Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

3 min per leggere 2 Commenti

Stufi dei padelloni? Palm sta preparando lo smartphone adatto a voi

So cosa vi state chiedendo tutti, Palm non aveva smesso di fare cellulari e smartphone? Teoricamente si, ma il brand è ora concesso in licenza a TCL ovvero la stessa società produttrice dei nuovi BlackBerry. L'azienda si prepara a lanciare sul mercato un dispositivo che nel 2018 potrebbe sembrare quasi alieno ma che potrebbe fare contenti molti di voi.

WebOS non è più adatto agli smartphone

Palm sta per tornare sul mercato. Non aspettatevi però un ritorno col botto, né del ritorno dell'ormai defunto WebOS ormai riservato alle smart TV di LG. TCL vuole infatti rilanciare il brand Palm sul mercato con uno smartphone decisamente particolare e dalle specifiche che nel 2018 possono essere definite abbastanza fuori luogo.

androidpit lg curved 4k tv
WebOS è ora riservato alle smart TV di LG. / © Mashable

Le specifiche vi faranno urlare (ma non di gioia)

Lo smartphone dal nome in codice Pepito non disporrà di un ampio display, di una batteria mozzafiato o di un design accattivante ma punterà probabilmente alla fascia bassa di mercato e agli utenti alla ricerca di uno smartphone super compatto. Il display di Pepito sarà di soli 3,3 pollici senza notch (visto il periodo in cui troviamo meglio specificare) e sarà di tipo LCD. Non aspettatevi di godervi lunghe maratone di binge watching Netflix o di utilizzare lo smartphone all'interno di visori per la realtà virtuale.

Ad alimentare questo mini display ci penserà una micro batteria da soli 800mAh in cui sinceramente non ripongo molte speranze. Nonostante il piccolo display lo smartphone è mosso da un SoC Qualcomm Snapdragon 435 dal consumo ridotto ma non di certo insignificante, la batteria sicuramente non garantirà quindi più di una giornata di utilizzo.

Screenshot 20180809 150954 Drive wm 728x467 bell
La fotocamera richiama il layout di iPhone X ma non ci aspettiamo miracoli... / © Android Police

Android Go sarebbe forse stato più adatto

Secondo i rumor raccolti dai colleghi di Android Police saranno presenti 3GB di RAM e 32GB di memoria interna, forse per evitare l'utilizzo di Android Go e delle applicazioni ridotte create per tale versione dell'OS di Google. A muovere il tutto ci penserà invece Android 8.1 in versione standard il che potrebbe essere un punto a favore del Palm Pepito ma di certo non a favore della sua minuscola batteria.

Screenshot 20180809 154810 Chrome wm lanczos3
La batteria di Pepito sarà sufficiente a portarlo a fine giornata? / © Android Police

Quando arriverà in Europa?

Una domanda alla quale è molto difficile rispondere. Secondo i colleghi di Android Police che per primi hanno riportato la notizia, lo smartphone è in arrivo presso l'operatore americano Verizon ma non ci sono ulteriori indicazioni riguardo alla disponibilità presso altri operatori o al di fuori degli USA.

Il prezzo di Pepito rimane ancora avvolto nel mistero ma sono sicuro che non farà parte dell'elite degli smartphone che sfondano il muro dei 1000 euro.

A voi piacerebbe uno smartphone così compatto? Avete posseduto qualche dispositivo Palm prima della sua prematura dipartita?

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • L'articolo l'ho letto tutto, ma arrivato qua "il display di Pepito sarà di soli 3,3 pollici" ho avuto la tentazione di fermarmi. :-D
    No davvero, capisco che qualcuno possa avere esigenze diverse dalla mie e ci mancherebbe, ma per quanto mi riguarda un display del genere è improponibile. Ti dico la verità: a me i cosidetti padelloni, generalmente piacciono. Secondo il mio gusto e le mie esigenze, per dire, il display del mio OP6 è perfetto. Forse non proprio il massimo da usare con una mano, ma con le gesture si va che è una meraviglia.


    • Sarà un ottimo smartphone per chi vorrà sostituire un iPhone 4s con qualcosa di dimensioni simili, nonché per i nostalgici dei primi android.

Articoli consigliati