Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

6 min per leggere 3 Commenti

Samsung hai fatto fuori la tua personalità: brava!!

Samsung si è tradita e devo farle i complimenti. Per anni la casa sudcoreana ha scelto un design quasi identico in tutte le serie dei propri smartphone. Sono sempre stati inconfodibili però l'ultimo modello messo in campo è cambiato. Ecco che cosa penso, in bene e in male, dell’S8.

Samsung, siamo proprio sulla buona strada...

L’S8 ha dei vantaggi non da poco che in un certo senso lo differenziano da tutti i dispositivi che il brand ha presentato in precedenza. Ecco i suoi principali punti di forza:

Un nuovo design futuristico che rompe con la sua identità

Usare un telefono come un computer. C’è qualcos’altro che ci avvicina di più al futuro? Il suo design è bello a vedersi e di sicuro è molto vicino dall'essere il più innovativo del 2017. Nel futuro la convergenza tra smartphone e computer cambierà la nostra vita e qualcosa mi dice che Samsung riuscirà dove Microsoft ha fallito.

AndroidPIT HaGe 0368
Smartphone e PC, tutto sul palmo della vostra mano. / © AndroidPIT

E poi c’è il cambio di design che ha rotto completamente con l’immagine primordiale che abbiamo del brand. Il tasto home è sparito. Non si vede ma tuttavia... si può sentire. La sua funzione continua ad essere esattamente quella di prima, parimenti al posizionamento. In un certo senso è come un fantasma che ancora non sa di essere morto.

Per tre generazioni il sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale è stato lì, incorporato nel tasto home. Ci eravamo abituati. Ma le cose ora sono cambiate. Per poter sbloccare il dispositivo dobbiamo toccare il lettore che si trova nella parte posteriore. Forse vi sembrerà strano ma credo che la semplicità e la comodità di questo movimento vi sorprenderà.

samsung galaxy s8plus home button
Il tasto home non si vede però si sente. / © AndroidPIT

Per quanto riguarda i tasti sullo schermo non c’è niente di nuovo perché Android li prevede da una decade, ma per Samsung questo cambiamento ha il sapore di una rivoluzione completa. Spero solo che il brand li abbia sviluppati a dovere. Per il momento posso solamente dire che mi piace il fatto che non abbia mantenuto l’austerità del nero di Android Stock.

Non esplode (spero)

Il disastro del Note 7 non solo ha comportato il ritiro dal mercato di questo smartphone ma ha provocato anche una crisi globale per l'azienda sudcoreana. Su ogni aereo ripetevano senza sosta che fosse proibito volare con un device Samsung. Ma questo è solo uno degli esempi che potrei riportare. A parte la perdita di 2 milioni, anche le varie immagini che ritraevano i Note 7 andati a fuoco hanno intaccato in brand in termini di prestigio.

samsung galaxy note 7 test
I controlli di sicurezza del Note 7. / © Samsung

Nessun telefono Samsung esploderà in futuro. Se questo dovesse succedere la credibilità della casa sudcoreana crollerà irrimediabilmente e non credo che potrà avere un’altra opportunità tanto buona quanto quella che ha in mano oggi. Per evitare che questa triste storia accada nuovamente sono state prese delle contromisure, come per esempio aumentare i protocolli di sicurezza.

Adoro il formato 18, 5:9 (2:1)

Lo abbiamo già visto nell'LG G6 ed è favoloso. Al cinema è di moda ma ancora non è stato adottato su YouTube. Alcune piattaforme come Netflix lo supportano. Il formato 16:9 si adatta lasciando alcune parti in nero che però non sono così fastidiose. Ma nel formato verticale la navigazione in internet è migliore.

AndroidPIT HaGe 8177
Una forma molto più comoda. / © AndroidPIT

Secondo me si ci rende conto del formato solo nel momento in cui si prende il dispositivo: è meno largo ed è per questo più comodo da tenere in mano, pur senza rinunciare a buona superficie del display. Dopo aver provato il G6 credo che questa sia la proporzione perfetta. In futuro sicuramente sceglierò un device con questo formato.

... ci sono però degli svantaggi

Il nuovo modello di punta di Samsung, anche se non sembra, ha qualche pecca. In questi casi cerco sempre di mettermi dalla parte dell’utente finale - perché in fondo lo sono anche io - per scoprire quali saranno le problematiche che verranno fuori col tempo.

Non risolve il grande problema della poca autonomia

Il Samsung S8+ ha una batteria da 3500 mAh che può durare fino a un giorno senza problemi... sicuramente meglio dell’S8 con soli 3000 mAh! Se fino a qualche tempo fa questa potenza sarebbe stata più che applaudita ad oggi, con schermi e processori così esigenti, non è abbastanza. In questo caso sono state messe po’ da parte le necessità degli utenti.

AndroidPIT HaGe 8150
Il Samsung S8 offre solo 3000 mAh. / © AndroidPIT

Da un lato mi sorge il dubbio che gli addetti a questo comparto siano voluti andare sul sicuro. Magari hanno voluto evitare che l’S8 avesse gli stessi problemi di batteria del Note 7 e così hanno deciso di renderla meno resistente, meno grande, ma più sicura. Si potrebbero però anche ipotizzare che siamo arrivati al massimo delle potenzialità per quanto riguarda le batterie al litio, nel senso che più di così la corda non si può tirare. Fino a quando non arriverà una nuova tecnologia, come ad esempio il grafene, la schiavitù di dover ricaricare lo smartphone ogni giorno non finirà.

Parecchi bloatware

Una critica abbastanza comune, nonché una delle ragioni principali per cui si effettua il root dei dispositivi, è la quantità di app preinstallate presenti sugli apparecchi. È giunto il momento che i produttori lascino disinstallare le app preinstallate e diano il controllo agli uteni su quali usare e quali no. A volte ho la sensazione di non comprare uno smartphone ma un servizio...

AndroidPIT HaGe 0372
App come se piovesse, anche se non si usano. / © AndroidPIT

Ogni anno il prezzo sale

È vero che hanno cambiato il design però c’è praticamente lo stesso hardware dell'S7, con tutti i miglioramenti che l’industria può offrire un anno dopo. Con l’S6 Samsung si è accorta che il mercato premiava la bellezza e così ha seguito questo filone anche con gli ultimi top di gamma delle linee Galaxy e Galaxy Note come anche con i modelli di fascia media della serie Galaxy A.

Hardware accettabile, materiali di produzione molto validi, rifinitura impeccabile e design seducente. Sembra che questa sia la formula del successo nel 2017.

Ha un solo sensore principale

La fotocamera sarà buona, non ho dubbi. Ma la concorrenza inizia a stare col fiato sul collo con fotocamere doppia, tipo quella dell’iPhone 7 Plus o quella del Huawei P10 Plus. Con due sensori si possono ottenere maggiori informazioni oltre a migliorare la nitidezza e diminuire il rumore negli sctti in una volta sola. Credo che sia ora che Samsung, principale venditore di Android, se ne renda conto.

C’è qualche altro vantaggio o svantaggio che di cui volete parlarci?

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • D'accordo su tutto l'articolo più o meno, di più piacerebbe l'assenza di bloatware ,se questo fosse difficile dare la possibilità al "proprietario" del telefono di disinstallare ciò che non gli aggrada, fatto ciò la Samsung diverrebbe davvero la N1 non solo nei numeri.


  • Poteva essere sviluppato molto meglio....
    La cosa che più mi ha sorpreso è stata ľ assenza del tasto home fisich e i tasti capacitivi. Ormai erano iconici. Spero che con s9 samsun capisca che è stato un errore rimuoverli e li rimetta, come fece con s6 rimuovendo ľ impermeabilità e rimettendo su s7


    • Però se noti stanno tutti tentando di eliminarli, perché ormai i tasti fisici sono una parte antiquata nella tecnologia! Sono utili solamente in quei luoghi dove le dita o una parte del corpo in generale sono sempre in contatto (vedi tastiere e mouse) ma in luoghi come lo smartphone non hanno molto senso.. Comunque è questione anche di gusti

Articoli consigliati