Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

7 min per leggere Nessun commento

Nanoleaf Aurora e Aurora Rhythm: le irresistibili luci modulari a suon di musica

Non ci sono solo le classiche lampadine smart. Nanoleaf guarda alla Smart Home e alle smart light sotto un'altra ottica e propone delle luci modulari e personalizzabili capaci di dare un originale tocco di colore alle vostre stanze. Abbiamo attaccato (letteralmente) il Nanoleaf Aurora Smarter Kit ed il modulo Aurora Rhythm alla parete del nostro labquarium, ed ecco come è andata.

Nanoleaf Aurora Smarter Kit: cosa contiene

Aperta la confezione vi troverete di fronte 9 triangoli modulari di 100lm ciascuno da connettere tra loro. La temperatura di colore dei pannelli è di 1200K-6500K. Se amate le LEGO vi divertirete ad attaccare i singoli pezzi tra loro. In che modo? Sarà la vostra fantasia a guidarvi.

Nello Smarter Kit troverete inclusi 9 pannelli, 9 connettori, 1 controller, 28 pezzi di nastro biadesivo ed 1 alimentatore

Uno dei punti forte delle luci Nanoleaf Aurora è la personalizzazione: ogni triangolo offre tre slot nei quali è possibile inserire i connettori di plastica (sembrano delle schede SIM) inclusi nella confezione e necessari per collegare i vari pezzi. Sarete quindi voi a decidere quale forma dare alle vostre luci sulla base del vostro gusto personale e dello spazio a vostra disposizione.

E se nove triangoli non sono per voi sufficienti, potete acquistare separatamente le espansioni con tre pannelli aggiuntivi per confezione al prezzo di 59,90 euro. Abbiamo ricevuto in redazione anche il kit di espansione e così con Luca mi sono divertita a combinare i 12 triangoli in diverse forme. E' possibile collegare fino ad un massimo di 30 pannelli ad una sola unità di alimentazione e non occorrono hub o bridge. Tenete però conto che più tasselli collegate, maggiore sarà il surriscaldamento del controller dove passa appunta la corrente.

nanoleaf aurora power
Il controller fisico permette di spegnere/accendere le luci e di regolarle. / © AndroidPIT

Nanoleaf Aurora: installazione e funzioni

Collegando i triangoli tra loro per la prima ho avuto l'impressione non fossero ben connessi tra loro, un po' traballanti, a causa dei chip poco robusti. Ho pensato che così connessi non avrebbero retto facilmente appesi alla parete. Anche il peso mi sembrava eccessivo per far sì che i pezzi di nastro biadesivo potessero tenerli appesi. Mi sono dovuta ricredere.

Il peso mi sembrava eccessivo per far sì che i pezzi di nastro biadesivo potessero tenerli appesi. Mi sono dovuta ricredere

Il consiglio è di mettere prima i tasselli su un tavolo o sul pavimento per creare il vostro motivo e successivamente posizionarli e collegarli uno ad uno alla parete. Se proverete ad appendere più tasselli alla volta avrete bisogno dell'aiuto di qualcun'altro e rischierete di posizionarli storti (come io e Luca abbiamo fatto). Per ultimo collegate il controller che tramite i tasti fisici vi permette di accendere e controllare le luci e che dovrete connettere alla presa di corrente. 

Una volta deciso il motivo, la prima cosa da fare è scaricare l'app sul vostro smartphone e collegare Aurora Nanoleaf al WIFI. I primi tentativi con il nostro Samsung Galaxy S8 non sono andati a buon fine ma poi con l'LG V30 tutto è andato liscio e in un attimo abbiamo accoppiato il dispositivo. Il problema era quindi del nostro S8. Durante l'uso è capitato che si perdesse la connessione ed ho dovuto staccare la presa dalla corrente per far sì che le luci rispondessero nuovamente ai comandi. 

Serie Nanoleaf Smarter Install on Google Play

Una volta connessi dall'app potrete accedere subito ai pre-set di colore proposti by default o realizzarne uno tutto vostro cliccando su (+). Dovrete selezionare poi i colori che preferite dalle palette e salvare il tutto. Troverete la vostra combinazione di colore sotto le altre e potrete modificarla o cancellarla cliccando sul tasto dedicato alla modifica. 

E' comodissimo ritrovare nell'app le luci visualizzate nella forma in cui avete posizionato i tasselli. Cliccando poi sui singoli triangoli (nell'app, non su quelli reali purtroppo) potrete abbinarli ai colori che preferite. Potrete inoltre collegare, spostare o rimuovere i tasselli mentre il dispositivo è acceso: i tasselli aggiunti seguiranno automaticamente il motivo di colori da voi selezionato.

nanoleaf aurora colors
Scegliete uno dei pre-set o createne uno tutto vostro. / © AndroidPIT

Dall'app potrete regolare l'intensità della luminosità e la dinamica delle luci, ovvero il modo e la velocità in cui si illumineranno. Presenti sei diverse modalità, ognuna con sotto sezioni differenti che consentono di regolare il verso o il modo in cui i colori delle luci cambiano passando da un triangolo all'altro. 

E' inoltre possibile salvare in cloud tramite l'app le impostazioni e programmare l'accensione delle luci ad un orario specifico. Tra i punti a favore di Nanoleaf Aurora il supporto ad Assistant, Alexa e Siri. Le ho provate con Assistant e con un comando vocale ho potuto accendere e spegnere le luci, così come cambiare il motivo. La risposta ai comandi è stata immediata! Peccato solo per una cosa: il cavo.

nanoleaf aurora google assistant
Nanoleaf Aurora funziona anche con i comandi vocali. / © AndroidPIT

Aurora Rhythm: per dare un volto alla vostra musica

Si tratta di un modulo aggiuntivo che connesso ai triangoli permette di sincronizzare le luci alla musica in tempo reale. Musica o voce: basta infatti parlare per vedere cambiare la riproduzione della luce in corso. Per farlo funzionare basta collegarlo al Nanoleaf Aurora e fatto! Uno dei punti a favore di questi dispositivi è senza dubbio la facilità d'uso e d'installazione.

nanoleaf aurora music module
Aurora Rhythm in primo piano! / © AndroidPIT

Prima di procedere assicuratevi di avere installata l'ultima versione software dell'app (Impostazioni>Aggiornamenti firmware>Versione 2.1.3). Vi consiglio di posizionare il Rhythm vicino ad uno speaker per poterne ammirare i frutti. Passare da un ritmo all'altro richiede qualche secondo (di troppo) ma niente di limitante nell'esperienza utente complessiva.

Nel complesso si tratta di un'estensione pensata per gli amanti della musica e utile per chi vuole piazzare le Nanoleaf Aurora in un ambiente con musica, come il salotto o un bar ad esempio. Aurora Rhythm non è incluso nello Smarter Kit, si può acquistare separatamente al prezzo di 59,90 euro.

nanoleaf aurora rythm
Dalla sezione Rhythm potrete scegliere il ritmo che preferite per le vostre luci. / © AndroidPIT

Nanoleaf Aurora: il prezzo

Nanoleaf Aurora è disponibile sul sito ufficiale del brand, Apple Store e Amazon per 249,99 euro per il kit base con l'Aurora Rhythm incluso e spedizione gratuita in Europa. Su Amazon al prezzo ufficiale di 209,90 euro (senza l'Aurora Rhythm).

In realtà al momento potete trovare queste luci modulari ad un prezzo che si aggira intorno ai 200 euro su Amazon.it o per 170 euro su Amazon.de. Il kit di espansione, che include tre pannelli aggiuntivi, costa invece 64,99 euro.

Conclusione: vale la pena acquistarle?

Le luci modulari Nanoleaf Aurora non sono certo le classiche lampadine smart capaci di migliorare la vostra quotidianità tra le pareti di casa. Dall'altro lato però portano la Smart Home ad un altro livello, più libero, decorativo e ludico, se mi permettete i termini.

Nanoleaf Aurora non è un dispositivo necessario ma una volta provate queste luci, se siete disposti a spendere tra i 170 ed i 200 euro, le vorrete anche voi, in casa o nella vostra attività commerciale. Già popolari tra i YouTuber sono davvero piacevoli da vedere, facili da installare e da gestire tramite app e comandi vocali.

Tra i pro:

  • Facili da installare e usare
  • Belli gli effetti luce anche abbinati alla musica
  • Versatilità e personalizzazione
  • Supporto ai comandi vocali di Alexa, Assistant e Siri

I contro? Ad essere puntigliosi alcuni connettori leggermente difettosi ed il prezzo, ma solo in parte. In parte perché se si guarda ai kit delle Philips Hue, non c'è tanta differenza; la differenza la fa il fatto che le luci modulari di Nanoleaf non siano utili come fonte di illuminazione come lo sono delle normali lampadine. Credo che Nanoleaf abbia fatto un buon lavoro su queste luci smart modulari. Non sono indispensabili, è vero, ma sono davvero piacevoli da avere in casa, soprattutto abbinate all'Aurora Rhythm.

3 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più