Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Xiaomi Mi 8 Pro: un "vecchio" gioiello che vale la pena acquistare
Xiaomi Mi 8 Pro Hardware Test dispositivi 10 min per leggere 2 Commenti

Xiaomi Mi 8 Pro: un "vecchio" gioiello che vale la pena acquistare

Xiaomi Mi 8 Pro potrebbe essere il gioiello principale della corona di Xiaomi se non fosse che il suo successore è già tra noi. Il Mi 9 è stato reso ufficiale in Europa poche settimane fa e ha reso il suo fratellino un po' meno trendy. Ciò è ancor più vero se si tiene in considerazione che questa versione potenziata del Mi 8 è arrivata in Europa alla fine di dicembre dello scorso anno, mentre è stata introdotta sul mercato cinese nel mese di giugno.

Tuttavia, non è ancora il momento di considerarlo un pezzo d'epoca. Infatti, è ancora un tesoro di grande valore e con un imbattibile rapporto qualità-prezzo. Forse il migliore flagship del produttore cinese.

Valutazione

Pro

  • Dimensioni ed ergonomia
  • Fotocamera
  • Design originale
  • Riconoscimento facciale e sensore di impronte sotto lo schermo
  • Alte prestazioni
  • Rapporto qualità-prezzo
  • NFC

Contro

  • Superficie scivolosa
  • Autonomia poco soddisfacente
  • Lettore di impronte digitali piuttosto lento
  • Nessun supporto alla ricarica wireless
  • Prezzo più alto del Mi 9

Più costoso del nuovo Mi 9. Sul serio, Xiaomi?

I 519,90 euro richiesti da Xiaomi sul suo sito ufficiale per portarsi a casa questo Mi 8 Pro sono chiaramente un buon rapporto qualità-prezzo per un dispositivo di alta gamma, se non fosse per il fatto che il nuovo Mi 9 costa 70 euro in meno. Sì, il nuovo membro della famiglia Mi con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna è disponibile per soli 499,90 euro.

È vero che Mi 8 Pro viene fornito con 8GB di RAM e 128GB di memoria interna e che il design con retro trasparente gli conferisce un tocco ineguagliabile in termini di originalità ma..... Perché Xiaomi? Se qualcuno è in grado di capire questa strategia è pregato di spiegarmela. Uno smartphone più "vecchio" che costa più del nuovo flagship? Mi sono persa...

La bellezza è all'esterno o all'interno?

Ci lamentiamo sempre della mancanza di originalità nel mondo degli smartphone quando si tratta di design, ma non è certamente il caso quando si parla di Mi 8 Pro e il suo retro trasparente.  Anche se ci fa vedere le sue "budella" dall'esterno, è un buon modo per attirare l'attenzione fin dal primo istante , ache se è giusto dire che ciò che si vede non è reale. Si tratta infatti di un adesivo perfettamente costruito per emulare la componentistica interna. Vero o no, il risultato è brillante. Elegante, originale e allo stesso tempo sobrio, studiato anche per coloro a cui non piace che il lo smartphone si distingua troppo in termini di colori.

xiaomi mi 8 pro 08
L'involucro trasparente mostra le viscere del Mi 8 Pro. / © AndroidPIT

Sì, questo dettaglio sul retro mi ha affascinato, lo confesso, così come le sue curve sinuose. Mi 8 Pro è uno smartphone compatto con angoli e bordi arrotondati, che, aggiunto al suo corpo sottile e slanciato, lo rende perfetto in mano. Purtroppo però, la cover è necessaria, poiché è talmente scivoloso che "scappa" letteralmente quando lo si appoggia su quasi tutte le superfici. Non sono riuscita a tenere il conto di quante volte sia caduto, atterrando bruscamente sulle piastrelle di casa. Tuttavia, è stata un'ottima prova di resistenza dato che non si è praticamente danneggiato, se non qualche piccolo graffio negli angoli.

L'altro difetto, questa volta estetico, si trova nella parte anteriore dello smartphone. Sì, avete indovinato, è quell'enorme notch che occupa più della metà della parte superiore dello schermo, la stessa dimensione di iPhone X. Tuttavia, non è la prima volta che Xiaomi si ispira all'azienda di Cupertino in termini di design.

xiaomi mi 8 pro 13
Quale dei due è un iPhone? / © AndroidPIT

Non è poi l'unica cosa presa in prestito da Apple: guardando il retro è possibile notare una certa somiglianza nella disposizione della doppia fotocamera, verticale e con il flash al centro.

La magia di uno schermo AMOLED

La bellezza di questo dispositivo Xiaomi non si trova solo sul retro. Infatti, se ci si dimentica del notch (se ci riuscite), è possibile osservare con piacere il grande schermo AMOLED che mostra colori vivaci e neri profondi. Il pannello da 6,21 pollici con risoluzione FHD+ (2248x1080 pixel) è una vera meraviglia per gli occhi. Supporta anche la modalità Always On e consente di regolare la temperatura del colore in base ai gusti dell'utente. La sua luminosità massima di 600 nits permette di vedere perfettamente ogni contenuto anche nelle giornate più soleggiate.

xiaomi mi 8 pro 04
Mi 8 Pro sfoggia un bellissimo schermo AMOLED. / © AndroidPIT

Per le serate casalinghe in cui mi immergo nella lettura, è possibile utilizzare l'apposita modalità che porta il display ad utilizzare dei colori più caldi per non infastidire gli occhi.

Un sistema di riconoscimento biometrico (quasi) perfetto

Riconoscimento del volto e lettore di impronte digitali sotto lo schermo, questo è il super tandem di Mi 8 Pro dedicato allo sblocco del terminale. Tuttavia, quando ho ricevuto la mia unità di prova mi è stato impossibile trovare l'opzione di riconoscimento facciale in "Blocco schermo e password" e ho potuto solo registrare le mie impronte digitali. Riconosco che l'idea di utilizzare per la prima volta sensore sotto lo schermo mi ha particolarmente eccitato, anche se poi, un po' per la mia poca pazienza, ho perso tutto l'entusiasmo a causa della sua lentezza. Non ho fatto altro che pensare al lettore tradizionale posto nella parte posteriore del mio amato Huawei Mate 20, ho pensato sempre.

xiaomi mi 8 pro 11
Il notch ospita la fotocamera da 20MP e la fotocamera a infrarossi per il riconoscimento facciale. / © AndroidPIT

Dopo alcune ricerche all'interno dei menu dello smartphone, sono riuscita a registrare il mio volto per lo sblocco facciale che si è dimostrato efficace e veloce come un proiettile. In condizioni normali, al buio, con un cappello o qualsiasi altro strano movimento facciate, la modalità Face Unlock a infrarossi funziona perfettamente.

xiaomi mi 8 pro face unlock es
Ho avuto difficoltà ad arrivarci, ma ce l'ho fatta! / © AndroidPIT

Android Pie e MIUI 10 a bordo

Questo Mi 8 Pro viene fornito con il software più recente per garantire un'esperienza più che soddisfacente. Anche se durante i miei primi giorni di utilizzo era in esecuzione Android Oreo 8.1, l'aggiornamento ad Android Pie è arrivato praticamente subito. L'ultima versione del sistema operativo Android (quella stabile, al momento) si unisce all'ultima versione della MIUI, l'interfaccia personalizzata del produttore cinese.

Anche se molti sono più a favore di uno smartphone con Android puro, ho sempre valorizzato le personalizzazioni dei vari produttori, soprattutto per quanto riguarda Xiaomi e la sua MIUI e Huawei con la sua EMUI.

Esteticamente non è male, anche se devo dire che è troppo ingombrante. Ci sono talmente tante cose nei vari menu che, talvolta, trovare qualcosa che si sta cercando è praticamente impossibile in questa MIUI 10. Inoltre, c'è una cosa che mi ha fatto particolarmente impazzire: la pubblicità. È chiaro che il basso costo dei dispositivi deve essere compensato in qualche modo, ma la presenza degli annunci è così abusivo che fa letteralmente girare le scatole.

Prestazioni Pro (letteralmente)

Nonostante sotto il cofano non sia presente l'ultimo chipset di Qualcomm, Mi 8 Pro risponde come un vero campione a quasi tutte le richieste . Lo Snapdragon 845 dà un'ottima prova di forza e non mi ha mai dato modo di dubitare delle prestazioni. Non vi è assolutamente niente da invidiare ad altri flagship del 2018, come il OnePlus 6T o il Samsung Galaxy Note 9. In combinazione con 8GB di RAM, questo SoC rende Mi 8 Pro rapidissimo in tutte le attività quotidiane: Facebook, Instagram, due caselle di posta elettronica, WhatsApp, chiamate, ricerche su Internet e così via.

Xiaomi Mi 8 Pro - benchmark a confronto

  Xiaomi Mi 8 Pro Xiaomi Mi MIX 3 OnePlus 6T Samsun Galaxy S10e
3DMark
Sling Shot ES 3.1
3338 4548 4702 4404
3DMark
Sling Shot Vulkan
3112 3624 3861 4308
3DMark
Slink shot ES 3.0
4373 6231 6388 3870
3DMark
Ice Storm Unlimited ES 2.0
65170 64974 64753 54986

Il Mi 8 Pro è costantemente fluido, anche durante le sessioni di gioco impegnative come PUBG, o mentre si guarda una puntata della propria sere preferita su Netflix.

Audio stereo, ma niente mini-jack

Un'altra piacevole sorpresa con cui il Mi 8 Pro mi ha deliziato è il suo eccellente audio stereo. Non me ne sono resa conto fino a quando non ho ascoltato alcune registrazioni effettuate al concerto dei Bill Ryder Jones. Gli altoparlanti fanno il loro lavoro come si deve. Suono pulito e di qualità .

xiaomi mi 8 pro 09
Gli altoparlanti stereo "scortano" la porta USB-C nella parte inferiore del dispositivo. / © AndroidPIT

Con le cuffie, l'audio migliora ancora di più e, tra le altre cose, è anche possibile equalizzarlo nelle impostazioni. Non è presente un jack audio ed è un vero peccato, ma nella confezione è presente un adattatore USB-C per poter collegare le cuffie standard.

Due fotocamere sono più che sufficienti

La filigrana attiva di default ha "rovinato" la mia prima e spettacolare foto (non dimenticate di disattivarla nelle impostazioni della fotocamera.) Devo però dire che quel primo scatto, di notte e in condizioni sfavorevoli, mi ha subito fatto innamorare di questa fotocamera , anche senza utilizzare la modalità notturna, altrettanto buona ma che non raggiunge ancora il livello della Night Sight del Pixel 3 (XL) o la modalità notte di Huawei Mate 20 Pro. Come sempre, con la luce tutto migliora notevolmente. Potete dare uno sguardo alle foto scattate con il Mi 8 Pro al seguente link.

xiaomi mi 8 pro 02
La doppia fotocamera del Mi 8 Pro è più che sufficiente / © AndroidPIT

Xiaomi Mi 8 Pro monta gli stessi sensori del suo fratellino, il Mi 8 (che è già stato lodato dai colleghi di DxOMark). Abbiamo quindi una doppia fotocamera posteriore da 12MP che include un obiettivo grandangolare con apertura f/1,8 e un teleobiettivo con f/2,4. La fotocamera anteriore monta invece un sensore da 20MP che mostra tutta la sua potenza nei selfie.

hercules xiaomi mi 8 pro
Un sacco di dettagli in una foto in pieno giorno e buon effetto bokeh. / © AndroidPIT

Come i big del settore, anche Mi 8 Pro possiede una modalità AI, oltre alla modalità ritratto, HDR e, naturalmente, una modalità manuale dove è possibile regolare diversi parametri della fotocamera.

Tanta qualità anche nella registrazione video e filmare i concerti è stato un vero piacere. Il Mi 8 Pro è in grado di registrare in 4K a 30 fps ed è capace di catturare video in slow motion fino a 240fps.

Un'autonomia che non soddisfa come dovrebbe

Se c'è un comparto in cui il Mi 8 Pro mi ha deluso, è la batteria. I suoi 3000 mAh non sono sufficienti per uno smartphone di questo tipo. Ho avuto difficoltà ad arrivare alla fine della giornata senza dovermi fermare a fare rifornimento. Per fortuna è presente il supporto alla Quick Charge 4+ che gli dà la possibilità di ricaricarsi in pochissimo tempo. In mezz'ora o giù di lì è infatti possibile ottenere il 50% di carica.

I 400 mAh in meno rispetto al fratello minore si notano. Sono molto esigente e uso costantemente il mio smartphone, sia per lavoro che per la mia vita privata, ma, anche se non sono rimasta del tutto soddisfatta, Mi 8 Pro probabilmente soddisferà le esigenze dell'utente medio.

xiaomi mi 8 pro 05
Design innovativo o più batteria? / © AndroidPIT

Vale la pena rinunciare a un prezioso pezzo di batteria per un miglior design?

Xiaomi Mi 8 Pro – Specifiche tecniche

Dimensioni: 154,9 x 74,8 x 7,6 mm
Peso: 177 g
Capacità della batteria: 3000 mAh
Dimensioni del display: 6,21 pollici
Tecnologia display: AMOLED
Schermo: 2248 x 1080 pixel (512 ppi)
Fotocamera frontale: 20 megapixel
Fotocamera posteriore: 12 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 8.1 - Oreo
Interfaccia utente: MIUI
RAM: 8 GB
6 GB
Memoria interna: 128 GB
Memoria removibile: Non disponibile
Chipset: Qualcomm Snapdragon 845
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2,8 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth 5.0

Sì, è da provare assolutamente!

Non è l'ultimo modello della casa cinese, questo è vero. L'ultimo flagship costa un po' meno, vero anche questo. Ma è anche vero che Mi 8 Pro è uno smartphone di fascia alta che riunisce tutto il necessario per meno di 600 euro.

Progettazione, grande schermo, sblocco facciale, lettore di impronte digitali sotto lo schermo, fotocamera eccellente, buone prestazioni, ricarica rapida... Cosa potreste chiedere di più? Un altro po' di batteria, siamo d'accordo. Ma tutto il resto rende Xiaomi Mi 8 Pro ancora oggi una buona scelta, anche con il suo successore appena arrivato e con la concorrenza agguerrita sempre più agguerrita sulla stessa fascia di prezzo.

È possibile vendere un ottimo smartphone ad un buon prezzo? Sì, è possibile!

Facebook Twitter 1 Condivisione

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • in questo caso è quasi normale che costi più del mi 9 che è appena uscito. Sul mi9 manca lo sblocco con il volto con IR e poi la stabilizzazione ottica. Il mi9 escluso il processore, sembra nettamente inferiore al mi 8 o al mi 8pro.