tale che nel 2018 ha preso il secondo posto di Apple nella classifica dei produttori per quanto riguarda gli smartphone venduti. Protagonista in tutti i mercati (dall'entry-level ai flagship), Huawei non è più l'ingenuo e giovane produttore che poteva essere deriso.

huawei event 2019 p30 series
La presentazione del P30 ha confermato che Huawei non ha più nulla da invidiare al suo rivale sudcoreano Samsung. / © Huawei

Tutto il necessario per diventare il numero uno

I nuovi smartphone presentati nella capitale francese sono la prova lampante che Huawei non ha più nulla da invidiare al suo nemico numero uno. Lanciati poco più di un mese dopo la linea Galaxy S10, Huawei P30 e P30 Pro, presentati da Richard Yu al Convention Center di Parigi, offrono tutto ciò che ci si aspetta dai terminali di fascia alta attuali. Caratterizzati da un design elegante, offrono specifiche attraenti e una durata della batteria che gli utenti degli ultimi dispositivi Samsung invidieranno. Il software, inizialmente criticato (giustamente), è notevolmente migliorato e offre una notevole fluidità.

In termini di innovazione, stessa identica cosa: Huawei non delude. L'azienda è stata una delle prime ad utilizzare l'intelligenza artificiale (AI) per i suoi dispositivi. Anche l'esperienza fotografica promette di essere eccellente. Lo smartphone di Huawei può contare su uno zoom ottico 5x (e 10x ibrido) e la sua configurazione con tre sensori fotografici più un sensore Time of Flight sembra essere una buona scelta. Anche nel mercato emergente degli smartphone pieghevoli, la soluzione proposta dai cinesi con il Mate X sembra essere più valida del Galaxy Fold del diretto concorrente.

L'altro lato della medaglia è che anche Huawei non deve più invidiare i prezzi dei terminali Samsung. Anche il marchio cinese è diventato più borghese e ora offre i suoi smartphone a prezzi meno attraenti rispetto a com'era in precedenza.

AndroidPIT huawei p30 pro front camera l3t3
Huawei P30 Pro è il killer perfetto del Galaxy S10. / © AndroidPIT

Buon servizio post-vendita e negozi fisici

Il marchio ha fatto sforzi anche in termini di servizio post-vendita. Mentre il feedback iniziale non è stato molto buono all'interno della comunità, Huawei è migliorata significativamente. Il produttore ha ampliato la sua rete di centri di riparazione in Europa per ridurre il tempo necessario a diagnosi e riparazione dei telefoni in caso di problemi. Anche il servizio clienti è diventato internazionale con disponibilità in diverse lingue e il produttore può contare sui suoi rivenditori locali. Anche se il servizio non è ancora alla pari di Apple, è sicuramente identico a quello di Samsung.

L'apertura di negozi fisici è anch'essa un'operazione affascinante

Il produttore prevede inoltre di aprire più negozi fisici in Europa, circa una quindicina sono già previsti entro il 2019, di cui uno a Parigi nel Quatier de l'Opéra. In questo senso, Huawei sembra più ispirata alla politica di Apple, cioè aprire pochi negozi per paese. Al contrario, altri produttori come Xiaomi hanno la strategia di aumentare il numero di punti vendita. In ogni caso, questo sviluppo dei negozi fisici riflette il desiderio del marchio di affermarsi nella mente delle persone e di essere il più vicino possibile ai consumatori. In termini di pubblicità, il gigante cinese sta investendo tanto quanto il suo concorrente sudcoreano. Antoine Griezmann, un'icona in Francia, ne è l'esempio.

Quale fetta della torta rimane a Samsung?

Mentre il leader mondiale ha motivo di preoccuparsi per l'ascesa di Huawei, conserva ancora alcuni vantaggi rispetto al suo rivale. Oltre a realizzare i propri schermi, l'immagine di Samsung è ancora più forte rispetto a quella di Huawei, così come la sua comunità di fan, che ad oggi rimane la più grande al mondo. Il mercato americano sembra resistere a Huawei, un punto che l'azienda cinese può sicuramente invidiare al suo rivale. Tuttavia, nonostante ciò, il produttore cinese potrebbe riuscire nel suo obiettivo di diventare il primo al mondo anche senza vendere negli Stati Uniti.

Qual è la vostra opinione rispetto all'ascesa di Huawei degli ultimi anni?

Articoli consigliati

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • I valori SAR rimangono alti e non hanno ancora realizzato un vero rivale degli LG serie V (con audio hi fi intendo).
    I pregiudizi sono poi duri a morire (soprattutto per me), quindi faranno un sacco di fatica a diventare il numero uno al mondo.