Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Amazon si unisce alla guerra del gaming in streaming su smartphone

Amazon si unisce alla guerra del gaming in streaming su smartphone

Amazon sta lavorando ad un servizio di streaming di videogiochi per smartphone. Jeff Bezos e co. si uniscono a Microsoft, Google e, più recentemente, Verizon, in una gara per offrire videogiochi di qualità da console su smartphone e tablet tramite cloud computing.

Lo streaming promette di essere la prossima grande rivoluzione nel gaming e tutti i grandi player del settore tecnologico vogliono una fetta di questa torta. Amazon, a quanto pare, non vuole rimanere indietro. Secondo gli ultimi rapporti, il gigante del commercio elettronico sta lavorando ad un nuovo servizio basato sul cloud computing che spera di portare giochi AAA su smartphone e tablet.

È chiaro che le grandi aziende tecnologiche vedono lo streaming come un modo per espandere il mercato del gaming a nuovi utenti, dato che i titoli di grande successo sarebbero giocabili senza l'attuale necessità di costose console o PC di fascia alta.

Il nuovo servizio di Amazon non è previsto al lancio fino al 2020. A quel punto però, i suoi rivali potrebbero essere già operativi. Il Project Stream di Google, che permette già agli utenti di giocare ad Assassin's Creed Odyssey su Chrome, è disponibile in beta. Il gioco d'avventura open world ha mostrato un aspetto impressionante durante la demo di Google, offerta in 4K.

Non si sa altro sul prossimo servizio in streaming di Amazon, ma sembra che l'azienda non sia così lontana nel progetto così come lo è Google con Project Stream, o Microsoft con Project xCloud. Tuttavia, si dice che Amazon sia già in trattative con alcuni produttori di giochi e alla ricerca di nuovi partner. PlayStation Now, il servizio di streaming di Sony, è attivo dal 2014 in Nord America e dal 2015 nel resto del mondo, ma è limitato ai giochi di vecchia generazione che non richiedono hardware più recente.

Verizon sta testando anche un servizio di streaming del gioco

Secondo The Verge, anche Verizon starebbe lavorando ad un servizio simile dedicato agli smartphone. Il vettore statunitense ha già iniziato a testarlo in fase Alpha con un numero limitato di clienti.

Verizon Gaming, come è attualmente conosciuto, è già in esecuzione su Nvidia Shield TV ma è previsto il suo arrivo su ogni dispositivo Android. Secondo i rapporti, la fase di prova presenta più di 135 giochi giocabili tra cui Fortnite, Red Dead Redemption 2, God of War, Battlefield V e Destiny 2. A quanto pare, ai tester sono stati regalati un Nvidia Shield TV e un controller Xbox One da accoppiare al box. Verizon condurrà anche un test simile attraverso Google Play entro la fine del mese.

VerizonGamingGames1
Il servizio di cloud gaming di Verizon su Nvidia Shield TV. / © The Verge

La prova si concluderà alla fine del mese. Dopo di che, dovremo aspettare e vedere come si svolgerà la prossima fase. Il servizio è attualmente in esecuzione solo su rete WIFI, ma Verizon punta molto sull'arrivo della banda 5G, dunque sarà interessante vedere se lo streaming dei giochi sarà pronto per il lancio della prossima generazione per le reti mobili.

Cosa ne pensate del potenziale dei servizi di cloud gaming? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica