Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 4 Condivisioni Nessun commento

A cosa servono veramente gli smartwatch?

Il 2014 si prefigura senza alcun dubbio come l'inzio dell'era degli smartwatch: nuovi ed intelligenti dispositivi della tecnologia indossabile. Questi nuovi orologi intelligenti, che permettono a coloro che li indossano di attivare una serie di funzioni direttamente dal polso, senza il bisogno di dover iniziare una caccia al tesoro in borsa o in tasca per dover mettere mano al proprio smartphone, sono davvero così utili?

TONI6025
Gli smartwatch sono davvero utili? / © AndroidPIT

Tutti i maggiori brand si sono dimenati per fornire uno di questi futuristici giocattoli indossabili: Google con Android Wear cerca di spingerli sul mercato integrandoli con Android, LG concorre con il suo LG G Watch R, Motorola presenta il Moto 360 e perfino la Apple da mesi promette un iWatch non rivoluzionario ma quantomeno unico.

Nonostante i dispositivi presenti sul mercato stiano aumentando sono ancora in pochi a sfoggiare un orologio intelligente. Quale sarà il motivo di questo insuccesso? I prezzi non proprio economici non incentivano certo a mettere mano al portafogli per acquistare questi mezzi smartphone che, in fin dei conti, non offrono feature particolarmente innovative. Belli da mostrare, sicuramente di moda ma...a cosa servono? Sono così indispensabili? La mia risposta è no, gli smartwatch a mio parere non offrono niente di nuovo e sono ancora troppo costosi. Troppo drastica? Sicuramente i produttori hanno ben pensato di creare un nuovo giocattolino trendy che fosse in grado di sostituire, in qualche funzione, quei dispositivi di cui ormai tutti disponiamo. 

Ogni smartwatch, con i suoi pregi e difetti, è diverso dagli altri ma tutti offrono più o meno le stesse feature di base: notifiche per SMS e Whatsapp, calcolatrice, memo vocale e funzioni per la vostra attività fisica in palestra. Senza dubbio più facile e veloce da controllare rispetto allo smartphone, sopratutto on the go. Al di là di questo pregio rimango comunque convinta che questi nuovi e costosi orologi intelligenti non siano così utili come ci vogliono far credere a meno che si voglia far colpo su una ragazza...ma non ne sono poi così sicura!

Riuscirà la Apple, grazie all'effetto halo del suo brand, a diffondere gli smartphone rendendoli il nuovo trend a cui nessuno potrà più rinunciare? 

4 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK