Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere 1 Commento

Xperia XZ2 Premium di Sony è veloce come un lampo, ma mette a dura prova i nervi

Sony ha finalmente completato lo smartphone premium della linea XZ2 per il 2018. Nel nostro test delle prestazioni vedrete se è valsa veramente la pena attendere a lungo e se l’Xperia XZ2 Premium è in grado di far fronte alla concorrenza.

Sony Mobile ha iniziato a promuovere l’Xperia XZ2 Premium già al Mobile World Congress 2018, infatti la funzione più sorprendente si trova sulla scocca dello smartphone. Per la prima volta Sony installa una doppia fotocamera, dopo aver fornito sensori di immagine a quasi tutti i produttori di smartphone multi-camera. Ma nel nostro test ci concentreremo sulle prestazioni dell’Xperia XZ2 Premium.

Come per l’Xperia XZ2 e XZ2 Compact, Sony si affida al SoC più veloce di Qualcomm: lo Snapdragon 845. Tuttavia, l’XZ2 Premium offrono 6GB di RAM, mentre i suoi fratelli fanno i conti con 4GB.

Iniziamo con una serie di test benchmark per vedere come si comporta il Sony Xperia XZ2 Premium. Anche se i test non riflettono la realtà di uno smartphone, ci forniscono cifre e informazioni per un confronto tra modelli di diversi produttori.

Sony Xperia XZ2 Premium nei test di benchmark

 
  Sony Xperia XZ2 Premium Sony Xperia XZ2 Samsung Galaxy S9+ OnePlus 6
3DMark Sling Shot Extreme 4528  4678  3304  4073 
3DMark Sling Shot Vulkan 3312  3734  3021  3275 
3DMark Sling Shot ES 5427  6160  3966  5583 
3DMark Ice Storm Extreme 62739  38701  62113 
Geekbench 4 Single / Multi Core 2435 / 8418  2412 / 8414  3771 / 8923  2448 / 8970 
PassMark Memory 12260  12418  24164  12465
PassMark Disk 75220  73208  67765  73927 

La prima cosa che salta all’occhio nei test benchmark è che i 2GB di RAM aggiuntivi sull’XZ2 Premium, rispetto alla versione standard, non offrono prestazioni migliori. Nel confronto diretto con il Samsung Galaxy S9+, dotato del proprio SoC Samsung Exynos 9810 in Europa, è ancora una volta chiaro che Qualcomm è un passo avanti nelle applicazioni ad alta intensità grafica, mentre Samsung è notevolmente più veloce nelle prestazioni pure del processore.

Migliore è anche l'implementazione di Samsung del controller di memoria, registrando più di 24.000 punti, il doppio rispetto agli smartphone con SoC Qualcomm.

AndroidPIT Sony Xperia XZ2 Premium 9161
Le applicazioni ad alta intensità grafica raramente mettono in difficoltà l’XZ2 Premium. / © AndroidPIT by Irina Efremova

La misurazione pura delle prestazioni è una cosa, ma quanto resta effettivamente nella vita di tutti i giorni? Nella vita quotidiana il software assorbe forse troppo dalle prestazioni effettive? Il Sony Xperia XZ2 Premium ha lati positivi e negativi, cosa un po' insolita per gli smartphone di questo produttore.

Eccezionale velocista con qualche livido

Cominciamo dai lati positivi. Nelle applicazioni di tutti i giorni, l’Xperia XZ2 Premium vola tra le schermate home e effettua passaggi rapidi tra le app. Anche giochi impegnativi come PUBG Mobile funzionano in maniera eccellente con le impostazioni più esigenti. Come al solito anche la velocità di rete è alta; grazie a LTE Cat 18 e 6x Carrier Aggregation è possibile raggiungere in teoria fino a 1,2 Gbit/s in downstream e 200 Mbit/s in upstream.

La velocità possibile nella vita quotidiana dipende fortemente dal gestore di rete, dai ripetitori e da altri fattori. Rispetto a un OnePlus 6 che raggiunge "solo" Cat 16 e 4x CA con un totale massimo di 1 Gbit/s in downstream e 150 MBit/s in upstream, Xperia XZ2 Premium ha dimostrato di ricevere e inviare dati mobili molto più velocemente.

Xperia XZ2 Premium vs oneplus 6 lte advance
Snapdragon 845 non è proprio 845; nell'XZ2 Premium si nasconde un modem che supporta Cat18 e 6xCA. L’XZ2 Premium (a destra) invia e riceve dati molto più velocemente rispetto a OnePlus 6 (a sinistra).  / © AndroidPIT

In realtà l’XZ2 Premium funziona perfettamente nella vita di tutti i giorni e non ci si può lamentare di applicazioni zoppicanti, lunghi tempi di attesa nel download di documenti e simili. Tuttavia, nella vita quotidiana, con gli smartphone vorrete anche scattare foto e qualche volta girare dei video. Dovrete essere pazienti in questo caso. Tra lo scatto e la possibilità di visualizzare l'immagine passano uno o due secondi. Ci vuole altrettanto tempo se desiderate sfruttare la nuova doppia fotocamera e passare alla modalità bokeh o monocromatica.

Smartphone top con app fotocamera (ancora) lenta

In realtà il Sony Xperia XZ2 Premium brilla per le sue prestazioni in tutte le situazioni di vita quotidiana, ma in termini di velocità delle app più importanti Sony mette a dura prova la pazienza. I tempi di attesa nel passaggio tra una modalità e l'altra o addirittura nella visualizzazione della foto scattata sono troppo lunghi e col tempo possono spaventare gli utenti. Speriamo che ci sarà presto un aggiornamento del software che migliorerà le prestazioni dell'applicazione fotocamera.

Cosa ne pensate del Sony Xperia XZ2 Premium? Questo smartphone potrebbe essere una valida alternativa agli ultimi modelli Galaxy S9 di Samsung, al Huawei P20 Pro o addirittura al Pixel Phone di Google? Fatecelo sapere nei commenti.

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • È chiaro che sia appena lento nell'elaborazione post scatto. Uno tra i dispositivi più veloci ci mette 2 sec prima di poter visionare l'immagine? Beh a qualcosa sarà dovuto. Doppio sensore di immagine che lavora in combinata e passaggio per ben 2 processori di immagine (bionz x e aube) ditemi voi quante operazioni deve fare. Io dico che non è un male, anche perché lo scatto ne varrà sicuramente la pena dell'attesa in qualsiasi contesto.

Articoli consigliati