Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
18 Condivisioni 6 Commenti

Sony Xperia Z5 Premium recensione: la risoluzione in 4K giustifica il prezzo astronomico?

Lo Z5 Premium è stato ufficializzato insieme alla versione standard e Compact dello Z5. Secondo i tecnici del brand giapponese, lo Z5 Premium è il primo smartphone presente sul mercato ad offrire un display UltraHD in 4K, che si traduce in una densità di ben 807 pixel per pollice. Davvero sorprendente! 

L'ottima risoluzione del display riesce a giustificare la costosa etichetta del dispositivo? Scopritelo continuando a leggere la nostra recensione approfondita del Sony Xperia Z5 Premium.

Valutazione

Pro

  • Qualità del display
  • Ottima fotocamera
  • Tecnologia di ricarica rapida
  • Lettore d'impronte digitali con riconoscimento rapido
  • Resistente all'acqua

Contro

  • Prezzo elevato
  • Batteria nella media

Sony Xperia Z5 Premium – Uscita e prezzo

Sony ha annunciato il 2 settembre 2015, sotto i tendoni dell'IFA, il nuovo Xperia Z5 Premium insieme allo Z5 e alla sua variante Compact. Questo nuovo smartphone è disponibile all'acquisto su sonymobile alla non proprio modica cifra di 829 euro in tre colorazioni differenti: nero, oro, chrome. 

Sony Xperia Z5 Premium – Design e assemblaggio

Il design del Sony Xperia Z5 Premium non è molto diverso da quello offerto dallo Z5 e l'OmniBalance caratteristico della linea Z del brand è, come sempre, presente. Quando le prime voci di un dispositivo dotato di schermo in 4K si sono diffuse sul web ci aspettavamo di ritrovare anche un design rinnovato, ma non è andata così.

Le uniche differenze che ritroviamo sullo Z5 Premium sono il logo Xperia collocato lateralmente ed il tasto di accensione che, ospitando ora il sensore biometrico, ha cambiato forma. Frontalmente si nota il sensore di prossimità, LED di notifica, fotocamera dedicata ai selfie di 5,1MP e altoparlante collocato sulla parte superiore.

Osservando frontalmente lo Z5 Premium si nota subito come lo spazio dedicato allo schermo avrebbe potuto essere più ampio, in modo da non risultare così simile al vecchio Xperia Z Ultra. Nella parte superiore dello schermo compare a chiare lettere il logo del brand.

Lo spazio dedicato al display avrebbe potuto essere più ampio.
Androidpit Xperia Z5 Premium 10
Un design molto simile a quello degli altri componenti della serie. / © ANDROIDPIT

Con un display di 5,5 pollici di diagonale, il dispositivo ospita sul bordo destro il tasto di accensione, il collegamento rapido alla fotocamera ed il regolatore del volume che, a causa dell'implementazione del lettore d'impronte digitali, è stato spostato più in basso.

Androidpit Xperia Z5 Premium 4
Il logo della serie inciso sul bordo laterale dello Z5 Premium. / © ANDROIDPIT

Sul lato sinistro troviamo il logo Xperia in rilievo e lo slot per scheda microSD e nanoSIM, proprio come sullo Z5. Sulla parte inferiore del dispositivo compare lo stesso port USB 2.0 ed il foro con il piccolo gancio al quale è possibile collegare un cordino, per mettere in sicurezza lo smartphone quando lo si utilizza sott'acqua, ad esempio. Sul bordo superiore trova spazio il jack per le cuffie con qualità audio ottimizzata.

Androidpit Xperia Z5 Premium 5
Il port USB 2.0 è aperto, come su tutti gli smartphone che offrono la certificazione IP 65/68. / © ANDROIDPIT
Androidpit Xperia Z5 Premium 3
Il jack delle cuffie è posizionato in alto, lungo il bordo. / © ANDROIDPIT

Sony ha scelto per la scocca posteriore un vetro a specchio con cornice metallica. Ed è qui che che il brand è uscito fuori strada. Come potete vedere dalle immagini, la scocca funge davvero da specchio, è infatti possibile vedere riflessa la propria immagine. Il problema è che questo materiale è anche un magnete per le impronte digitali.

Il modello che abbiamo testato è la variante "chrome" che rende ancora più evidenti le impronte digitali. Abbiamo avuto modo di tenere in mano anche lo Z5 Compact nero sul quale le impronte risultano meno evidenti.

Androidpit Xperia Z5 Premium 1
Potete utilizzare la scocca dello Z5 Premium come fosse uno specchio! / © ANDROIDPIT
Androidpit Xperia Z5 Premium 16
La scocca in vetro funge da magnete per le impronte digitali. / © ANDROIDPIT

L'obiettivo della fotocamera principale di 23MP è collocato in alto a sinistra ed utilizza un sensore Exmor RS. Appena sotto trova spazio il flash LED. Nel complesso l'Xperia Z5 Premium appare come una versione allungata dello Z5.

Sony Xperia Z5 Premium – Display

Come accennato sopra, lo Z5 Premium è il primo smartphone al mondo ad offrire un display di 5,5 pollici di diagonale con risoluzione in UltraHD e 4K e 807 ppi. Tuttavia, nonostante la notevole nitidezza, contrasto e saturazione dei colori, ad una distanza di pochi centrimetri dagli occhi è impossibile distinguere lo schermo dello Z5 Premium da quello, per fare un esempio, del Galaxy S6 Edge+!

L'occhio umano riesce a distinguere fino a 287 ppi.

Secondo la pubblicazione 1990 del Journal of Comparative Neurology, l'occhio umano riesce a distinguere fino a 287 ppi (lo studio viene qui illustrato dallo scienziato e fotografo Bryan Jones). Il fatto, quindi, di non percepire la grande differenza della qualità dello schermo offerta dallo Z5 Premium quando confrontato con altri dispositivi è legato ai nostri limiti umani.

Androidpit Xperia Z5 Premium 11
Il display dello Z5 Premium è in Full HD per la maggior parte del tempo. / © ANDROIDPIT 
Smartphone Specifiche tecniche del display
Xperia Z5 Premium 5,5 pollici; 4K (3.840 x 2.160 pixel); 807 ppi
Xperia Z5 5,2 pollici; FullHD (1920 x 1080 pixel); 424 ppi
Galaxy S6 Edge+ 5,7 pollici; 2K (2.560 x 1.440 pixel); 518 ppi
iPhone 6S Plus 5,5 pollici; FullHD (1920 x 1080 pixel); 401 ppi
LG G4 5,5 pollici; 2K (2.560 x 1.440 pixel); 538 ppi
Nexus 6P 5,7 pollici; 2K (2.560 x 1.440 pixel); 518 ppi
Moto X Style 5,7 pollici; 2K (2.560 x 1.440 pixel); 518 ppi

Inutile dire che abbiamo di fronte un ottimo schermo, soprattutto se si considera che la divisione TV di Sony è una di quelle che investe maggiormente nella ricerca sui display, ed è quindi capace di trasferire tutto questo know-how sugli smartphone della società. Tuttavia, ciò che dovete sapere è che il display dello Z5 Premium è in Full HD per la maggior parte del tempo. Ciò è emerso in seguito ad un test effettuato da GSM Arena che ha passato in rassegna lo schermo con una lente di microscopio per contare i pixel e osservarne la struttura.

Il test ha confermato che il display di 5,5 pollici dello smartphone offre una risoluzione di 2160 x 3840 pixel, ma sono stati anche scattati degli screenshot che hanno immortalato la diversa risoluzione di 1920 x 1080 pixel. È stato possibile dimostrare che lo Z5 Premium utilizza una risoluzione in Full HD per la maggior parte del tempo. Questo perchè il costruttore giapponese ha deciso di attivare la risoluzione massima offerta solo per contenuti che effettivamente richiedono la presenza di più pixel sullo schermo. Considerate infatti che il Google Play Store non conta ancora molte app capaci di supportare il 4K, senza dimenticare che questa scelta ha un impatto diretto sulle prestazioni della batteria.

Androidpit Xperia Z5 Premium 12
Godetevi Netflix sullo Z5 Premium per un'esperienza senza eguali. / © ANDROIDPIT

Considerando ciò, potrete godere della qualità delle immagini 4K per app di streaming che supportano tale risoluzione, come Netflix o YuoTube, o per i video da voi registrati sfruttando la modalità dedicata offerta dalla fotocamera. Il Sony Xperia Z5 Premium dispone di una funzione denominata Upscale che rende video e foto con una qualità molto vicina ai 4K. Il vantaggio di questa opzione può essere visto confrontando le immagini a bassa risoluzione (720p) mostrate sugli smartphone con display in Full HD e 4K. I dispositivi che offrono una risoluzione più elevata garantiscono immagini più dettagliate e, in generale, migliori.

Durante il nostro test di 10 giorni lo Z5 Premium ha dimostrato di essere un ottimo smartphone per quanto riguarda la riproduzione di file multimediali, giochi e per la navigazione sul web. La qualità del display e del suono giocano un ruolo molto importante. Considerando che lo smartphone integra il chiacchierato Snapdragon 810 vi starete probabilmente chiedendo se queste attività risultano in un eccessivo consumo di batteria, giusto?

Androidpit Xperia Z5 Premium 15
La quantità di informazioni visualizzate è più che soddisfacente per uno smartphone del 2015. / © ANDROIDPIT

In primo luogo, il software dello Z5 Premium non è stato ottimizzato per ridurre la frequenza della CPU ed il surriscaldamento dell'hardware. Inoltre, gli ingeneri del brand mettono in pausa il processore quando il display sta trasferendo i dati della CPU (che, secondo quanto da loro affermato, costituisce il 15% del processo di utilizzo del display) al modulo dello schermo. Immaginate il modulo del display come fosse una componente del Project Ara: questo è l'unico responsabile in termini di consumo energetico da parte dello schermo. In questo modo è stato possibile mettere in salvo il processore e limitare i consumi.

Per darvi un'idea, mentre ho guardato il film Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato, della durata di 2 ore e 50 minuti, sfruttando la risoluzione in 4K disponibile su Netflix e con la luminosità del display impostata al 100%, lo Z5 Premium non si è surriscaldato e ha consumato poco più del 50% di batteria.

galaxy s6 VR test
La mia esperienza con il Galaxy VR per il Galaxy S6 mi dice che una più alta risoluzione può offrire una migliore esperienza! / © ANDROIDPIT

Non ci sono dubbi sul fatto che Sony sia riuscito a tracciare i confini della ricerca per quanto riguarda la tecnologia dei display e porterà così altri brand produttori di smartphone ad investire in questa tecnologia. Il display integrato nello Z5 Premium è pronto per affrontare gli sviluppi futuri senza problemi, soprattutto se guardiamo alla crescita del mercato della realtà virtuale. Ho avuto modo di provare il visore Galaxy VR con il Galaxy S6 con una risoluzione di WQHD e, naturalmente, maggiore è la densità di pixel per pollice, migliore sarà l'esperienza. Nonostante gli attuali limiti legati all'esperienza di un display come questo, in futuro avremo a disposizione molte più opzioni.

Sony Xperia Z5 Premium – Funzioni speciali

Come altri produttori, anche Sony offre la possibilità di sbloccare lo schermo utilizzando il sensore biometrico o di effettuare pagamenti via Android Pay utilizzando le proprie impronte digitali nei Paesi che supportano tale feature. Secondo i tecnici del brand a rendere esclusiva questa funzione è il posizionamento del sensore facilmente raggiungibile in modo naturale. 

sony xperia z5 premium vs samsung galaxy s6 edge plus power button
Sony colloca il lettore d'impronte lateralmente mentre Samsung preferisce posizionarlo frontalmente. / © ANDROIDPIT

Per chi è abituato ad utilizzare un Xperia Z2 o un altro smartphone della serie Z il posizionamento laterale del lettore d'impronte digitali è abbastanza logico, ma per gli utenti di LG o HTC l'accesso al sensore potrebbe essere più problematico. Nonostante il sensore abbia uno spessore piuttosto ridotto, il brand riferisce che il riconoscimento delle impronte digitali avvienein modo rapido grazie ad una risoluzione di 500ppi che lo rende particolarmente accurato.

Durante l'utilizzo, il sensore dello Z5 Premium è risultato essere rapido e preciso, anche se non funziona allo stesso modo di Nexus 6P e Nexus 5X. Invece di posizionare la punta del dito sul sensore dovrete premervi sopra per sbloccare il display, proprio come per il Galaxy S6 Edge+ e per l'iPhone 6S Plus.  

Sony Xperia Z5 Premium – Software

Il Sony Xperia Z5 Premium offre l'ultima versione di Android Lollipop affiancata dall'interfaccia utente Xperia UI con tutte le applicazioni preinstallate del brand come Musica e Video, Whats's New, News from Socialife oltre a Facebook ed alle undici app di Google. 

Come anche su altri modelli della serie, anche sullo Z5 Premium è possibile disinstallare alcune di queste app, e disattivarne alcune. Un dettaglio interessante è l'antenna radio incorporata per poter ascoltare la Rafio FM direttamente sul vostro Z5 Premium.

Androidpit Xperia Z5 Premium 6
Interfaccia Xperia affiancata da Android 5.1.1. / © ANDROIDPIT

Le prestazioni del sistema operativo sono molto buone, gira in modo fluido e non mostra ritardi. Tuttavia il software del Sony Xperia Z5 Premium ha portato alla chiusura forzata di alcune applicazioni. Per quanto riguarda l'interfaccia utente, rispetto a quella offerta da altri dispositivi della serie, l'app drawer mostra delle novità e non offre più un menu laterale. Il servizio di assistenza offerto da Sony non dispone più di un'app dedicata, ma lo trovate listato nel menu delle impostazioni.

Sony è conosciuta per una perfetta integrazione della sua interfaccia personalizzata su Android e lo Z5 Premium non è da meno.
Androidpit Xperia Z5 Premium 14
Sono 11 le applicazioni di Google preinstallate sull'Xperia Z5 Premium. / © ANDROIDPIT

Sony è sempre molto abile nell'integrare e far interagire i suoi proditti e lo Z5 Premium non costituisce l'eccezione alla regola. Se possedete una TV Android o una PlayStation 4, per fare un esempio, il display in 4K del nuovo Z5 Premium potrà essere utilizzato come perifierica per i giochi della PS4. Potete utilizzare il dispositivo come display o come telecomando. La cosa più sorprendente è la qualità delle immagini per giochi pesanti come Warframe.

Se avete in salotto un'Android TV vi basta scaricare l'app visualizzata sotto:

Android TV Remote Control Install on Google Play

un altro punto che vale la pena menzionare è che, per quanto rigaurda il software, gli ingegneri del brand hanno fatto un ottimo lavoro di ottimizzazione del sistema operativo, per evitare il surriscaldamento delle componenti hardware. L'Xperia X5 Premium incorpora un processore Snapdragon 810, noto per i problemi di surriscaldamento riscontrati su diversi dispositivi come Xperia Z3+ e LG G Flex 2. Tuttavia, anche durante la riproduzione di un film di 170 minuti con risoluzione in 4K e luminosità del display impostata al massimo, il dispositivo ha mostrato un ottimo controllo della temperatura. Il motivo lo trovate spiegato nella sezione successiva.

Sony Xperia Z5 Premium – Prestazioni

L'hardware dello Z5 Premium è praticamente lo stesso che troviamo sugli altri due nuovi membri della famiglia. Il dispositivo è stato dotato del processore Snapdragon 810 (MSM8994) di Qualcomm a 1,5GHz di clock (frequenza di clock ridotta) e 2GHz (frequenza di funzionamento), 64-bit, GPU Adreno 430 supportato da 3GB di RAM. Fino ad ora il dispositivo offre una sola variante con memoria interna di 32GB e supporta l'utilizzo di mircoSD.

Come per lo Z5, anche la versione Premium dispone di un doppio canale per dissipare il calore del processore, in questo modo non si verificano surriscaldamenti e le prestazioni del dispositivo aumentano notevolmente. La cosa strana è che, nonostante l'Xperia Z5 su AnTuTu abbia riportato un punteggio di 66,858 punti, lo Z5 Premium ne ha ottenuti invece 58,578.

Seguendo la procedura standard di AndroidPIT, ho seguito tutti i test per almeno tre volte e, nel caso di AnTuTu, ho riscontrato dei punteggi differenti conformi all'utilizzo del processore: 58.578 > 55.388 > 55.558. Nonostante nell'utilizzo quotidiano non si percepiscano le fluttuazioni delle prestazioni, sul lungo periodo le performance della CPU tendono a diminuire leggermente.

Come per lo Z5, anche la versione Premium dispone di un doppio canale per dissipare il calore del processore, evitare surriscaldamenti e mantenere buone le prestazioni.
antutu benchmark xperia z5 premium
Su AnTuTu il Sony Xperia Z5 Premium ha raggiunto 58,578 punti./ © ANDROIDPIT
vellamo benchmark xperia z5 premium
Su Vellamo il Sony Xperia Z5 Premium ha mostrato ottime prestazioni! / © ANDROIDPIT
gechbench basemark benchmark xperia z5 premium
Geekbench analizza le performance del processore e Basemark mostra i risultati ottenuti dallo Z5 Premium durante i giochi. / © ANDROIDPIT

Utilizzando lo Z5 Premium alcune app sono andate in crash, un comportamento che considero usuale per uno smartphone di fascia alta. Tuttavia, un aggiornamento futuro potrebbe risolvere il problema (magari con l'arrivo di Android 6.0 Marshmallow).

Per concludere, rispetto al Samsung Galaxy S6 Edge+, lo smartphone utilizzato come riferimento durante i nostri test benchmark, l'Xperia Z5 Premium ha mostrato delle performance inferiori del 10%. Ciò non rende tuttavia negativa l'esperienza con lo smartphone. Come detto sopra, utilizzare il dispositivo per riprodurre giochi, file multimediali, accesso a social, foto e app, risulta fluido. L'esperienza sarà senza dubbio migliore in futuro quando Sony ottimizzerà il software per impedire la chiusura forzata di applicazioni.

Sony Xperia Z5 Premium – Audio

Sony ha ottimizzato la qualità audio della linea Xperia Z, una delle richieste più quotate da parte degli utenti nell'ultimo sondaggio sottoposto dal costruttore stesso. L'audio dei diffusori anteriori è stato aumentato e reso più pulito e, grazie alla tecnologia DSEE HX, lo Z5 Premium garantisce una migliore riproduzione dei file MP3. Questa funzione non ha tuttavia mostrato una grande differenza per quanto riguarda la musica disponibile tramite i servizi in streaming come Spotify e Google Play.

Androidpit Xperia Z5 Premium 9
Gli speaker sono collocati lungo i bordi inferiore e superiore. / © ANDROIDPIT

L'equalizzatore offre delle opzioni predefinite, ma offre anche la possibilità di salvare le impostazioni personalizzate. Inoltre la funzione ClearAudio+ è in grado di richiamare l'attenzione degli utenti che amano il suono nella sua forma più pura, senza distorsioni. È opportuno ricordare che le risorse HX DSEE e la funzione ClearAudio+ possono essere sfruttate solo collegando le cuffie.

Utilizzando l'app Audio Test Tone Generator ho potuto mettere alla prova la frequenza minima e massima degli altoparlanti dello Z5 Premium. È stato così possibile raggiungere un suono compreso tra 100 Hz e 16 KHz.

Audio Test Tone Generator Install on Google Play

Per quanto riguarda la qualità audio delle chiamate, nonostante alcune volte la voce dall'altro capo della linea sia risultata un po' robotica, il volume è buono e pulito ed il microfono funziona senza problemi.

Sony Xperia Z5 Premium – Fotocamera

La fotocamera del Sony Xperia Z5 Premium sfrutta un sensore Exmor RS che offre 23MP di risoluzione. Come per lo Z5, l’autofocus è molto veloce ed è in grado di distinguere immediatamente gli oggetti in primo piano da quelli sullo sfondo, mettendo a fuoco in frazioni di secondo.

Secondo quanto ci è stato detto durante l'evento di lancio, l'obiettivo della fotocamera frontale è stato migliorato per impedire problemi di instabilità riscontrati su dispositivi precedneti. Un’altra feature che dovrebbe contribuire ad offrire una migliore esperienza fotografica è lo stabilizzatore Hybrid introdotto dal brand. Purtroppo però, secondo la nostra esperienza, lo stabilizzatore ha lasciato un po’ a desiderare. Rispetto ai risultati ottenuti con il Sony Xperia Z5, il Premium gira video piuttosto rumorosi quando effettuati in movimento.

Un autofocus impressionante in qualsiasi condizione ambiantale.

Una settimana fa però, Sony ha condiviso un aggiornamento per l’applicazione della fotocamera, che è passata così alla versione 2.0.0. Nonostante ciò, il problema relativo allo stabilizzatore d’immagine non è stato risolto.

Androidpit Xperia Z5 Premium 2
Il Xperia Z5 Premium mostra la stessa fotocamera di 23MP dell'Xperia Z5 Compact! / © ANDROIDPIT

Stando a quanto riportato da DXOMark, sito web specializzato in fotocamere di smartphone, l'obiettivo implementato sulla serie Z5 è il migliore sul mercato. Secondo gli esperti di questo sito, la fotocamera di 23MP offre un autofocus impressionante in qualsiasi condizione ambientale, in grado di preservare i dettagli anche in situazioni di scarsa luminosità.

Nonostante ciò, quando ho riguardato i video girati durante il mio test dello Z5 Premium ho notato come fossero mossi. In effetti si tratta di uno dei principali difetti individuati dagli esperti di DXOMark che dichiarano: “Occasionalmente sono visibili tremolii anche sfruttando un treppiedi.” Questo piccolo incidente di percorso non dovrebbe sminuire le capacità della fotocamera di questo smartphone, perchè si tratta di un problema di software migliorabile tramite un semplice aggiornamento.

xperia z5 premium review
L'interfaccia della fotocamera è semplice e pulita! / © ANDROIDPIT

Trattandosi della fotocamera di uno smartphone, quella dello Z5 Premium offre un’eccellente rappresentazione dei colori e luminosità nelle immagini, si nota una notevole lavorazione delle immagini in modalità Super Auto, ma per il resto la fotocamera è ottima. Zoomando la foto al massimo è possibile notare del rumore fotografico, ma si tratta di una caratteristica comune anche alla concorrenza, LG G4 e Galaxy S6 Edge+ inclusi.

In seguito all’ultimo aggiornamento, il software della fotocamera è diventato ancora più pulito e semplice da utilizzare. È possibile ora cambiare funzione semplicemente effettuando uno swipe sul display da sinistra a destra o dall’alto verso il basso. Accedendo alle impostazioni, può inoltre essere configurato lo scatto tramite semplice tap sul display.

La fotocamera è in grado di scattare foto con risoluzione di 23MP in formato 4:3 di default, e permette di zoomare fino a 5x. Vi consiglio però di sfruttare sempre un editor per ingrandire le immagini post scatto, soprattutto con una risoluzione di 23MP. La fotocamera frontale sfoggia 5MP ed offre una riproduzione dei colori realistica, senza modificare troppo gli scatti e renderli artificiali. Questo sensore frontale funziona bene anche durante la ripresa di video ed è perfetto per effetutare videochiamate. La risoluzione massima è in FullHD.

Date un’occhiata alla galleria d’immagini dello Z5 Premium:

 

Sony Xperia Z5 Premium – Batteria

Sony ha annunciato ufficialmente, in occasione della presentazione del Sony Xperia Z5 Premium, che la batteria dell’intera serie Z5 avrebbe garantito fino a due giorni di utilizzo. Nel caso dello Z5 Premium, dotato di display con risoluzione in 4K, il brand non ha fatto eccezione ed ha confermato i due giorni di autonomia. Purtroppo la pratica è ben diversa dalla teoria.

Il Sony Xperia Z5 Premium monta sotto la scocca una batteria di 3,430 mAh dotata di tecnologia di ricarica rapida intregrata nel processore Qualcomm. Semplicemente osservando queste caratteristiche, e prendendo in considerazione il consumo ottimizzato comune a tutta la linea Xperia Z, si può supporre una performance della batteria niente male. Ma con un utilizzo intensivo dello smartphone, purtroppo, la batteria ha bisogno del caricabatterie prima del previsto.

xperia z5 premium review battery usage
Le performance della batteria del Sony Xperia Z5 Premium si sono mostrate inferiori alla media. / © ANDROIDPIT

Nella pratica, il dispositivo è partito dal 100% di carica ed è arrivato al 15% in 5 ore e 10 minuti. Nell’arco di questo tempo ho visualizzato un film di 170 minuti sfruttando Netflix per visualizzare la risoluzione in 4K, ho giocato a Horizon Chase (che non richiede troppa GPU) per circa 30 minuti, ho scaricato 3 applicazioni, guardato 3 video su YouTube di 6 minuti l’uno, navigato in internet e sfruttato Hangouts per chattare e condividere link.

Durante questo test la luminosità era impostata al 100% con modalità adattiva disattivata, ed era attiva la modalità di risparmio energetico più leggera, chiamata Background Data Queue, in grado di risparmiare carica inviando dati in background ad intervalli.

Con un utilizzo intensivo la batteria del Sony Xperia Z5 Premium si è scaricata prima del previsto.

Sfruttando il benchmark di AnTuTu per verificare le performance della batteria, il Sony Xperia Z5 Premium si è rivelato piuttosto debole, soprattutto considerando che si trovava il 20% più in basso rispetto al nostro top di gamma di riferimento, il Galaxy S6 Edge+. Va notato però che la risoluzione del display è più alta rispetto allo smartphone sudcoreano.

teste bateria antutu xperia z5 premium
Le prestazioni della batteria dello Z5 Premium su AnTuTu. / © ANDROIDPIT

Sfruttando le modalità di risparmio energetico Stamina ed Ultra Stamina, l’autonomia del dispositivo migliora notevolmente, ma l’esperienza utente risulterà piuttosto limitata. Con un utilizzo moderato dello smartphone, è possibile raddoppiare l’autonomia dello Z5 Premium.

Sony Xperia Z5 Premium – Specifiche tecniche

Dimensioni: 154 x 76 x 7,8 mm
Peso: 180 g
Capacità della batteria: 3430 mAh
Dimensioni del display: 5,5 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 3840 x 2160 pixel (801 ppi)
Fotocamera frontale: 5,1 megapixel
Fotocamera posteriore: 23 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 5.1.1 - Lollipop
Interfaccia utente: Xperia UI
RAM: 3 GB
Memoria interna: 32 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 810
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 4.1

Giudizio complessivo

Il Sony Xperia Z5 Premium è uno smartphone dalle caratteristiche uniche, che però in molti casi offrono funzionalità limitate. Il dispositivo rivela un design datato e delle scelte poco ponderate da parte del brand, come l’utilizzo del vetro a specchio per la scocca posteriore. Anche se lo Z5 Premium offre particolarità assenti su altri smartphone, come un display con risoluzione in 4K, mostra un’etichetta decisamente troppo alta.

Nel 2015 abbiamo visto diversi smartphone di qualità uscire sul mercato e alcuni di questi offrono prestazioni superiori rispetto a quelle riscontrate sullo Z5 Premium, tra questi il Galaxy S6 Edge+, il Moto X Style, il Nexus 6P e persino l’Xperia Z5. Confrontando le performance di software, componenti hardware ed il prezzo di questi dispositivi, con ciò che ha da offrire lo Z5 Premium, tutta l’esclusività del dispositivo perde di senso.

Le migliori feature dello smartphone sono la fotocamera, il display, il software e la qualità del suono. Ma gli svantaggi che lo smartphone porta con sé, tra cui una scarsa autonomia della batteria, le performance al di sotto della media, un design che non entusiasma, decisamente ne non giustificano il prezzo

Voi cosa ne pensate del Sony Xperia Z5 Premium? Rinuncereste al resto per ottenere un display in UHD?

6 Commenti

Commenta la notizia:
  • Nulla da dire su tutte le caratteristiche e sul giusto prezzo ma sulla grandezza sproporzionata è bocciato , come può essere un top se non è ottimizzato al massimo per essere comodo da portare in giro oggi dovrebbe essere una priorità renderli piu tascabili ma senza diminuire la diagonale per farci godere al massimo la navigazione

  • A me nn piace tanto come scatta le foto anche se leggo che è la migliore....

  • Io ritengo il z5 premium un telefono molto futuristico
    Non ho riscontratto nessun problema riguardante il processore,la batteria, e la fotocamera
    Solo nelle recensioni ci sono problemi con sto z5 premium?

  • L'innovazione sta nella durata della batteria, se uno smartphone ha un'autonomia di due giorni è innovativo, sony è da sempre molto attenta a quest'argomento, lo Z3 è infatti ancora lo smartphone con un autonomia maggiore, probabilmente z5 e z5 compact avendo display full hd e hd riusciranno a durare due giorni, il premium con un display 4k avrà piu' difficoltà, quindi occorre valutare come funzionerà il passaggio di 4k a full hd a seconda dell'utilizzo dello smartphone, se così fosse gli z5 sarebbero il top sul mercato

  • Come vi sembra fotocamera e display? Il 4k si vede?

  • Ecco che alla provocazione "ehh ma il tuo telefono è un televisore, non si possa replicare...display "enorme" e anche 4k, è una combo non da poco!
    Ovviamente curioso di vedere l'accoppiata S810 con display 2160p...ottima la scelta del rec video in 2160p a 60 fps!

18 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK