Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Windows Lite: Microsoft vuole competere con i Chromebook

Windows Lite: Microsoft vuole competere con i Chromebook

Microsoft sta lavorando ad una nuova versione leggera di Windows dedicata ai dispositivi dual-screen e laptop simili ai Chromebook. Le fonti hanno dichiarato che il produttore starebbe semplificando l'interfaccia utente del sistema operativo e che potrebbe essere lanciata a breve in base alla disponibilità dei produttori di chip e PC.

Windows Lite (nome non ancora confermato), è la versione "castrata" di Windows che troverà inizialmente posto in alcuni dispositivi dual-screen. Intel ha spinto gli OEM a creare questa nuova categoria hardware composta da laptop a doppio schermo o schermo pieghevole. Ad ogni modo, Microsoft vuole che Windows sia pronto sia pronto al loro arrivo.

Microsoft ha gradualmente creato una nuova Shell (C-Shell), una versione più modulare rispetto a quella classica di Windows, che alimenterà diverse parti del Windows 10 attuale. Giusto per fare un esempio, la stessa shell, insieme al Windows Core, stanno alimentando hardware come HoloLens 2 e Surface Hub 2X.

intel dual screen concept
Il primo concept di dispositivo dual-screen di Intel. / © The Verge

L'interfaccia di Windows Lite sarà simile a quella di Windows 10, ma con delle funzionalità limitate. Il nome in codice fu rivelato alla fine dello scorso anno insieme ad alcuni mock-up dell'interfaccia utente. Windows Central ha invece rivelato che Microsoft starebbe utilizzando il nome in codice "Santorini".

Inizialmente, Microsoft potrebbe rivolgersi ai dispositivi dual-screen, ma il piano sarebbe quello di competere con i Chromebook di Google. Il gigante di Redmond ci ha già provato una volta con Windows 10 S, limitando il sistema operativo alle sole app del Microsoft Store, ma non è andata esattamente come sperava. Il nuovo approccio, dunque, sarebbe quello di cercare di fornire qualcosa di molto più semplice.

Non è chiaro quando Microsoft distribuirà Windows Lite. Il produttore ha sperimentato queste idee per anni, soprattutto dopo aver visto crescere la popolarità di Chrome OS, specie nell'ambito studentesco. Microsoft terrà la sua annuale conferenza all'inizio del mese di maggio e questa potrebbe essere un'ottima occasione per rivelare la sua strategia, soprattutto se vuole che gli sviluppatori inizino a sviluppare delle app native per dispositivi dual-screen o pieghevoli.

Fonte: The Verge

Articoli consigliati

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Partita persa in partenza, come tutti i tentativi di competere con i "professionisti" del settore, utilizzando un approccio dilettantesco! ( vedi Smartphone, Edge, Band, Zune, Mobile, ecc, ecc, ecc )