Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Sei auto elettriche che non vi costeranno una fortuna

Sei auto elettriche che non vi costeranno una fortuna

Le auto elettriche sono il futuro, che vi piaccia o meno. Viviamo nell'era del divieto del diesel e le emissioni saranno controllate in modo sempre più rigoroso. Purtroppo però investire in un'auto verde può essere spaventosamente costoso. Ecco le sei auto elettriche che non vi faranno sacrificare i vostri risparmi.

Mi astengo volutamente dall'usare la parola economica o accessibile: questi sono termini relativi, ma questa lista è composta da auto elettriche che rappresentano il miglior rapporto qualità-prezzo rispetto alla concorrenza attuale. Vale anche la pena ricordare che le auto elettriche, proprio come i pannelli solari, sono un investimento. Gli elevati costi di avviamento sono vanificati nel tempo dai risparmi realizzati altrove. Per motivi di confronto e di contesto, una nuova Tesla Model 3 vi costerà circa 50000 euro.

Smart Fortwo Electric Drive: la più compatta

Se vivete in città e avete bisogno di qualcosa di compatto, la Smart Fortwo Electric Drive è l'auto che fa al caso vostro. Certo, non la più pratica, soprattutto per il fatto che ha solo due posti a sedere e quasi nessun bagagliaio, ma le sue dimensioni ridotte offrono vantaggi nel parcheggio. La versione Coupe consuma circa 15,1 kWh per 100 km e promette un'autonomia fino a 160 km (anche se recenti test hanno rilevato che l'autonomia reale è di 124 km).

smart fortwo electric big
La Smart Fortwo è piccola, ma comoda. / © Smart

Lo Smart Fortwo Electric Drive costa circa 23800 euro e si dovrà pagare un costo aggiuntivo di 750 euro circa per far sì che il produttore la consegni al vostro concessionario.

Volkswagen e-Golf: all'apparenza un'auto "normale"

La VW e-Golf è un'opzione allettante per chi cerca di passare ad un'auto elettrica. Ha lo stesso aspetto di una normale Golf, l'iconico modello tedesco. Ha un motore da 134 cavalli di potenza e può raggiungere fino a 200 km di autonomia. Un sistema di ricarica rapida CC opzionale consente di caricare la batteria all'80% in un'ora.

vw egolf
L'e-Golf è dotata di tutta l'affidabilità VW che conosciamo e amiamo. / © Volkswagen

La Volkswagen e-Golf SE parte da circa 30495 euro. È anche presente una versione in edizione limitata per qualche migliaio di euro in più.

Fiat 500e: la più elegante

La Fiat 500 è probabilmente l'auto elettrica più bella che si possa comprare oggi. È un'altra citycar compatta ma con stile e gusto italiano. L'autonomia è notevolmente più breve della VW con i suoi 135 km, ma è facile da parcheggiare e divertente da guidare. Questo veicolo a emissioni zero è dotato anche di una tecnologia di navigazione a freddo UCONNECT 3 e il motore ha una potenza di 83 kWh o 111 cavalli, a seconda del punto di vista.

fiat 500
La Fiat 500e è una delle auto elettriche più eleganti. / © autoTRADER.ca

I prezzi partono da circa 33000 euro e, al momento, è possibile acquistare la Fiat 500e solo in California e Oregon.

Hyundai Kona EV: per una lunga autonomia

Se si tratta della gamma che state cercando, non andate oltre la Hyundai Kona EV. Il produttore sudcoreano ha messo insieme un SUV a tutto tondo con una portata di oltre 400 km. La distanza ufficiale secondo Hyundai è di 415 km, ma i test hanno rilevato che quest'auto può arrivare fino a 435 km prima di essere ricaricata. Per la cronaca, siamo ai livelli di Tesla. È dotata di una batteria agli ioni di litio da 64 kWh che eroga 201 cavalli di potenza e, al suo interno, supporta anche Apple CarPlay e Android Auto.

Il prezzo? Beh, il Kona EV non sarà disponibile fino al 2019, ma sappiamo che potrete portarvela a casa con circa 30000 euro. Non male!

Chevrolet Bolt EV: l'opzione americana

Se preferite un'auto elettrica di fabbricazione americana, la Chevrolet Bolt EV potrebbe essere la strada giusta da percorrere. Vale però la pena sottolineare che la Bolt è stata originariamente sviluppata da General Motors Korea ed è effettivamente prodotta in collaborazione con LG.

L'autonomia è di circa 380 km, soddisfacente per un motore da 200 cavalli. Non manca la ricarica rapida che permette di guadagnare 140 km di percorrenza in soli 30 minuti. Anch'essa supporta Apple CarPlay e Android Auto.

2019 bolt ev masthead 01
La Chevrolet Bolt EV sembra grande in movimento. / © Chevrolet

I prezzi per riuscire a portarsi a casa la Chevrolet Bolt EV partono da circa 35000 euro.

BMW i3: l'opzione di lusso

La BMW i3 è una delle auto elettriche più costose della nostra lista, ma è comunque molto più economica della Tesla. Se avete risparmiato un po' di più e desiderate più lusso, con BMW siete in mani sicure. Il motore elettrico da 170 cavalli (un upgrade opzionale permette di aumentare la potenza a 181 cavalli) significa un'autonomia limitata a poco più di 180 km con una sola carica.

Non può competere con la Chevrolet o la Hyundai, naturalmente, ma la BMW ha un certo lusso che non troverete altrove. La ricarica rapida DC 50kw vi porterà da 0 a 80 per cento di carica in 42 minuti, secondo il produttore.

BMW i series i3 atag engine chassis update 01 wp.jpg.asset.1537959655719
La BMW i3 è un po' più costosa, ma ne vale la pena! / © BMW

I prezzi per la BMW i3 partono da circa 44000 euro. Certo, è un costo decisamente premium rispetto alle altre della lista, ma probabilmente ne vale la pena.

Articoli consigliati

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Per le elettriche è presto e credo che il futuro sia l'idrogeno se riusciranno a risolvere alcuni problemi.


  • Nooo!
    Secondo me non è assolutamente il momento giusto per passare ad un'auto elettrica. E questo perché tutte le tecnologie coinvolte sono in rapida evoluzione a cominciare dalla composizione delle batterie per terminare con la definizione stessa di elettrica, tant'è che le cosiddette ibride vengono via via abbandonate dalle case. Per non parlare poi di tecnologie al momento poco sviluppate, ma molto più interessanti tipo l'H2 che permetterà inquinamento e costi d'esercizio 0.
    Il discorso sarebbe lunghissimo...
    Se poi uno volesse approfittare delle varie agevolazioni per la circolazione ok, ma altrimenti meglio attendere