Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 54 Condivisioni 8 Commenti

5 buoni motivi per cui Apple detesta Android

Da sempre esistono confronti che appassionano la gente: divisioni polarizzanti da “questo o quello”, dalla musica (Backstreet Boys o Take That?), allo sport (Ronaldo o Messi?) e chi più ne ha più ne metta. In campo tecnologico, un tempo i fan si dividevano fra PC o Macintosh. Oggi, la sfida si è spostata sugli smartphone: Apple o Google? 

Più precisamente, meglio il sistema iOS, o il nostro amato Android? Noi, che siamo di parte, vi spieghiamo per punti in maniera divertente perchè il robottino verde è detestato dalla mela (risposta: perchè è invidiosa). Di seguito proponiamo cinque fondamentali e incontestabili punti che spiegano l'eterno confronto Android vs iOS. La Apple guarda, prova invidia e un pò detesta il robottino.

androidpit android apple 2
Ecco perchè Apple detesta Android! / © ANDROIDPIT

1. Android è open source

La natura aperta di Android, ha fatto si che il sistema operativo sia stato rimaneggiato, modificato, ampliato potenziato da chiunque ne avesse capacità e tempo. Le mille versioni del robottino vanno quindi da quelle delle grandi casi produttrici, a quelle indie del programmatore nerd che si è chiuso in casa per mesi al fine di avere una versione tutta sua di Android. In tutto ciò, Google non beneficia direttamente di guadagni e incassi (ben inteso, direttamente è scritto li chiaro e tondo, eh?).

E la Apple? Conserva i suoi preziosissimi codici di iOS in una cassaforte in fondo all'oceano e chi solo osa parlarne è colpito da maledizione. L'esclusività da iPhone è salva, intanto Android gioca, permette e si crea sempre in nuove forme differenti. Touché.

androidpit android vs ios low res hero
Quando si dice "essere verdi d'invidia" / © ANDROIDPIT

2. L'app store di Google è un suk indiano

Pieno di oggetti e oggettini, a volte anche inutili ma quasi sempre divertenti, il Play Store immerge l'utente in una miriade di applicazioni di ogni origine, come per il punto primo, l'accesso è permesso anche a quei programmatori indie che si cimentano per la prima volta nel creare la loro app. Senza contare che trovare app gratuite è la norma nell'universo Android.

Se il Play Store è come un suk, l'Apple Store virtuale è.... come un Apple Store reale: pettinatissimo e luccicante, presenta molte meno applicazioni, selezionate e che raramente sono gratis. Più profitti per Apple, meno sorrisi per gli utenti.

playstore todos os apps
Migliaia di possibilità nel Play Store! / © ANDROIDPIT

3. Android condivide i dati con Google

Ogni cosa che viene fatta con un device Android viene tracciata nel cloud di Google e gli algoritmi verranno condivisi con Google Now, Google Search, Gmail, lo store, eccetera eccetera. Si creano cosi fantastiche (e inquietanti) situazioni per cui digitando un luogo in Google Maps, il sistema sa già dove volete andare, anzi vi ha già chiamato un taxi.

Nell'iPhone, i dati vengono salvati sulla memoria del dispositivo, spingendo cosi la Apple ad affermare che i propri prodotti sono più rispettosi della privacy. Ricordate la maniera diretta per Google di fare profitti? Ecco questa è quella indiretta, ma forse questo non è proprio un punto di forza per Android...

apple iphone 6
A quanto pare un iPhone è più discreto / © ANDROIDPIT

4. Android è personalizzabile

Immaginate una sala da ballo, contro il muro, fermi, ci sono provetti ballerini vestiti di tutto punto che hanno studiato tutti i passi e le mosse. Con faccia sdegnata stanno guardano la pista da ballo che è popolata da persone vestite in modo eccentrico, che ballano anche un po' scoordinate ma che comunque si stanno divertendo. Queste persone sono tanti robottini Android.

I suoi dispositivi sono infatti personalizzabili, perchè non metterci qualche ROM in più? L'utente può plasmarsi il personale sistema operativo. A bordo pista, i ballerini-mela non capiscono, scuotono la testa soddisfatti della loro perfezione, perchè si vorrebbe modificare qualcosa che è già impeccabile, sir?

apple andy
La mela è stata morsa! / © ANDROIDPIT

5. “Siamo arrivati prima noi!”

Sfatiamo questo mito: la Apple non ha inventato niente. Alzi la mano chi non conosce la storia di Steve Jobs nei laboratori Xerox che osserva quello strano oggetto chiamato mouse. Chi si schiera con Apple spesso conclude una conversazione con un Android-addicted nella stessa maniera: “Ma Apple l'ha fatto prima!”.

È indubbio che l'iPhone abbia migliorato di molto questo concetto, ma i touch screen, le app, tutte cose che già esistevano. Il progresso tecnologico consiste nel prendere le migliori idee e scartare quelle che non funzionano. Apple lo fa, gli altri anche. Ci spiace Steve, ma nessuno ti ha rubato le idee.

iphone 6 2
Mente geniale Steve, ma gli altri non stanno a guardare! / © ANDROIDPIT

Questi sono i nostri motivi, i vostri quali sono? Che poi, noi all'iPhone gli vogliamo bene bene! Si scrive cosi, per scherzare, davvero!

 

Originariamente di Robert Zak su AndroidPIT.com

8 Commenti

Commenta la notizia:
  • Odio l'Apple ma amo Android

    • anche io odio apple, c'era la mia prof che si era comprata l'iPhone 6 plus e si vantava perché aveva più funzioni ed era il primo telefono ma gli iPhone hanno meno funzioni rispetto un android. Diceva che l'iPhone era meglio, ma lo diceva perché aveva un telefono android di fascia bassa e quindi dato che aveva un telefono di fascia bassa crede che android sia peggiore di un iPhone ma se si compra l's6 edge ha moltissime più funzioni rispetto un iPhone . ma anche un android di fascia bassa ha più funzioni di un iPhone. il problema e che la prof non sapeva di tutte le cose che si possono fare con android nemmeno sapeva che si poteva scaricare un launcher.




      ECCO LO SLOGAN CHE DOVREBBERO FARE IN TV :
      non capisci niente di tecnologia e vorresti un telefono limitato in modo di sentirti in prigione? bene ecco cosa devi fare spendi più per avere di meno compra un iPhone

54 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK