Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

Recensione 11 min per leggere 1 Commento

Samsung Galaxy S9 recensione: amore e odio, in parti uguali

Il Samsung Galaxy S9, è il dispositivo di punta del brand per il 2018, fino all'arrivo del Note 9. Non aspettatevi un design originale, le novità risiedono sotto la scocca, nella fotocamera e nel software. Indubbiamente uno dei migliori telefoni che vedremo nel 2018 ma con alcune debolezze che Samsung non si è preso la briga di risolvere.

Valutazione

Pro

  • Prestazioni
  • Fotocamera
  • Display
  • Bixby

Contro

  • Design già visto
  • Sblocco lento
  • Batteria
  • Bixby

Prezzo migliore: Samsung Galaxy S9

Il prezzo più basso

Samsung Galaxy S9 – Uscita e prezzo

Il Galaxy S9 è disponibile in tre colori (Midnight Black, Coral Blue e Lilac Purple) e con due formati di memoria. Per il Galaxy S9 con 64GB il prezzo di partenza è di 899 euro, mentre il modello con 256GB raggiunge i 999 euro (lo stesso prezzo del modello base dell'S9 +). Dal 16 marzo sarà disponibile nei negozi ed è pre-ordinabile entro il 15 marzo.

Esiste un'altra versione color titanio che non arriverà sul mercato europeo. Samsung offre la versione Duos con uno slot ibrido per due schede SIM o SIM e scheda microSD.

Samsung Galaxy S9 – Design e assemblaggio

A prima vista, il Galaxy S9 sembra meno audace del suo predecessore. Il formato 18.5: 9 è ancora presente, così come il display Infinity, la disposizione dei tasti fisici (incluso il pulsante per l'attivazione di Bixby e le porte). Ancora presente il mini jack da 3,5 mm. Girando lo smartphone saranno in tanti a gioire: il sensore d'impronte digitali è stato riposizionato sotto la fotocamera posteriore. Il vostro dito non dovrà più darsi allo yoga o al contorsionismo! Con questo riposizionamento è anche più semplice aprire la barra delle notifiche tramite il sensore.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 0984
Grazie a Samsung, sul Galaxy S9 è finito lo yoga per le vostre dita. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Un design curato nei dettagli

Oltre a questi evidenti cambiamenti, vi sono delle lievi modifiche apportate ad alcuni dettagli. Ad esempio, l'altoparlante inferiore è un unico grande incasso. Questo adattamento è stato probabilmente suggerito dai professionisti del suono di AKG che hanno lavorato sul sistema audio e sugli altoparlanti del Galaxy S9 che sono ora stereo.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 1020
Il profilo inferiore dell'S9. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Un piccolo dettaglio è nascosto nella parte anteriore e posteriore del Galaxy S9: il passaggio dal display al bordo sottile sopra e sotto il pannello AMOLED è quasi invisibile. L'ottimizzazione rispetto al Galaxy S8 in questo punto è visibile. L'S9 offre inoltre la certificazione IP68 che lo protegge da acqua e polvere.

Sul retro Samsung ha apportato un'altra modifica oltre al già menzionato riposizionamento del sensore di impronte digitali. Gli antiestetici ma necessari loghi CE con le altre informazioni scritte sono state incorporate quasi invisibilmente nel retro. La sua serigrafia è meno evidente ma mantiene un buon contrasto ed è facile da leggere, se ci si presta attenzione.

Uno schermo da primo della classe, come sempre

Sotto il Gorilla Glass troviamo un pannello Super AMOLED con i famosi bordi curvi e delle cornici poco marcate. Samsung con l'S9 continua ad offrire uno schermo quasi privo di bordi che occupa l'83,6% del pannello frontale. La fotocamera frontale e lo scanner dell'iride sono nascosti nella cornice superiore, leggermente più larga rispetto a quella inferiore.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 0684
Lo schermo Super AMOLED è eccezionale. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Dopo un'analisi approfondita dello schermo possiamo confermare quanto detto da Display Mate. Ogni anno Samsung supera, con la serie Galaxy S, la qualità dei suoi schermi diventando un punto di riferimento nel settore. La rappresentazione dei colore è insuperabile, così come la visualizzazione, per non parlare dei neri perfetti e dei contrasti offerti. 

L'S9 offre una funzione che permette di migliorare la riproduzione dei video. Video Enhancer offre ai video una maggiore luminosità e colori vividi ed è inoltre compatibile con YouTube. Oltre ad ottimizzare i video, lo schermo del Galaxy S9 propone quattro modalità per la rappresentazione del colore, ma è anche possibile regolare manualmente la temperatura e lo spettro RGB.

Per conoscere ulteriori dettagli sullo schermo, date un'occhiata al nostro articolo dedicato:

Il Galaxy S9 suona finalmente bene grazie a AKG e Dolby

In termini di output audio, il Galaxy S9 non è vicino a nessuno dei suoi predecessori. Nel Galaxy S9 come nel Galaxy S9+, è evidente come Samsung abbia abbracciato una precisa strategia con l'acquisizione di Harman Kardon, inclusi gli specialisti dell'audio di AKG. 

Il Galaxy S8 si limitava ad offrire nella confezione di acquisto degli auricolari ottimizzati da AKG, presenti ovviamente anche nella confezione di acquisto dell'S9. Il suono è abbastanza buono per delle cuffie in-ear e blocca gran parte del suono ambientale, a meno che non raggiunga un volume troppo alto. Con le cuffie collegate al mini-jack, l'S9 offre un volume alto ma vi avviserà quando il livello potrebbe risultare dannoso.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 0857
Auriculares AKG, sonido estéreo y Dolby Atmos. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Anche sull'S9 gli ingegneri del suono di AKG hanno voluto migliorarne l'esperienza audio fornendo il dispositivo di un audio stereo. Il risultato è una buona qualità audio ed uno smartphone che si fa sentire che, come il Razer Phone o lo ZTE Axon 7, può produrre il surround virtuale su Dolby Atmos. 

Appoggiando lo smartphone sul tavolo si ha la sensazione che l'altoparlante del frame inferiore sia più potente ma è dovuto al riflesso del suono sulla superficie. Quando si prende l'S9 in mnao per guardare un video, il suono risulta perfettamente avvolgente.

Una fotocamera eccezionale con due aperture e molto altro

La fotocamera del Galaxy S8 era molto buona, ma le aspettative degli utenti sono cresciute. Un potenziale acquirente del Galaxy S9 si aspetta nuove funzionalità da Samsung, feature che nessun altro smartphone può offrire. Questa caratteristica unica consiste in un'apertura variabile. Si tratta di una sezione che merita un articolo dedicato ma nel mentre vi riassumiamo i principali benefici offerti da questa nuova tecnologia.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 0969
Un unica fotocamera, ma comunque potente. / © AndroidPIT by Irina Efremova

L'S9 è uno dei primi smartphone (insieme a Galaxy S9 +) ad offrire un'apertura variabile: passa da f/2,4 per ambienti luminosi e f/1,5 per ambienti scuri, interni ed esterni. È anche la più grande fotocamera mai montata su uno smartphone con un'apertura di f/1,5 in grado di assorbire una grossa quantità di luce. Dal lato del software possiamo menzionare la riduzione del rumore nelle foto in notturna ed il fatto che Bixby Vision è ora integrato nell'applicazione della fotocamera.

Per un approfondimento riguardo alle caratteristiche ed alla qualità del comparto fotografico di Galaxy S9 vi rimando all'articolo del nostro esperto fotografo Stefan:

La tecnologia Sony perfezionata dal software Samsung

Anche il sensore si rinnova rispetto al suo predecessore. Grazie ad una memoria integrata nel sensore, il Galaxy S9 può registrare immagini in slow motion in HD con 960 fotogrammi al secondo. Da soli 0,2 secondi di registrazione in tempo reale avrete una sequenza di quasi 6 secondi. Vi suona familiare? 

Lo scorso anno Sony ha introdotto nell'Xperia XZ Premium il sensore motion-eye con esattamente le stesse specifiche. La principale differenza è che Samsung incorpora uno scatto automatico che rende le cose molto più semplici. In ogni caso avrete bisogno di un po' di pratica per ottenere il meglio da questa feature, oltre che di una buona luce. 

Il sistema ha bisogno di circa tre secondi per svuotare la cache integrata nel sensore per poter incorporare nuove immagini, mentre si registra a 30pfs. Oltre ai video con sequenze al rallentatore è inoltre possibile creare delle GIF animate con quelle sequenze.

AR Emoji: un pizzico di Nintendo mischiato alle Animoji di Apple

Questo è in sostanza! Dalla presentazione dell'iPhone X da parte di Apple, sono entrate in scena le Animoji. Chiunque possieda un Galaxy S9 in futuro, potrà comunicare con le AR Emoji tramite WhatsApp, Facebook, Twitter o via e-mail. Queste emoticon vantano un tocco di personalizzazione in più con Samsung: dopo una scansione del vostro volto, il Galaxy S9 genera una sorta di Miitomo personale con 18 diverse espressioni facciali. Si possono inoltre registrare video in cui i vostri Emoji AR o quelli disponibili imiteranno i vostri movimenti.

Prestazioni sorprendenti con un software all'avanguardia

Anche in questo caso vi forniremo un articolo specificatamente dedicato alle prestazioni con tutti i principali test di riferimento. Nel mentre possiamo dirvi che il Galaxy S9 + è lo smartphone più potente che abbiamo testato in redazione, seguito dall'S9. Entrambi montano un processore Exynos 9810 e girano Android 8.0 Oreo con l'interfaccia personalizzata Samsung Experience 9.0.

La fluidità del sistema in generale è buona, ma abbiamo riscontrato delle imperfezioni nella grafica. Nei benchmark 3DMark, ad esempio, abbiamo avuto problemi con gli oggetti in 3D in uno dei  test e nel gioco Need for Speed: No Limits il rendering dei veicoli appariva delle striature. Questo sembra essere dovuto ad alcuni aspetti del software che verranno sicuramente risolti con il prossimo aggiornamento.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 need for speed
La Mercedes sembra più una zebra che un'auto. / © AndroidPIT

Bixby: un amore non corrisposto

Riconosco che Bixby mi piace sempre di più ma deve migliorarsi. Come punti a suo favore le nuove funzionalità di Bixby Vision capaci riconoscere le calorie di una pietanza, ad esempio. È inoltre uno dei pochi assistenti che consente di personalizzare le risposte e modificare le impostazioni o eseguire attività personalizzate con la voce.

Lo svantaggio di Bixby è che non funziona bene con i comandi vocali. Ho avuto molti problemi con Bixby Voice. Spesso quando si desidera utilizzare l'assistente dicendo "Hi Bixby", l'icona è comparsa nella barra di notifica per un momento ma non è successo nient'altro. Usando il tasto fisico dedicato si è sempre messo all'ascolto, ma un assistente vocale non dovrebbe rendere necessario il contatto fisico con il dispositivo.

AndroidPIT Samsung Galaxy S9 diary 1013
Bixby ascolta quando gli pare! / © AndroidPIT by Irina Efremova

La batteria

La batteria è il punto più critico dello smartphone (indovinate un po'? Seguirà un articolo dedicato all'argomento). Offre la stessa capacità dell'S8, 3000 mAh, ma l'S9 integra un processore con prestazioni migliori. Alla fine i risultati non sono molto diversi e, come per l'S8, anche nell'S9 la batteria non regge poi tanto sotto un utilizzo intensivo del dispositivo.

Il processore offre una migliore gestione energetica che garantisce un'autonomia massima compresa tra 12 e 18 ore, con schermo attivo dalle 4 alle 6 ore se si gioca con titoli impegnativi o si riproducono film con ambientazioni scure. La carica veloce per fortuna funziona, permettendo di raggiungere il 50% in 39 minuti ed il 90% in 75 minuti. Per ottenre il 100% occorre aspettare 93 minuti. Il caricabatterie non è all'altezza del Dash di OnePlus.

Più possibilità grazie a Samsung DeX

Molte delle funzionalità di cui sopra sono state pesantemente adattate all'uso privato del Galaxy S9. La DeX annunciata lo scorso anno per il Galaxy S8 viene riproposta in una versione aggiornata. Questo dispositivo permette di collegare l'S9 in ufficio ed utilizzarlo come fosse un PC portatile. Una soluzione che permette di risparmiare sull'acquisto di ulteriori notebook e licenze software in alcune aree.

Per il Galaxy S9 e l'S9+, arriva una nuova docking station che non solo sfoggia un look rinnovato ma introduce anche delle innovazioni. Lo smartphone collegato alla dock può essere caricato rapidamente tramite la Fast Charge. Per far ciò occorre tuttavia disattivare la modalità DeX. La modalità DeX viene caricata senza Fast Charg. La piattaforma ha una nuova disposizione in modo che l'S9 sia orizzontale e può essere utilizzato come trackpad per spostare il mouse sullo schermo. Inoltre, il nuovo DeX consente diverse risoluzioni per l'uscita video.

Samsung Galaxy S9 Plus Dex C2VX
Samsung espande le funzioni DeX: è possibile utilizzare il Galaxy S9 come touchpad e tastiera. / © AndroidPIT

Samsung Galaxy S9 – Specifiche tecniche

Dimensioni: 147,7 x 68,7 x 8,5 mm
Peso: 163 g
Capacità della batteria: 3000 mAh
Dimensioni del display: 5,8 pollici
Tecnologia display: AMOLED
Schermo: 2960 x 1440 pixel (568 ppi)
Fotocamera frontale: 8 megapixel
Fotocamera posteriore: 12 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 8.0 - Oreo
RAM: 4 GB
Memoria interna: 64 GB
256 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 845
Samsung Exynos 9810
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2,7 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 5.0

Giudizio iniziale

Il Galaxy S9 non sembra certo spettacolare perché, a parte la nuova posizione del sensore di impronte digitali, il design complessivo non è cambiato. Solo prendendo in mano il Galaxy S9 ed il Galaxy S8 si notano i dettagli che li distinguono. Le principali differenze si concentrano nella fotocamera che offre due aperture, la funzione Super Slow Motion e gli altoparlanti stereo. Indubbiamente il Galaxy S9 è il telefono più interessante al momento.

In generale, il Galaxy S9 è più coerente del Galaxy S8. Samsung ha migliorato alcuni punti deboli del Galaxy S8 e li ha corretti nell'S9. Inoltre questo dispositivo si adatta alle tendenze. La funzionalità slow motion e gli AR Emojis sono in voga. Bixby ha un potenziale ma vi sono alcuni elementi da sistemare nel software. Sfortunatamente la batteria sarà difficile da ottimizzare.

La stessa cotta che ho avuto con la S8 si è ripetuta con il Galaxy S9: sembrano uguali, ma non lo sono. 

4 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Davide Riva 2 settimane fa Link al commento

    Hanno rimosso la possibilità di registrare le telefonate purtroppo devo lasciare Samsung dopo 15 anni il mio prossimo cellulare sarà un p20 pro

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più