Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
19 Condivisioni 17 Commenti

Sony Xperia Z5 recensione: la storia continua a ripetersi

Aggiornamento - Arriva una versione tutta rosa del top di gamma!

Nel 2015, Sony è stata capace di rilasciare sul mercato il meglio ed il peggio dei suoi smartphone. Per quanto il brand possa essere criticato e sia costretto a vivere con la macchia non indifferente dell'Xperia Z3+ (o Z4 che dir si voglia) nel suo portfolio, va ammesso che il Sony Xperia Z5 è lo smartphone più bello e veloce che abbia mai realizzato. Il dispositivo è resistente all'acqua, offre la fotocamera più potente sul mercato, garantisce il supporto per una memoria esterna e sfoggia uno dei sensori biometrici più veloci e comodi al momento disponibili. 

Sony però si mostra ancora piuttosto tradizionalista nel design, che mostra le note linee Omnibalance, senza contare che la batteria lascia un po' a desiderare, non garantendo neanche la ricarica wireless. Riuscirà questo il Sony Xperia Z5 con i suoi piccoli difetti e sfidare i migliori top di gamma del momento e primeggiare? Continuate a leggere per scoprirlo. 

Ci state facendo un pensierino? Se non vi convincono i colori disponibili e siete alla ricerca di uno smartphone più eccentrico, o che si adatti meglio alla vostra personalità, non vi resta che aspettare qualche settimana, perchè Sony ha appena annunciato una versione rosa del nuovo Sony Xperia Z5! Scorrete fino alla sezione dedicata ad uscita e prezzo per saperne di più!

 

Valutazione

Pro

  • Resistente all'acqua
  • Fotocamera performante
  • Supporto per scheda microSD
  • Lettore digitale reattivo

Contro

  • Niente ricarica wireless
  • Surriscaldamenti quando sotto sforzo
  • Batteria non all'altezza del processore

Sony Xperia Z5 – Uscita e prezzo

Sony ha annunciato i suoi nuovi arrivati il 2 settembre, in occasione della fiera tecnologica più importante dell'anno, l'IFA 2015, ed il Sony Xperia Z5 è disponibile all'acquisto sul sito ufficiale Sony Mobile per 699 euro o su Amazon.it per quasi 100 euro in meno.

Lo Z5 può essere acquistato in 4 varianti di colore diverso: verde, nero, bianco e oro e, se ordinato dal sito ufficiale, vi arriverà a casa in 1-2 giorni lavorativi utilizzando la spedizione rapida o in 3-5 giorni se vi affiderete a quella standard. Non vi ispira nessuno dei colori offerti dal brand? Forse Sony vi ha letto nel pensiero, perchè ha appena annunciato una nuova, coloratissima variante pink. Più che un rosa shocking è un rosa antico che, grazie al pannello di vetro sulla scocca, dà un tocco brillante ed esclusivo al dispositivo.

 

Sony Xperia Z5 – Design e assemblaggio

Il Sony Xperia Z5 non apporta alcuna modifica al design Omnibalance tipico di tutta la serie Xperia Z. Troviamo lo stesso corpo sottile e squadrato, caratteristico di tutta la gamma, avvolto da una cornice in alluminio sulla quale appare il logo Xperia e, al posto del normale tasto di accensione, un sensore biometrico capace di rilevare le nostre impronte digitali e rendere lo smartphone più comodo e sicuro. 

Il Sony Xperia Z5 non apporta alcuna modifica al design Omnibalance tipico di tutta la serie Xperia Z

Con lo stesso display di 5,2 pollici del suo predecessore, lo smartphone presenta tutti i tasti fisici lungo il lato destro e, oltre al lettore d'impronte, troviamo il regolatore del volume ed un pulsante dedicato alla fotocamera.

sony xperia z5 finger scanner
Il lettore d'impronte digitali è accompagnato, poco più in basso, da regolatore del volume e tasto dedicato alla fotocamera.  / © ANDROIDPIT

Sul lato opposto trovano invece spazio slot per microSD e nanoSIM ed in basso il logo della linea. Il lato inferiore ospita il port microUSB 2.0 ed un foro che permette di agganciare un cordino allo smartphone e mettere in sicurezza lo smartphone durante le immersioni, ad esempio. In alto è possibile invece attaccare le cuffie e sfruttare al massimo l'esperienza audio ottimizzata dal brand.

sony xperia z5 sim sd
Xperia mostra il logo inciso sulla cornice di metallo! / © ANDROIDPIT
sony xperia z5 sim sd 2
Uno dei pochi top di gamma del momento ad offrire uno slot per microSD! / © ANDROIDPIT

Sul pannello anteriore, subito sopra il display, sono posizionati led di notifica, sensore di prossimità ed obiettivo della fotocamera frontale Exmor R di 5,1 MP. Al limite tra la cornice ed il pannello di vetro sono mimetizzati, alle due estremità, gli speaker stereo. Purtroppo il brand non ha voluto ottimizzare gli spazi al meglio e continua a mostrare un bordo nero piuttosto ingombrante intorno al display.

Sulla scocca, caratterizzata da un pannello di vetro opaco, troviamo l'obiettivo di 23MP della fotocamera principale, sempre dotata di sensore Exmor R, affiancato dal flash LED nell'angolo in alto a sinistra, ed il logo del brand ben visibile al centro. 

sony xperia z5 back
Scocca posteriore in vetro, ma cornice metallica anche per il nuovo top di gamma! / © ANDROIDPIT

Insomma, in sostanza il design è rimasto pressocchè invariato rispetto a quello mostrato dalla generazione precedente, ma nonostante questa filosofia piuttosto conservatrice del brand, va ammesso che il nuovo Xperia Z5 si mostra elegante, impeccabilmente assemblato ed avvolto da materiali resistenti ed esclusivi. Per gli amanti della seriae Xperia, questo sarà certamente il più attraente della casa. 

Purtroppo il brand non ha voluto ottimizzare gli spazi al meglio e continua a mostrare un bordo nero piuttosto ingombrante intorno al display

Sony Xperia Z5 – Display

Mettendo Z2, Z3 e Z3+ accanto al nuovo Z5, tutti con display spento, non noterete alcuna differenza. Il display del nuovo arrivato misura 5,2 pollici ed offre una risoluzione in Full HD con la stessa immutabile densità di 425ppi. Sony rimane convinta del fatto che non siano i pixel a fare la differenza nelle immagini, soprattutto con display di queste dimensioni. Inoltre, come già detto, i bordi neri che avvolgono il display non sono stati ottimizzati e resi più sottili rispetto alle generazioni precedenti. 

La qualità delle immagini mostrate sullo schermo è innegabile, forse l'eccessiva luminosità può risultare fastidiosa se non la si imposta manualmente, ma la saturazione dei colori è bilanciata e le foto risultano nitide anche all'esterno grazie al pannello IPS LDC. 

Il problema rimane ancora una volta la mancanza di intraprendenza dal parte del brand, che si trova al momento svantaggiato rispetto ad altre case produttrici. Sony non solo non ha voluto investire in un numero maggiore di pixel, cosa che comunque ha fatto per la versione Premium dello smartphone, ma non ha neanche dotato il nuovo top di gamma di tecnologie avanzate come il Force Touch offerto dal Mate S. 

sony xperia z5 front display 1
Stesso display di 5,2 pollici in Full HD che ritroviamo anche sui suoi predecessori! / © ANDROIDPIT

L'angolo di visuale dello Z5 è impeccabile, anche se confrontato con altri flagship del momento. Inclinando il dispositivo anche di 30° è possibile leggere senza problemi i contenuti mostrati sul display. Inoltre Sony ha dichiarato di aver migliorato la reattività dei comandi touch quando lo schermo è in parte bagnato. Abbiamo testato il display schizzandolo d'acqua e non abbiamo notato grandi differenze rispetto alla reattività del touch mostrata, ad esempiio dall'Xperia Z2 lanciato sul mercato nel 2014.

Sony Xperia Z5 – Funzioni speciali

Come ormai moltissimi brand affermati, anche Sony offre la possibilità di sbloccare l'Xperia Z5 tramite sensore biometrico, oltre a permettere di sfruttare le impronte digitali per effettuare pagamenti tramite NFC. Ciò che rende unica questa funzione è però il posizionamento del sensore, secondo gli ingegneri del brand più comodo da utilizzare rispetto a quelli implementati in corrispondenza del tasto home perchè più facilmente raggiungibile. Tenendo lo smartphone tra le mani il sensore risulta infatti in corrispondenza del pollice o del medio, a seconda che sia nella mano destra o sinistra.

Siamo pienamente d'accordo con la tesi portata avanti dagli ingegneri del brand e durante il nostro test abbiamo trovato molto strategico e comodo il posizionamento del lettore d'impronte digitali. È anche vero che se siete degli utenti LG o HTC sarete abituati a sfruttare tasti anche piuttosto difficili da raggiungere, dunque si tratta fondamentalmente di una questione di abitudine. L'unica difficoltà che abbiamo incontrato è stata provare a sbloccare lo Z5 quando era poggiato sul tavolo. Il sensore in questo caso è più difficilmente raggiungibile con il pollice. In ogni caso è possibile registrare fino a 5 diverse impronte digitali. 

Secondo gli ingegneri del brand, la posizione del sensore biometrico lo rende più comodo da utilizzare rispetto a quelli implementati in corrispondenza del tasto home, perchè più facilmente raggiungibile

sony xperia z5 side power button
Il lettore d'impronte digitali si trova lungo il lato destro. / © ANDROIDPIT

Nonostante il sensore sia piuttosto piccolo, grazie ad una risoluzione di 500 ppi riconosce velocemente l'impronta digitale anche se si effettua una leggera pressione sul pulsante dedicato. L'unica pecca e che dal display spento è comunque necessario schiacciare prima il tasto d'accensione per poi dare modo al sensore di leggere l'impronta. 

Un peccato inoltre, vedere come questo sensore sia stato al momento solo sfruttato come blocca schermo e non ci ha permesso, ad esempio, di confermare i pagamenti tramite Play Store. Il brand naturalmente ci sta ancora lavorando, d'altronde non si tratta che del primo sensore biometrico introdotto dalla casa. 

Sony Xperia Z5 – Software

L'interfaccia Sony è unica e può essere riconosciuta a miglia di distanza. Sullo Z5 gira l'ultima versione di Android Lollipop rifinita dall'interfaccia Xperia UI e da tutte le applicazioni preinstallate di Sony, tra cui Musica e Video, Whats's New, News from Socialife, tra le altre, l'immancabile app di Facebook e naturalmente le app del pacchetto Google. Interessante sapere che Sony ha introdotto anche un'antenna che permette di ascoltare la radio FM. 

Quando arriverà Marshmallow? @Ricciolo1, su Twitter, è tornato alla riscossa e dopo averci rivelato una migliore autonomia della l'intera linea Z5 con il prossimo aggiornamento di firmware, ci ha datto qualche delucidazione in più sulle tempistiche. Sembra che la nuova generazione di Xperia Z riceverà l'update già il mese prossimo, gennaio 2016, e che le generazioni successive non tarderanno a seguirla. 

sony xperia z5 front display android 2
Android 5.1.1 Lollipop ed interfaccia Xperia UI! / © ANDROIDPIT

Nonostante il brand stia al momento testando un'interfaccia Android stock, non abbiamo potuto purtroppo ammirarla sui nuovi arrivati sui quali abbiamo appunto trovato qualche bloatware indesiderato. In generale il software scorre fluido, non mostra alcun ritardo anche se abbiamo riscontrato qualche problema con i tempi di reazione del tasto home e del menu delle impostazioni veloci. Due cambiamenti all'app drawer hanno attirato la nostra attenione: non è più presente il menu laterale, né il Sony Care dedicato al menu delle impostazioni. 

Nonostante il brand stia al momento testando un'interfaccia Android stock, non abbiamo potuto ammirarla sui nuovi arrivati, sui quali abbiamo appunto trovato qualche bloatware indesiderato

Per tutti i patiti della Play Station 4, Sony mette a disposizione una perfetta integrazione dei sistemi. Sotto questo punto di vista solo Apple può battere la casa giapponese. Sfruttando il Sony Xperia Z5 è possibile sfruttare i giochi della PS4 direttamente sullo smartphone del dispositivo mobile e controllarlo direttamente sul piccolo display. Ciò che ci ha colpito di più è stata la riproduzione grafica di giochi impegnativi come The Witcher 3 sul display dello smartphone. 

sony xperia z5 app drawer 1
Purtroppo i bloatware Sony non mancano all'appello! / © ANDROIDPIT

Va detto però che Sony ha svolto un ottimo lavoro nell'ottimizzazione del software e, nonostante lo smartphone sia animato dallo stesso processore Snapdragon 810 dello Z3+, durante il nostro test non abbiamo riscontrato problemi di surriscaldamento utilizzando la fotocamera. Per darvi un'idea più precisa, siamo stati in grado di riprendere video in 4K per 14 minuti senza riscontrare surriscaldamenti dell'hardware, abbiamo però constatato un alto consumo di batteria.

Sony Xperia Z5 – Prestazioni

Come già detto, l'hardware implementato per il Sony Xperia Z5 è lo stesso che si trova sotto la scocca dello Z3+, ovvero un Qualcomm Snapdragon 810 (MSM8994) a 64-bit, con un massimo di 2GHz di clock, GPU Adreno 430, 3GB di RAM e memoria interna di 32GB espandibile tramite scheda microSD fino a 128GB.

sony xperia z5 specs
Lo stesso processore sfoggiato dal Sony Xperia Z3+. / © ANDROIDPIT

Per quanto riguarda le prestazioni dell'Xperia Z5, ciò che ci ha colpito fin da subito sfruttando lo smartphone durante i nostri test, è che non ci sono stati surriscaldamenti durante la riproduzione di giochi, video o durante i cicli di carica. Ma perchè Sony ha deciso di sfruttare lo stesso chip problematico per questa generazione?

I rappresentanti del brand ci hanno comunicato che grazie ad un aggiornamento software il problema è stato risolto, ma hanno anche aggiunto che il brand preferisce garantire un'ottima qualità delle immagini scattate dalla fotocamera, anche se questo significa offrire la possibilità di sfruttare la fotocamera per soli 20 secondi prima che vada in crash. 

L'hardware implementato per il Sony Xperia Z5 è lo stesso che si trova sotto la scocca dello Z3+

Non tutto risulta però impeccabile sul nuovo arrivato e la batteria purtroppo non sembra in grado di supportare al meglio i componenti hardware di ultima generazione. Sfruttando la capacità 4K della fotocamera, ad esempio, un video di 14 minuti ha consumato il 15% di batteria, senza sfruttare alcuna funzione di risparmio energetico. In sostanza per garantire un software fluido, senza lag né crash, Sony ha dovuto risparmiare proprio sul componente che fino ad ora gli ha permesso di primeggiare sul mercato mobile. Qui sotto potrete dare un'occhiata ai risultati dei test benchmark che abbiamo effettuato:

review xperia z5 antutu
Su AnTuTu Benchmark lo Z5 ha raggiunto un punteggio di 65.094. / © ANDROIDPIT
review xperia z5 geekbench
Risultati su Geekbench del Sony Xperia Z5. / © ANDROIDPIT

Sony Xperia Z5 – Audio

Sony ha migliorato nettamente la qualità audio della nuova serie Xperia Z, ma per notare la differenza dovete prima testare un Xperia Z, Z1 o Z2. Il volume degli speaker frontali è stato aumentato, ma durante la visualizzazione di video abbiamo notato che le vibrazioni ne diminuiscono la nitidezza. 

L'esperienza audio in cuffia è però tra le migliori che ci sia mai capitato di testare. Le cuffie, in grado di cancellare il rumore, sono state migliorate sia nel design che nella qualità audio, dotate di tecnologia DSEE HX che garantisce un'alta definizione dell'audio MP3 e da la possibilità di configurare l'audio al meglio. Durante il nostro test, abbiamo dunque scoperto che Sony è in grado di offrire una migliore esperienza audio rispetto a quella offerta da Samsung sull'S6. Naturalmente queste funzioni sono disponibili solamente una volta inserite le cuffie nel jack. 

L'altoparlante funziona perfettamente e la qualità audio durante le chiamte è nitida, così come il microfono riesce a garantire un'ottima riproduzione della voce, o così ci è stato detto dagli interlocutori durante le nostre chiamate di prova. Per quanto riguarda il microfono è inoltre possibile configurare al meglio la qualità audio dalle impostazioni.

Sony Xperia Z5 – Fotocamera

Per quanto riguarda il comparto fotografico il Sony Xperia Z5 presenta un nuovo sensore Exmor RS di 23MP con un autofocus velocissimo che impiega solo 0,03 secondi ad inquadrare perfettamente il soggetto. Il modulo della fotocamera è stato migliorato e, grazie al suo posizionamento, non dà più alcun problema di surriscaldamento. È sorprendente inoltre, la stabilità delle immagini durante la ripresa video sullo Z5. 

sony xperia z5 camera mode 4
Sony conferma la sua abilità nello sviluppo del comparto fotografico! / © ANDROIDPIT

Durante il nostro test abbiamo testato la messa a fuoco continua, in grado di mettere a fuoco automaticamente un'immagine a seconda della vicinanza del soggetto all'obiettivo. Purtroppo non abbiamo notato grandi differenze nelle performance di questa funzione, rispetto a quella offerta da altri top di gamma come il Galaxy S6 o l'LG G4. Detto cio, il rinomato sito DxOMark, che si occupa di testare a fondo le fotocamere, considera quella del Sony Xperia Z5 una delle migliori sul mercato. 

Il software della fotocamera è pulito e non porta troppi cambiamenti rispetto a ciò che offrono le generazioni precedenti di Xperia Z, come la possibilità di riprendere video in 4K e la modalità automatica. In ogni caso, grazie alle ottimizzazioni software, è ora possibile sfruttare al meglio tutte le modalità di scatto, anche quella di Realtà aumentata che sullo Z3+ creava problemi. 

La fotocamera, di default, offre una risoluzione di 8MP (16:9) e permette di effettuare uno zoom fino a 5x. Raccomandiamo di utilizzare un editor per ottenere immagini più dettagliate, invece di zoomare con la lente della fotocamera sul soggetto in questione. L'unica cosa che non ci è piaciuta troppo delle due fotocamera del Sony Xperia Z5, è l'eccessia lavorazione delle immagini post scatto. 

Sony Xperia Z5 – Batteria

Sony promette, per l'intera quinta generazione di Xperia Z, un'autonomia di 2 giorni ed 1 ora. Sfruttando la modalità di risparmio energetico Ultra Stamina e facendo un utilizzo moderato dello smartphone è possibile arrivare a 48 ore di autonomia. Nonostante la capacità della batteria sia di 2900 mAh, Sony è riuscita ad ottimizzare al meglio i componenti hardware e software, ma ci sono tuttavia delle eccezioni quando si tratta di consumo di energia. La modalità in 4K offerta dalla fotocamera, fa parte di queste eccezioni. 

Entrambe le modalità di risparmio energetico, Stamina e Ultra Stamina sono presenti e, fortunatamente, lo smartphone dà la possibilità di essere ricaricato velocemente grazie alla tecnologia Qualcomm. Ci rimane però l'amaro in bocca, visto che lo Z5 non offre una modalità di ricarica wireless. 

Sfruttando la modalità di risparmio energetico Ultra Stamina e facendo un utilizzo moderato dello smartphone è possibile arrivare a 48 ore di autonomia

Negli screenshot qui sotto potrete vedere i grafici relativi alla durata della batteria e al suo utilizzo. È sorprendente il fatto che abbiamo sfruttato lo smartphone per più di quattro ore di schermo attivo, senza modalità di risparmio energetico avanzato, prima di doverlo mettere sotto carica. Durante il nostro test abbiamo giocato ad Asphalt 8 per circa 45 minuti, mantenuto attivo il WIFI, visualizzato video in streaming, giocato tramite PS4 e navigato in internet, arrivando a 26 ore di autonomia senza mai toccare il caricabatterie. Se non avessimo testato la ripresa video in 4K l'autonomia avrebbe resistito ancora per un bel po'. 

review xperia z5 bateria consumo
Lo Z5 offre una buona autonomia ma l'energia si consuma rapidamente alla fine del ciclo a causa dei test dei video in 4K. / © ANDROIDPIT
review xperia z5 consumo bateria app
Il consumo di batteria nel dettaglio / © ANDROIDPIT

Tornando alle modalità di risparmio energetico, secondo il tweet di @Ricciolo 1, l'intera linea Xperia Z5 garantirà presto un'autonomia sorprendente grazie all'update ad Android 6.0 Marshmallow, che ne migliorerà la modalità di risparmio energetico chiamata Stamina:

Purtroppo l'utente non entra nel dettaglio, ma si limita a condividere la buona novella non superando i 140 caratteri a disposizione. Speriamo solo che il nuovo firmware non tardi troppo ad arrivare, in modo tale da permetterci di testare a fondo le prestazioni della batteria in modalità di risparmio energetico e condividere con voi i risultati.

Sony Xperia Z5 – Specifiche tecniche

Dimensioni: 146 x 72 x 7,5 mm
Peso: 157 g
Capacità della batteria: 2900 mAh
Dimensioni del display: 5,2 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 1920 x 1080 pixel (424 ppi)
Fotocamera frontale: 5,1 megapixel
Fotocamera posteriore: 23 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 5.1.1 - Lollipop
Interfaccia utente: Xperia UI
RAM: 3 GB
Memoria interna: 32 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 810
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 4.1

Giudizio complessivo

Ci ritroviamo almeno due volte all'anno a testare smartphone Sony Xperia Z, ed ogni anno ci sembra di ripetere le stesse cose, perchè gli smartphone risultano sempre migliori rispetto alle generazioni precedenti. Chi si ripete in realtà è Sony, che non vuole rischiare e preferisce rimanere fedele ai suoi soliti standard e migliorare solo gli aspetti necessari da una generazione all'altra. Il Sony Xperia Z5 è senza dubbio uno smartphone attraente, che gira un software stabile ed offre una delle migliori fotocamere sul mercato. Nonostante ciò, non si tratta di uno smartphone eccezionale. 

Poco dopo la conferenza stampa tenuta dal brand, in occasione del lancio ufficiale, abbiamo chiesto a rappresentanti Sony quale fosse il loro messaggio agli utenti di Xperia Z3+, rimasti delusi non solo dai problemi di software, ma dal lancio sul mercato, a pochi mesi di distanza, di uno smartphone migliorato. La risposta è stata piuttosto diretta: "Non abbiamo voluto modificare troppi aspetti, l'hardware è praticamente lo stesso fatta eccezione per la fotocamera, l'audio e le ottimizzazioni della batteria. In Giappone lo smartphone sarebbe stato rilasciato comunque, gli utenti avrebbero potuto importarlo, dunque perchè non lanciarlo a livello internazionale?". 

Senza dubbio il Sony Xperia Z5 non è altro che uno Z3+ migliorato, soprattutto quando si parla di esperienza fotografica. Detto ciò non crediamo valga la pena passare da uno Z3+ ad uno Z5 al momento, visti i prezzi proibitivi dell'ultimo arrivato e le piccole novità introdotte. 

Sony Xperia Z5 – Dove comprarlo?

Aspettate Marshmallow per mettere in tasca il nuovo Sony Xperia Z5 o non state più nella pelle e preferite approfittare delle feste per farvi un regalo? In ogni caso, non perdetevi le migliori offerte in circolazione:

Negozio Sony Xperia Z5
Amazon 609, 34 euro
MediaWorld 699 euro
VikiShop 599 euro
Ebay 559,99 euro

 

I commenti preferiti dei lettori

  • Dommy Dsd 10-ott-2015

    Questa recensione è piena di dettagli e ben curata, è sicuramente fatta dopo accurate prove. Mi fa piacere perché si mette in evidenza che quando si considerano i megapixel di una fotocamera, non è tutto, l'acquisizione e l'elaborazione di immagini è qualcosa di complesso che oltre al numero di pixel prende in considerazione lunghezza e distanza focale nonché le tecniche di elaborazione delle immagini. Ad ogni modo la cosa che mi ha impressionato e che vorrei approfondire è il sistema di riconoscimento biometrico. Si occupa solo delle impronte o anche di altre caratteristiche dell'utente principale ? La batteria, soprattutto per le promesse delle casa lascia un po' a desiderare ma è tutto sommato un risultato annunciato se si considera la presenza del 4K e la grandezza dello schermo, nonché la possibilità di giocare con giochi che si usano con la PSP, del resto io suggerisco sempre di usare gli smartphone per app di studio e lavoro e di lasciare i giochi alla PSP o altre console, magari anche portatili. Per il resto ho letto che è resistente all'acqua il che è una cosa ottima considerando che in molti siamo maldestri. Spero che infine al sensore per le impronte si associ anche una password in caso di emergenza.
    Concludendo mi sembra una recensione accurata, ben fatta e che ha osservato molti dettagli, certo non può essere perfetta, la perfezione non appartiene al nostro mondo ma sarebbe difficile del resto giudicare un telefono nella sua totalità, occorrerebbe provarlo per tanto tempo e poi scrivere la recensione quando è uscito dal mercato. Io sono soddisfatto sia della descrizione sia del modo in cui è stata fatta la descrizione ed in un certo senso, anche se non mi piace molto il marchio Sony per gli smartphone, devo dire che mi sembra tutto sommato un buon telefono

17 Commenti

Commenta la notizia:
  • Sconsiglio assolutamente. Comprato e subito venduto. Andava meglio lo z e basta. Questo è lento e va sempre in blocco.

  • Sto giusto per mollarlo ora questo telefono per tornare a Samsung! All'inizio sono rimasto entusiasta di alcune funzioni ma ci sono cose pratiche devastanti: parte posteriore liscia, senza cover scivola dalle mani, sensore luce anche senza pellicola o vetro si sporca in continuazione col risultato che quando si allontana il dispositivo dall'orecchio non si riaccende lo schermo. Il telefono ha sia pin che impronta per il blocco ma moltissime volte mi ritrovo a tirarlo fuori dalla tasca e lo schermo è acceso, spesso la fotocamera o app a caso aperte. Ottima la resistenza all'acqua, la qualità audio ed ovviamente le foto. Mi sento comunque di sconsigliarlo vivamente. Non sono nemmeno entusiasta dell'arrivo dell' S7 in sostituzione dello Z5 ma se non si fosse rotto definitivamente lo schermo del mio vecchio S4 avrei ancora quello ed essendomi trovato bene, credo che l'S7 mi soddisferà più dello Z5

  • Non comprate Sony messo in tasca anteriore e si è crepata la cover posteriore...è in vetro i jappa hanno le idee confuse

  • Condivido assolutamente la recensione in pieno sullo Z5 affermando di esserne in possesso oltre sin iPhone 6s Plus da 128 e posso garantirvi che oltre Apple solo Sony ed Htc sono i professionisti in questo settore ! Ascolto avvolte recensioni di HD blog e stanno solo contro Sony per loro accordi con Samsung ad incentivarli ... Chissà dietro a cosa ! Questa è una recensione tecnica seria !!!!

  • La modalità ultra stamina disattiva completamente le connessioni dati ed è quindi assolutamente NORMALE arrivare a due giorni di autonomia in queste condizioni. Accade in ogni telefono.

    Trovo sinceramente che la batteria di questo smartphone sia tutt'altro che entusiasmante: con un utilizzo scarso arrivo appena appena ad utilizzarlo dalle 9.00 alle 21.30.

    Sono l'unico a notare questo comportamento?!

  • La batteria è un po' scarsa, bello il fatto di poter comprare direttamente dal produttore

  • Bello anche se la batteria lascia a desiderare

  • Complimenti per la recensione molto dettagliata e scritta da dio veramente. Io solitamente leggo le recensioni di Sony su Hdblog ma voi siete molto più bravi perché siete sopra le parti ed obiettivi.
    Lo Z5 credo sia il meglio di Sony e ogni smarthphone migliora il pretendete.. È vero che forse manca lo smarthphone bomba che faccia veramente il vuoto.. Però Sony dovrebbe farsi più pubblicità per fare conoscere questi ottimi dispositivi!
    Complimenti ancora.. E lo z5 sarà mio tra poco..

  • Questa recensione è piena di dettagli e ben curata, è sicuramente fatta dopo accurate prove. Mi fa piacere perché si mette in evidenza che quando si considerano i megapixel di una fotocamera, non è tutto, l'acquisizione e l'elaborazione di immagini è qualcosa di complesso che oltre al numero di pixel prende in considerazione lunghezza e distanza focale nonché le tecniche di elaborazione delle immagini. Ad ogni modo la cosa che mi ha impressionato e che vorrei approfondire è il sistema di riconoscimento biometrico. Si occupa solo delle impronte o anche di altre caratteristiche dell'utente principale ? La batteria, soprattutto per le promesse delle casa lascia un po' a desiderare ma è tutto sommato un risultato annunciato se si considera la presenza del 4K e la grandezza dello schermo, nonché la possibilità di giocare con giochi che si usano con la PSP, del resto io suggerisco sempre di usare gli smartphone per app di studio e lavoro e di lasciare i giochi alla PSP o altre console, magari anche portatili. Per il resto ho letto che è resistente all'acqua il che è una cosa ottima considerando che in molti siamo maldestri. Spero che infine al sensore per le impronte si associ anche una password in caso di emergenza.
    Concludendo mi sembra una recensione accurata, ben fatta e che ha osservato molti dettagli, certo non può essere perfetta, la perfezione non appartiene al nostro mondo ma sarebbe difficile del resto giudicare un telefono nella sua totalità, occorrerebbe provarlo per tanto tempo e poi scrivere la recensione quando è uscito dal mercato. Io sono soddisfatto sia della descrizione sia del modo in cui è stata fatta la descrizione ed in un certo senso, anche se non mi piace molto il marchio Sony per gli smartphone, devo dire che mi sembra tutto sommato un buon telefono

  • Da quando la cornice è in plastica??? Poi altra domanda: Come si fa a paragonare Z3+ (Z4) a Z5? Un dispositivo molto più maturo con sensore per impronte digitali, processore rinnovato, fotocamera rinnovata, grossa ottimizzazione con variante a schermo 4k!!!

    • Calcolando che iPhone 6S viene considerato dai suoi stessi produttori assolutamente un telefono diverso ("E' cambiata solo una cosa. Tutto" Cit. Apple) si può dire benissimo che anche questo Z5 è un telefono diverso rispetto ai precedenti, in cui tra l'altro sono stati fatti aggiornamenti reali (e non di facciata come il Force Touch, che secondo me può benissimo essere emulato via software e forse funzionare anche meglio)

    • Rosa 10-ott-2015 Link al commento

      Una curiosità, io non ne capisco molto ma per paragone si intende dire che sono uguali oppure notare solo le differenze

  • la linea Z5 supporta microsd fino a 200Gb e non 128Gb ;)
    e poi non credo che sia identico allo Z3+ anche se ha lo stesso processore... mica il processore fa da solo tutto il cellulare... solo per la nuova fotocamera vale lo Z5 di più ;)

19 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK