Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
7 Condivisioni 12 Commenti

3 smartphone Android che dovrebbero essere lanciati nuovamente sul mercato

A partire dal 2008 gli smartphone Android sono entrati a far parte della nostra vita. Da allora sono davvero tanti i dispositivi che sono stati lanciati sul mercato. Alcuni di questi hanno conquistato il cuore degli utenti riscuotendo un grosso successo, altri invece hanno tirato fuori qualche problema. Ecco tre smartphone che ci hanno piacevolmente sorpreso e che dovrebbero essere rilanciati sul mercato!

Samsung Galaxy S2

Il Samsugn Galaxy S2 è stato lanciato sul mercato nel 2011 come diretto concorrente dell'iPhone 4, il dispositivo che ha dominato il mercato degli smartphone di fascia alta. Il Galaxy S II (così compare nella confezione d'acquisto), è stato uno smartphone performante con un corpo, per quei tempi, sottile e leggero (116 grammi). Sul pannello frontale immancabile il display Super AMOLED!

Compatto, ben rifinito e comodo da tenere in mano, il Galaxy S2 meriterebbe di essere messo nuovamente a disposizione degli utenti. Sono convinto che questo dispositivo potrebbe tranquillamente competere con l'iPhone SE. Basterebbe lavorare sulla definizione dello schermo, aggiornarlo a Marshmallow e sarebbe perfetto!

AndroidPIT quiz Samsung Galaxy S2
Samsung Galaxy S2: un grande classico! / © AndroidPIT

Xperia Arc S

Sono stato un orgoglioso possessore di un Xperia Arc S. Sì, cari lettori, è possibile utilizzare l'interfaccia di Sony con 512MB di RAM e 1GB di memoria interna (!). L'esperienza utente offerta era certamente limitata ma il grande vantaggio dell'Xperia Arc S era il suo design futuristico. Ovviamente una nuova versione del dispositivo dovrebbe abbandonare il sistema dei tasti fisici per la navigazione.

L'Arc S, nonostante sia realizzato in plastica, è un buon esempio per design e assemblaggio. Chi di voi ha posseduto un Xperia Sony Ericsson ricorderà che, a quel tempo, la società giapponese amava utilizzare il policarbonato nero lucido. L'Arc S è ben rifinito e sarebbe decisamente un dispositivo attraente con delle caratteristiche simili a quelle del Moto G4 Plus.

xperia arc s new
Xperia Arc S: un design unico nel suo genere! / © AndroidPIT

Nexus 4

Il Nexus 4 è stato il primo smartphone della linea a conquistare gli utenti. Realizzato da LG, offriva un design interessante e delle specifiche tecniche decisamente competitive per il 2012. Il Nexus 4 ha inoltre introdotto Jelly Bean, la ricarica wireless ed il resistente Gorilla Glass 2. 

Pochi gli smartphone con 2GB di RAM capaci di offrire un'esperienza Android pura. Solo l'anno successivo Motorola ha deciso di avvicinarsi anche lui ad un'esperienza pura di Android con il lancio del primo Moto G. Considerando che tantissimi dei dispositivi con un'etichetta compresa tra i 100 ed i 200 euro attualmente offrono 2GB di RAM, il Nexus 4 non avrebbe alcun problema ad essere rilanciato sul mercato!

nexus 4 old article
Il Nexus 4 ha garantito un ottimo rapporto qualità/prezzo! / © AndroidPIT

Quale vecchio dispositivo Android dovrebbe essere rilanciato sul mercato?

Questi sono solo alcuni dispositivi Android che sono riusciti a fare breccia nel cuore degli utenti e che, per questo motivo, meriterebbero di essere rilanciati sul mercato. Ognuno di noi ha, nel corso degli anni, accumulato ricordi ed esperienze con dispositivi Android diversi. Alcuni modelli sono arrivati nelle nostre tasche mentre altri, purtroppo, non hanno neppure raggiunto il mercato italiano.

Qual è per voi lo smartphone Android che dovrebbe essere lanciato nuovamente sul mercato?

12 Commenti

Commenta la notizia:
  • Secondo me andrebbero rilanciati l' htc Desire z e il Nexus One ( che ovviamente vanno rilanciati con un aggiornamento dell'hardware e del nome )

  • Datemi un Nokia N97 con hardware di un Note3 e lo pagherò oro 😍

  • Nexus

  • Il tempo loro l hanno fatto fateli riposare in pace

  • Mi accontento dello smartphone altroconsumo a 2€...praticamente vanta le stesse prestazioni !😂

  • Concordo con le osservazioni fatte sul Samsung Galaxy S II, è stato con il lancio di quel dispositivo che Samsung ha iniziato a combattere alla pari con Apple. Ad ogni modo, se lo si rilanciasse bisognerebbe distinguerlo almeno con una sigla, dal modello già presentato e ritirato, questo lo dico a beneficio dei collezionisti. Per quanto riguarda Xperia Arc S, non capisco cosa ci sia di sorprendente nell'usare uno smartphone con 512 Mb di Ram ed 1 Gb di ROM. Insomma, i mainframe di una volta supportavano da 20 a 50 postazioni utente con molto meno. Penso che gli informatici per seguire il progresso dell'hardware abbiano perso di vista la vera e propria gestione del software. C'erano una volta software scritti con linguaggi a paradigma imperativo che facevano tutto quello che fanno oggi i nostri sistemi, lo facevano meglio con meno. Il fatto è che non erano così belli. La gente ha seguito la forma piuttosto che la sostanza perché come diceva sempre il caro Steve Jobs, la gente non sa di cosa ha bisogno finché non glielo fai vedere. Ecco abbiamo tutti fatto vedere alla gente che hanno bisogno della forma e non della sostanza. A proposito, per il Nexus 4, 2GB di Ram sono quello che serve per gestire un intero ufficio d'anagrafe ma di norma, con tutto il rispetto non preferisco la linea Nexus. Se Dio vorrà vedremo gli sviluppi futuri :)

    • Questo è vero, il confronto si può fare ma oggi abbiamo il problema che hai detto, problemi con la gestione del software, usiamo software troppo complessi per fare cose semplici

  • il galaxy s4!!!!!! una bomba!!!

  • Ho il Galaxy S2... Aggiornato a MarshaMallow grazie alla CyanogenMod 13. Gira una meraviglia. Attendo la CM14.
    Sono stato anche un felice possessore dell'Xperia Mini Pro. La tastiera fisica mi affascina ancora. C'e anche per questo la CM13.

  • Un dispositivo che dovrebbe essere rilanciato sul mercato è sicuramente il Galaxy Beam, fantastico con il proiettore... penso che non sia stato sponsorizzato a sufficienza perché era veramente molto interessante

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK