Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Apple: risultati finanziari peggiori di sempre, ma c'è ancora una speranza
Hardware Samsung Huawei 2 min per leggere 7 Commenti

Apple: risultati finanziari peggiori di sempre, ma c'è ancora una speranza

Le difficoltà di Apple nel vendere i suoi prodotti si espandono: dopo aver discusso il calo delle vendite in Cina e India l'International Data Corporation (IDC) ha stilato un nuovo rapporto che pone luce sui problemi della compagnia in Europa.

Sapere che le spedizioni dei dispositivi Apple abbiano ottenuto un netto cambiamento di rotta non è esattamente sorprendente al giorno d'oggi. Tuttavia, la sua quota di mercato relativa al primo quadrimestre del 2019 in Europa non è stata solo significativamente inferiore rispetto all'anno prima, ma è risultata la più bassa di sempre.

Ciò che invece sorprende è il vantaggio di cui ancora gode Huawei, sempre al secondo posto nell'Europa occidentale, centrale e orientale. In pratica, mentre i numeri di Huawei sono cresciuti del 66% in soli 12 mesi, le spedizioni di iPhone sono diminuite del 22,73% anno in un solo anno, con una quota di mercato inferiore al 15% rispetto al 25,39% di Huawei.

iphone xi max camera bump
Il nuovo iPhone avrà il duro compito di risollevare le vendite di Apple. / © OnLeaks / CashKaro

Sfortunatamente, Huawei non se la passa affatto bene ultimamente, motivo per cui vi è uno stato generale di incertezza sull'intero settore della telefonia mobile, il che renderà la vita difficile a compagnie di statistica come IDC riuscire a prevedere come le vendite europee (e globali) potrebbero evolversi nel corso dell'anno. Ovviamente, le spedizioni di smartphone Huawei hanno già iniziato a scendere nei principali mercati di tutto il mondo, quindi c'è sicuramente una buona possibilità che Apple recuperi il suo secondo posto.

È dunque improbabile che il regno di Samsung possa finire, anche se la compagnia non può certo accontentarsi del suo calo del 7%. Al quarto posto, invece, Xiaomi è riuscita a diventare una delle protagoniste emergenti del quarto posto, aumentando le spedizioni di circa il 33%, mentre l'esclusivo licenziatario del marchio Nokia, HMD Global, si colloca al quinto posto nonostante un calo del 32%.

xiaomi logo 1
Xiaomi è il produttore più brillante del primo quadrimestre del 2019. / © AndroidPIT

Nel frattempo, a livello globale le spedizioni di smartphone sono diminuite di quasi il 3% rispetto al primo trimestre del 2018, mentre in Europa hanno subito una flessione del 3,3%.

Riuscirà Apple a tornare al secondo posto approfittando della crisi di Huawei?

Via: Phone Arena Fonte: IDC

7 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Mago50 1 settimana fa Link al commento

    A me l'unica cosa che sorprende è che Apple non sia ancora fallita, vende a prezzi doppi o tripli rispetto alla concorrenza, ha un parco app paragonabile per ora al mondo android, ma assai più caro, in pratica ciò che è gratis sul play store su apple store lo paghi.... sono proprio curioso di vedere quando questa esecrabile azienda chiuderà i battenti! Le sue innovazioni sono batterie non removibili, memorie non espandibili e connettori proprietari... ecco non ne sento proprio la mancanza!


    • Simone Scanu
      • Staff
      1 settimana fa Link al commento

      Beh con la fanbase che si è creata (o possiamo chiamarlo culto?) ha dimostrato di poter prezzare i suoi prodotti come preferisce e la strategia portata avanti nel corso degli anni è stata pressoché perfetta. L'ecosistema Apple è perfettamente uniforme, da iPhone, Apple Watch, Mac, AirPods e così via. Chiunque entri a far parte di quell'ecosistema, difficilmente riuscirà ad uscirne, ma la cosa strabiliante è che nessuno vuole uscirne. Nessun'altra azienda probabilmente è mai stata in grado di riuscire in un'impresa simile, per cui tanto di cappello ad Apple, su questo bisogna darle merito.


      • Ciao 1 settimana fa Link al commento

        Io credo che se si vuole fare del giornalismo, o comunque avere un blog e parlare di notizie, bisogna cercare id essere più oggettivi e obiettivi possibile; non mi sembra che da informazioni che escano da una società di ricerca si possa dire che apple ha i risultati finanziari peggiori di sempre; quello lo si potrà fare dopo la trimestrale e in seguito ai comunicati di Cupertino in base a cosa riporteranno.
        Basta comunque leggere il commento del blogger per capire ai livelli in cui siamo scesi su questo sito.
        Comunque in fin dei conti la bancarotta finora l'ha chiesta AndroidPit e non Apple, perciò rivedrei il mio modo di fare notizia.


      • Simone Scanu
        • Staff
        1 settimana fa Link al commento

        Partendo dal fatto che la situazione di insolvenza o bancarotta non ha assolutamente a che vedere con la mia opinione personale e il mio modo di lavorare, mi piacerebbe sapere quale parte del mio commento precedente ti permetta di giudicare il mio livello, nonché un'opinione obiettiva della strategia di Apple portata avanti per anni in maniera egregia.

        Detto questo, tornando all'articolo, Apple non vende al meglio i suoi prodotti già dallo scorso anno, con annessi tagli di produzione per un contenimento dei costi, questo è un dato di fatto. L'articolo, se l'avessi letto tutto con attenzione, si riferisce ad un risultato particolarmente grave: 22% di dispositivi venduti in meno su base annua nello stesso periodo. Converrai con me che non è assolutamente poco.


      • Non è molto bello e rispettoso toccare una questione così delicata però!


      • Simone Scanu
        • Staff
        1 settimana fa Link al commento

        Sorvoliamo và...


      • Come preferisce, signore...