Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Spotify: sono arrivati gli annunci pubblicitari a comando vocale
Applicazioni 2 min per leggere Nessun commento

Spotify: sono arrivati gli annunci pubblicitari a comando vocale

In precedenza, abbiamo già parlato del fatto che Spotify avesse intenzione di inserire alcuni particolari annunci pubblicitari nella sua app, ai quali sarebbe stato possibile interagire tramite comandi vocali. Il servizio di musica streaming ha ora lanciato questa nuova funzionalità.

I primi annunci includono una playlist Spotify sponsorizzata da Unilever's Axe, oppure uno riguardante un podcast intitolato Stay Free: The Story of the Clash.

Quando l'annuncio viene riprodotto, chiederà agli ascoltatori di pronunciare il comando "Riproduci ora". Se l'utente esegue il comando, il contenuto partirà automaticamente. Almeno per cominciare, questi annunci promuoveranno solo altri servizi all'interno dell'app Spotify, quindi, fondamentalmente, solo pubblicità per contenuti audio.

Questi annunci vocali saranno disponibili solo ad una selezione di ascoltatori gratuiti (iOS o Android) residenti negli Stati Uniti.

È possibile scegliere di non partecipare

Gli utenti possono scegliere di rinunciare agli annunci vocali recandosi nelle impostazioni dell'app, oppure disabilitando l'autorizzazione all'utilizzo del microfono nelle impostazioni del dispositivo.

Androidpit on the smartphone anna 6844 a
Alcuni di noi hanno già urlato contro gli annunci, ma non in questo modo. / © AndroidPIT

Gli annunci vocali di Spotify sono probabilmente solo l'inizio di un nuovo sistema di monetizzazione tramite comando vocale. Ricordiamo infatti che il servizio rivale, Pandora, ha già confermato che avrebbe iniziato a testare annunci vocali interattivi entro la fine dell'anno.

Ci stiamo già abituando alla comodità e all'ubiquità degli assistenti vocali nei nostri dispositivi, a casa e nella vita quotidiana. Finora l'industria è ancora nel processo di conquistare i cuori degli utenti, rendendoli il più utili possibile, ma scommetto che non ci vorrà molto prima che la tecnologia vocale arrivi su altri fenomeni attuali come i social media, superando quella linea non così sottile.

Cosa ne pensate di questo nuovo sistema di interazione con gli annunci pubblicitari?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica