Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
9 Condivisioni 1 Commento

Qualcomm Snapdragon 810: l'odissea del processore a 64-bit

Il nuovo e fiammante Snapdragon 810 sta facendo parlare di sé ormai da qualche mese e, nonostante la recente presentazione del LG G Flex 2 e di tutta la potenza del 64-bit, le voci continuano ad essere tutt'altro che confortanti. Già nel 2014 si parlava di un possibile ritardo nella produzione di questi "draghi" di ultima generazione, causato da surriscaldamenti del chipset e, qualche giorno fa, Bloomberg ha rincarato la dose confermando l'assenza di questo processore sul futuro Samsung Galaxy S6. Ma la speranza è l'ultima a morire? [Aggiornamento] Qualcomm ha pubblicato i risultati fiscali dei primo trimestre del 2015, ma a sorprenderci non sono i numeri delle entrate, bensì una frase che si mimetizza nel testo piuttosto tecnico e conferma l'assenza di Snapdragon 810 in un "top di gamma importante"!

qualcomm snadragon 800 teaser ces 2015 lg g flex 2
Cosa succede ai processori di ultima generazione? / © Qualcomm

Le notizie riguardandi i malfunzionamenti del chip, causati dal surriscaldamento ad un determinato voltaggio, sono numerose e condivise da fonti diverse. Di certo non contribuisce a rassicurarci il fatto che il processore sia stato presentato prima del previsto al CES di Las Vegas, comodamente adagiato nel G Flex 2. 

Eppure LG ha dichiarato di non aver mai avuto nessun problema con lo Snapdragon sul suo dispositivo flessibile a forma di banana. Ma non ci aspettavamo nulla di diverso, in fondo da quando in qua i brand ammettono i difetti dei propri smartphone?

Che questi problemi siano reali o meno, alcune voci sull'odissea dello Snapdragon 810, arrivate direttamente dal Wall Street Journal, confermano la produzione di una nuova versione di Snapdragon appositamente per Samsung. Secondo la loro fonte questo nuovo e migliorato chip dovrebbe arrivare a marzo, ma non viene specificato nulla riguardo al Galaxy S6, la cui presentazione ufficiale è prevista per il MWC di Barcellona. 

Samsung Galaxy A5 ANDROIDPIT
Sarà un Samsung potente anche senza Snapdragon! / © ANDROIDPIT

Nel caso questa versione non dovesse essere perfezionata in tempo, il brand sudcoreano provvederà a dotare il suo flagship di processore Exynos della casa, sempre rigorosamente a 64 bit ma probabilmente con una frequenza di clock più bassa. 

Aggiornamento

La speranza sarà pure l'ultima a morire, ma se le notizie continuano a confermare l'assenza di Snapdragon 810 per Samsung, ad un certo punto dovremo arrenderci. Questa volta è la stessa Qualcomm a rivelare che le sue aspettative fiscali per il secondo trimestre del 2015 sono state riequilibrate in vista di determinati fattori, tra cui anche l'aspettativa di non vedere lo Snapdragon 810 girare sul top di gamma di un "cliente importante". 

Di chi starà parlando? Samsung rientrerebbe senza problemi nella categoria "cliente importante" e ci diventa sempre più difficile ignorare i rumors che parlando di processori Exynos per il futuro Galaxy S6 e la sua versone Edge. L'unica speranza che ci rimane è quella di vedere la versione perfezionata di Snapdragon nei modelli successivi del colosso sudcoreano, magari nel prossimo Note 5. 

Ce la faranno i nostri draghi a sputare fuoco senza surriscaldarsi troppo? 

9 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK