Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

I falsi miti sugli smartphone da sfatare una volta per tutte

I falsi miti sugli smartphone da sfatare una volta per tutte

È arrivato il momento di sfatare qualche mito. Il mondo degli smartphone Android è ricco di leggende che nascono da retaggi del passato o incomprensioni dure a morire. Spesso i miti vengono tramandati senza neppure essere messi in discussione e sono così convincenti da confondere moltissimi utenti. Oggi abbiamo deciso di chiarirvi le idee sfatando alcuni di questi miti perché non è mai troppo tardi per modificare alcune brutte abitudini e migliorare l'esperienza su Android!

Usare sempre e solo il caricabatterie in dotazione

Se questo mito fosse vero, ci sarebbero molti più smartphone scarichi nelle biblioteche, negli uffici e in qualsiasi luogo. L'obbligo di usare solo ed esclusivamente il caricabatterie presente nella confezione di vendita del vostro smartphone non è altro che un mito,. Tuttavia, nasconde però qualche piccola verità...

Ogni caricabatterie offre specifiche differenti in quanto ad amperaggio, wattaggio e voltaggio, tutti dati che influiscono sulla ricarica di un dispositivo, ma l'unica variazione che si può ottenere è un tempo minore o maggiore di ricarica. Proprio come quando si collega lo smartphone al PC via USB: avrete notato che il tempo di ricarica è più lento rispetto ad una normale ricarica via presa di corrente. L'utilizzo di un caricabatterie differente rispetto a quello offerto in dotazione influenzerà i tempi di ricarica del dispositivo, ma niente di più.

Diffidate di chi dice che la batteria potrebbe gonfiarsi, che la corrente potrebbe saltare e così via. Un qualsiasi caricatore Samsung può essere utilizzato per ricaricare il vostro Sony Xperia senza problemi. Il discorso cambia quando si parla di iPhone, dato che Apple utilizza cavi e connettori completamente diversi.

AndroidPIT Smartphone Overheating 2588
Per caricare il vostro smartphone basta un qualsiasi caricabatteria dotato del giusto connettore. / © AndroidPIT

Impostare uno sfondo scuro per aumentare la durata della batteria

Qui è necessario fare una distinzione, poiché si tratta di un mito solo in alcuni casi. In effetti uno sfondo nero può pesare meno sulla batteria, ma questo succede solo quando il dispositivo dispone di un display a LED (Super AMOLED, AMOLED e OLED). Nelle parti scure, infatti, i LED non si attivano, rimanendo quindi spenti e consumando meno energia.

Il mito è invece da sfatare quando si parla di smartphone o tablet che utilizzano display LCD. In questo caso l'affermazione è completamente falsa poiché anche il nero del display verrà sempre illuminato (ecco perché gli schermi LCD non mostrano neri profondi) e, di conseguenza, la batteria dovrà fornire energia in egual modo, nero o colorato che sia.

AndroidPIT samsung galaxy note 9 9086
Il mito è una realtà se possedete un dispositivo dotato di display OLED! / © AndroidPIT by Irina Efremova

20 megapixel sono meglio di 8!

Questa è difficile da sradicare, ma se trafficate sul nostro sito da un po' di tempo avrete sicuramente già letto in precedenza che le specifiche tecniche non sono tutto. Anche se uno smartphone sfoggia numeri formidabili, non significa che sia il migliore sulla piazza.

Lo stesso discorso che vale per RAM e velocità del processore può essere anche applicato alle fotocamere e ai megapixel. In una fotocamera è necessario anche un software in grado di gestire l'elaborazione e altri componenti, come lo stabilizzatore ottico o digitale, l'autofocus, la dimensione dei pixel ed altro ancora. Ecco perché, ad esempio. il Google Pixel 3 (XL) possiede una delle migliori fotocamere nonostante offra un solo sensore da 12,2MP.

AndroidPIT Google Pixel 2 1689
I megapixel non sono tutto! / © AndroidPIT by Irina Efremova

Lasciare il caricabatterie collegato oltre il 100% causa danni

Anche in questo caso stiamo trattando un mito che contiene piccole verità. Gli smartphone moderni sono costruiti e progettati da ingegneri che pensano continuamente a questo tipo di problemi. Gli smartphone sono ormai in grado di capire quando hanno ricevuto il giusto quantitativo di energia e fermare il processo di carica quando necessario. Tradotto in parole povere, se lasciate lo smartphone collegato tutta la notte non succede proprio nulla.

Vi sono tuttavia alcuni fattori da considerare. Quando si mette in carica un dispositivo la temperatura della batteria aumenta, facendo aumentare anche quella del dispositivo stesso. Questo può costituire un problema se lo si lascia in posti angusti dove il calore fatica a disperdersi, come ad esempio sotto un cuscino. Pertanto, quando mettete in carica il vostro smartphone, ricordatevi di lasciarlo in un luogo ben areato.

AndroidPIT honor view 10 9988
Lasciate lo smartphone in carica senza pensieri! / © AndroidPIT by Irina Efremova

Effettuare il reset, così nessuno potrà accedere ai vostri dati

Ripristinare lo smartphone ai dati di fabbrica non è la soluzione da “tabula rasa” che sicuramente molti di voi avranno in mente. Quest'operazione viene spesso effettuata quando il dispositivo passa in altre mani, dando per scontato che il nuovo proprietario non potrà accedere ai file precedentemente salvati in memoria. Ma non è purtroppo così: proprio come quando si formatta un PC, i dati non vengono veramente cancellati dalla memoria. Semplicemente si comunica allo smartphone che quello spazio è libero e pronto ad essere sovrascritto con nuovi dati.

Per evitare che qualcuno abbia accesso ai dati cancellati, suggeriamo di crittografare il tutto, oppure, dopo aver effettuato un reset, riempire l'intera memoria dello smartphone con foto in alta definizione o utilizzando dei software adatti allo scopo.

Conoscete degli altri miti da sfatare? Condivideteli con noi!

Articoli consigliati

I commenti preferiti dei lettori

  • Dommy Dsd 2 ott 2015

    Ottima descrizione sulla ricarica con caricabatterie originali, effettivamente qualche anno fa la camera dei deputati stava discutendo un ddl per obbligare le case a progettare un caricabatterie universale. Verissimo il fatto che i grandi numeri sia con fotocamere che processori servono spesso solo per riempire la bocca di numeri. Adesso, hai detto una cosa giustissima i Megapixel non sono tutto, conta la tecnica di acquisizione la distanza focale, la grandezza dei pixel. Come informatico, parlando dei processori, come dicevo in un mio commento ad un altro articolo, il clock ed il nome non fanno un processore, un progetto si. Progettare un processore significa tenere presente l'architettura stabilire le istruzioni assembler, vedere quali istruzioni occorre implementare, organizzare gli stadi di pipeline, l'hazzard, il numero di registri e loro dimensione. Spesso chi dice che un telefono è migliore di un altro solo per marca o clock del processore, lo fa solo perché non ha idea di cosa sia un buon progetto. Verissimo anche il falso mito della cancellazione assoluta dei dati. Io stesso ho recuperato numeri, messaggi e foto da alcuni telefoni precedentemente ripristinati e come dicevi appunto nell'articolo, vale anche per i compuer

17 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Bello l'articolo...ogni tanto rinfrescare la memoria non guasta.


  • Ottimo articolo. Non solo nei contenuti, che per un addetto ai lavori sono concetti banali, ma per aver capito che sarebbe stato utile per tanti utilizzatori fare chiarezza


  • Quando il mio Samsung TAB 2 si spegne per batteria scarica, l'unico modo per fargli cominciare a ricaricare la batteria è utilizzare il suo caricatore, altrimenti non supera lo 0%. (il disegno della batteria sullo schermo in ricarica si riempie solo fino a metà ).
    L'altro giorno mi è successa la stessa cosa con il mio G2, mi sono fatto prestare 3 caricabatterie ma nulla, caricava 1 secondo e poi staccava per un secondo, per poi riprendere in un loop infinito (non ho insistito per paura di rovinare la batteria), ho temuto il peggio fino a quando non sono tornato a casa e l'ho attaccato al suo, nessun problema


  • Per le batterie aggiungerei che comunque sarebbe meglio staccare il caricabattrie dalla presa di corrente una volta completata la ricarica, per contribuire al risparmio energetico.


  • Solo 3 parole, sono pienamente d'accordo :)


  • Ottima descrizione sulla ricarica con caricabatterie originali, effettivamente qualche anno fa la camera dei deputati stava discutendo un ddl per obbligare le case a progettare un caricabatterie universale. Verissimo il fatto che i grandi numeri sia con fotocamere che processori servono spesso solo per riempire la bocca di numeri. Adesso, hai detto una cosa giustissima i Megapixel non sono tutto, conta la tecnica di acquisizione la distanza focale, la grandezza dei pixel. Come informatico, parlando dei processori, come dicevo in un mio commento ad un altro articolo, il clock ed il nome non fanno un processore, un progetto si. Progettare un processore significa tenere presente l'architettura stabilire le istruzioni assembler, vedere quali istruzioni occorre implementare, organizzare gli stadi di pipeline, l'hazzard, il numero di registri e loro dimensione. Spesso chi dice che un telefono è migliore di un altro solo per marca o clock del processore, lo fa solo perché non ha idea di cosa sia un buon progetto. Verissimo anche il falso mito della cancellazione assoluta dei dati. Io stesso ho recuperato numeri, messaggi e foto da alcuni telefoni precedentemente ripristinati e come dicevi appunto nell'articolo, vale anche per i compuer


  • aggiungerei di CONSIGLIARE un caricatore da 500ma per caricare di notte il telefono, più lenta è la carica e meglio sopravvive negli anni una litio.
    Userei solo per i momenti in cui ho URGENTE necessita, l'utilizzo dei caricatori a 2 ampere o fast charge qualcom


  • Che Ios è meglio di Android, non è un falso mito?! hahaha

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica