App per ragazzi con disabilità cognitive

  • Risposte:10
  • ApertoNon stickyNon risposto
  • Post del forum: 4

15-gen-2014 10.30.10 Tramite pagina web

Cari amici, ho acquistato un LexiBook Power Tablet (Android) per mia figlia Letizia, una ragazza con disabilità cognitiva che non comunica verbalmente. Utilizziamo il tablet prevalentemente per la visione di videoclip che lei adora ma in realtà lo abbiamo acquistato per vedere se era possibile utilizzarlo per forme di comunicazione alternativa. Si tratta di applicazioni già conosciute ma che non rientrano nei canali commerciali tradizionali e vendute a prezzi esorbitanti da quelli che io chiamo gli "sciacalli della disabilità". Vi posto un link dove potrete vedere di che cosa noi famiglie con queste problematiche abbiamo bisogno, soprattutto riguardo il quaderno dei simboli con supporto vocale. Mi sapere dire se, che voi ne sappiate, esista un app simile acquistabile a prezzi accessibili per tutti? E se no, perchè non svilupparla? Grazie di vero cuore a chi vorrà rispondere... anche da parte dei nostri ragazzi :-)

Sono a disposizione per qualsiasi ulteriore approfondimento

M.Simona
  • Post del forum: 4

15-gen-2014 10.34.34 Tramite pagina web

Scusate, avevo dimenticato il link, che non mi fa mettere mannaggia...

Provo con gli spazi...

blue.neocogita. com/blue/
  • Post del forum: 892

15-gen-2014 14.35.13 Tramite pagina web

Ciao Simona!
Grazie per averci segnalato il problema, penso proprio che faremo un articolo a riguardo al più presto, per rendere noto il problema e trovare delle soluzioni! In ogni caso io nel Google Play Store ho trovato diverse applicazioni gratuite, purtroppo finora tutte in inglese.

Ecco alcuni esempi:
Aac Talking Tabs
JABtalk
Niki Talk

Naturalmente si tratta di applicazioni molto meno elaborate di quella "blue" (il prezzo è allucinante!), e spero di aver capito il tipo di applicazione che stai cercando. In ogni caso potresti dirci di più?
Grazie,

Daria

Regole del Forum - Ricordatevi di dare un'occhiata a come funziona il nostro forum!

  • Post del forum: 892

15-gen-2014 14.50.09 Tramite pagina web

Ne ho trovata una in italiano, ne esistono due versioni, una demo gratuita (che non ha tutte le funzioni), e una completa per 3,50 euro:

Virginia aiuta disabili

c'è anche un video YouTube che fa vedere come funziona:
http://www.youtube.com/watch?v=EAveEbKMfds&feature=youtu.be

Regole del Forum - Ricordatevi di dare un'occhiata a come funziona il nostro forum!

  • Post del forum: 2

16-gen-2014 2.47.13 Tramite pagina web

Salve, mi permetto di intervenire dal momento che ho trovato questa discussione riguardante il nostro comunicatore Blue.

Ci tengo a precisare che il nostro dispositivo non è una semplice applicazione, ma un comunicatore tablet. L'applicazione è infatti integrata in un tablet Android che abbiamo adattato in modo da rendere il dispositivo nel suo complesso un vero e proprio ausilio comunicativo, in quanto privo di altri distrattori ed altre applicazioni (in alternativa ai costosi comunicatori analogici ormai superati e che ad oggi hanno costi che si aggirano oltre i 2.000€ ).

Inoltre, lo abbiamo dotato di libreria audio reale per sesso e in 3 fasce d'età (non sintetizzato quindi), piattaforma online per la personalizzazione e creazione di schede tematiche (che possono essere attivate da un adulto con delle semplici gesture). Il punto di forza ulteriore è quello del monitoraggio e registrazione dei dati di utilizzo che vengono tradotti nella piattaforma, nell'account di ogni utente, attraverso statistiche ed indicatori sull'andamento dei progressi (per es. il numero di atti comunicativi in un determinato lasso di tempo, ecc).
Non può essere quindi paragonato ad un "App per ragazzi con disabilità cognitive" come da titolo della discussione e nemmeno ad altre App che avete elencato.

Al costo che viene considerato "allucinante" (990€) , forniamo:

- tablet con applicazione
- piattaforma per creare configurazioni e schede tematiche, e accesso alle statistiche di monitoraggio andamento performance. Sono previsti due livelli di account: famiglia e professionista - in modo che le due realtà possano "dialogare" tra loro (es. sapere quale configurazione è attiva in quel dato momento, attivarne una a distanza, inviarla, ecc...).
- custodia rigida (tipo "da cantiere") con supporto da tavolo
- speaker bluetooth (questo permette di comunicare per esempio da stanza a stanza).

Intorno a questo dispositivo inoltre abbiamo creato una rete (grazie al coinvolgimento dell'Università di Trento ) che permette anche un supporto dal punto di vista di interpretazione dei dati rilevati, puntando a fornire, oltre ad uno strumento che migliora la vita quotidiana in persone con deficit che coinvolgono linguaggio e comunicazione, anche uno strumento di ricerca utile al professionista (o alla rete) che segue l'utente, per migliorare ed impostare terapie individualizzate più mirate.

Attualmente stiamo terminando anche un vero e proprio studio sperimentale dell'utilizzo su 10 bambini con autismo qui in Trentino.

Sperando di aver chiarito un po' di questioni, soprattutto la differenza tra app e ausilio (che non è da poco) e che l'appellativo "sciacalli della disabilità" non ci appartiene, rimango a disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti.

Grazie mille dell'attenzione e saluti

dott. Jacopo Giovanni Romani

— modificato il 16-gen-2014 2.59.53

  • Post del forum: 892

16-gen-2014 10.04.28 Tramite pagina web

Caro Jacopo,

Ti ringrazio del tuo intervento e dei chiarimenti rispetto al servizio che offrite con il vostro dispositivo. Mi rendo conto che c'è una netta differenza tra le semplici applicazioni che ho suggerito nel mio post e un intero tablet messo a disposizione per aiutare i ragazzi con disabilità cognitive e creato da persone qualificate. Nonostante ciò la fascia di prezzo rimane decisamente alta, anche rispetto agli ultimi tablet usciti sul mercato. Utilizzare quindi un applicazione su un tablet android meno costoso potrebbe essere una soluzione più economica per coloro che non possono permettersi tali spese. Approfitto per dire che purtroppo non ce ne sono molte di applicazioni del genere, soprattutto non in italiano, e svilupparne una ben fatta potrebbe essere un'idea da prendere in considerazione da chi ne ha i mezzi. In ogni caso, non metto in dubbio che il comunicatore Blue sia un ottimo dispositivo, mi scuso anzi di non aver specificato di cosa si trattasse esattamente.

Grazie mille.

Regole del Forum - Ricordatevi di dare un'occhiata a come funziona il nostro forum!

  • Post del forum: 4

16-gen-2014 13.26.17 Tramite pagina web

Gentilissimo Jacopo,
anche io la ringrazio per il suo intervento ma mi permetto di farle notare che cifre come quelle relative ai costi del vostro prodotto non sono alla portata della stragrande maggioranza di noi famiglie. Allora perchè non produrre ANCHE prodotti meno sofisticati e alla portata di tutti? Per esempio, per chi volesse acquistare solamente il software in quanto ha già un supporto, c'è questa possibilità? A che costi?
E mi scusi l'ultima domanda. Le assicuro che non ha intento polemico ma è basata solamente sul fatto che TUTTI i prodotti venduti come ausili per la disabilità hanno prezzi di gran lunga superiori agli stessi identici prodotti che seguono i normali canali commerciali. Le faccio un banalissimo esempio: secondo lei quanto possono costare 4 palline di plastica colorate? Stesso identico prodotto in negozio di giocattoli 5 euro, sui siti online dedicati ai giochi per bambini disabili euro 24,90! (Se vuole posso mandarle in provato il link anche perchè non voglio alimentare ulteriori polemiche ma noi genitori di ragazzi disabili sappiamo bene che è così!)
A questo punto la domanda: lei è sicuro che il prezzo (esorbitante, me lo lasci dire) del vostro prodotto sia veramente giustificato?
Grazie per l'attenzione e buona giornata
  • Post del forum: 2

21-gen-2014 11.25.19 Tramite pagina web

Buongiorno Maria,

rispondo alla sua giustificabile critica sul prezzo, dicendo che il dispositivo nostro, per come lo abbiamo realizzato, ha un prezzo giustificato in quanto si tratta di ausilio molto specialistico destinato sia all'utilizzo quotidiano sia in ambito sanitario e ripeto solamente come ausilio per la comunicazione. Dal momento che il sistema online deve contenere anche informazioni sensibili del paziente in carico (poiché come detto la piattaforma collega diversi profili che interagiscono tra loro per un lavoro di rete), l'infrastruttura necessaria (server, database, ecc) deve garantire stabilità e sicurezza, oltre a gestire un'enorme quantità di flusso dati. I comunicatori analogici che ci sono in circolazione (www . auxilia . it /full/carrello/dettaglio . asp?link=prodotti%2Fprd_com_xl_tablet%2Easp) come vede hanno prezzi davvero esorbitanti e si limitano a funzionalità di base. Riteniamo di aver fatto un passo ben oltre creando un dispositivo che metta davvero in rete i professionisti che seguono il ragazzo nello sviluppo della comunicazione e le loro famiglie, con funzionalità decisamente più avanzate, facendo in modo che questo risulti un ausilio che possa dar diritto a contributi di acquisto da parte dell'aziena sanitaria. Per questo motivo riteniamo che il costo sia decisamente giustificato. Con il passare del tempo e con il calo dei costi delle nuove tecnologie, obiettivo nostro è quello di diminuire sempre di più il prezzo, ma al momento non sarebbe sostenibile.

Per creazione di app più semplici come suggerisce, è necessario in ogni caso sviluppare delle cose che siano davvero utili, funzionali e che abbiano una base scientifica solida, altrimenti rimarrebbero delle semplici applicazioni fine a se stesse e destinate puramente al ludico.

In ogni caso grazie mille per le sue preziosi osservazioni delle quali faremo certamente tesoro e cercheremo di rispondere sempre di più alle esigenze di tutti.

Jacopo
  • Post del forum: 1

27-dic-2014 22.52.19 Tramite pagina web

Salve a tutti. Sono uno del gruppo di programmatori che ha realizzato Virginia.
Volevo ringraziare i post che ne hanno parlato. L'app ci sta dando delle grandi soddisfazioni per i ringraziamenti che riceviamo dall'Italia e dall'estero.
Scrivo per informare che a breve uscirà la versione 3.0 con molte migliorie e la correzione di alcuni bachi.
La nostra speranza e che chiunque ci aiuti a diffonderla, portando a tutti quelli che ne hanno bisogno un mezzo per poter comunicare facilmente.
Ci piacerebbe anche avere dei suggerimenti su come migliorare l'app.

Cordiali saluti a tutti
Cisano