Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

Sondaggio 2 min per leggere 3 Commenti

Cosa non deve mancare sul Samsung Galaxy S9? Non siate timidi!

Oramai lo sanno tutti: Samsung sta lavorando attualmente ai due successori di Galaxy S8 e S8+. Gli smartphone faranno la loro comparsa all'MWC, come successe qualche anno fa. A poco più di un mese dalla loro ufficializzazione vi chiediamo quindi cosa vi aspettate dai prossimi flagship Samsung.

Il 2017 ha portato con sé molte novità, di cui vi abbiamo fatto il resoconto durante le feste di fine anno. Ci sono tuttavia delle buone notizie: il 2018 si annuncia altrettanto emozionante in termini di novità e innovazioni tecnologiche. Samsung, come al solito, ci riserverà qualche sorpresa all’inizio di quest’anno con la sua nuova generazione di Galaxy S.

Lanciati nell’aprile scorso, i Galaxy S8 e S8+ costituiscono la prima generazione di smartphone Samsung a godere di Bixby, l’assistente vocale della casa. Tuttavia bisogna constatare che più di 10 mesi dopo la loro uscita Bixby è disponibile solo in poche lingue (coreano, cinese, inglese e spagnolo). La ragione? Bixby mostrerebbe delle difficoltà ad apprendere le altre lingue, secondo il produttore sud coreano.

Malgrado questa preoccupazione, i Galaxy S8 sono certamente gli smartphone Android più popolari sul mercato. Difficile lasciarseli sfuggire tante sono le campagne pubblicitarie. Le due versioni del flagship Samsung non peccano di qualità. L’ideazione ed il design del Galaxy S8 sono alcuni dei punti forti. Introducendo il suo concetto di schermo Infinity, Samsung ha fatto un bel lavoro non solo in termini di estetica del dispositivo ma anche di comfort di utilizzo. Anche la fotocamera ha una buona qualità e l’autonomia è corretta.

Quest’anno, se crediamo ai pettegolezzi, avremmo: un modello grande (nome in codice Star 2 per l’S9 Plus modello SM-G965) con schermo AMOLED da 6,22 pollici, ed un modello “piccolo” (nome in codice Star 1 per l’S9 modello SM-G960) con schermo AMOLED da 5,77 pollici. A livello di scheda tecnica i due smartphone dovrebbero integrare il processore Snapdragon 845 o il nuovo Exynos a seconda del mercato di destinazione.

Tuttavia la vera questione riguarda i cambiamenti che gli utenti vorrebbero vedere su questi smartphone. Ho stilato un elenco di ciò che mi interessa:

  • Doppia fotocamera: la nuova generazione di Galaxy S dovrebbe finalmente proporre un sensore doppio.
  • Maggiore resistenza alle cadute: un bel design va bene ma se riesce a resistere nel tempo ancora meglio.
  • Lettore d’impronte digitali riposizionato.
Cosa vi aspettate dai nuovi Galaxy S9 di Samsung?

Ora tocca a voi: cosa vi aspettate dal Samsung Galaxy S9? Sbizzarritevi nei commenti!

3 Condivisioni

3 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più