Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Il Huawei P40 inizia a far parlare di sé

Il Huawei P40 inizia a far parlare di sé

Nonostante le difficoltà che Huawei sta attraversando a causa del ban statunitense, l'azienda cinese non si ferma e lavora sul futuro Huawei P40. Lo smartphone, se si segue la tabella di marcia consueta, dovrebbe essere presentato la prossima primavera e le prime indiscrezioni sono già disponibili in rete.

Huawei P40 (Pro): arriverà in Europa?

Anche se il Mate 30 (Pro) non è ancora disponibile a livello globale Huawei non ha intenzione di fermare la produzione dei suoi dispositivi. Come riportato da The Information, Huawei è già all'opera sul successore del P30 e della sua variante Pro, molto apprezzate dal pubblico.

Il P40 potrebbe essere presentato alla fine di febbraio in occasione del Mobile World Congress MWC ma potrebbe arrivare sul mercato, versione Pro compresa, leggermente più tardi. Il brand quindi sembra non voler cambiare la sua strategia ed ha ottenuto una proroga di tre mesi sul ban che dovrebbe così entrare ufficialmente in vigore nel mese di febbraio.

Huawei P40: con o senza Google?

Il problema ora è capire in che modo Huawei riuscirà a raggirare il problema. La soluzione più vociferata è l'arrivo di HarmonyOS ma non come surrogato ad Android quanto piuttosto come sistema operativo complementare. L'idea potrebbe essere quella di dare la possibilità all'utente di poter passare da Android e HarmonyOS con una soluzione dual-OS. Del resto lo stesso Richard Yu ha dichiarato al Corriere della Sera in occasione dell'IFA che HarmonyOS sarebbe potuto essere pronto la prossima primavera.

La serie P di Hauwei ha la firma Android e così rimarrà. Android girerà su P40 e P40 Pro almeno sulla base di soluzioni open source e affiancato dall'interfaccia utente EMUI 10. La presenza dei servizi Google sarà importante per fare la differenza e l'esperienza con il Mate 30 Pro non può che confermarlo.

AndroidPIT huawei mate 30 pro hand main camera
P40 Pro monterà lo stesso processore di Mate 30 Pro. / © AndroidPIT

Huawei P40: cosa offrirà? 

Considerando le generazioni precedenti, possiamo aspettarci da P40 e P40 Pro la presenza del processore Kirin 990, presentato ad IFA lo scorso settembre ed integrato dal Mate 30 Pro. Si tratta quindi di un processore capace di offrire prestazioni di alto livello e dotato di un'unita dedicata all'intelligenza artificiale. La connettività 5G dovrebbe essere supportata in tutte le varianti di modello.

Che ne sarà della fotocamera, ciò che ha reso popolare la serie P? Dopo la tripla fotocamera del P20 Pro ed i quattro sensori del P30 Pro, ci si potrebbe aspettare un P40 Pro dotato diben cinque sensori. Al momento non vi sono alcune conferme sul comparto fotografico ma probabilmente le prime indiscrezioni più concrete non tarderanno ad arrivare.

Cosa vi aspettate dal P40 Pro? Cosa vorreste trovare sul nuovo flagship cinese?

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica