Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 5 min per leggere 1 Commento

Apple sta imparando da Android... ma non abbastanza velocemente

All'evento Apple abbiamo visto l'iPhone X salire sul palco in tre diverse versioni: XR, XS e XS Max. La società di Cupertino sembra voler estendere il proprio portafoglio per offrire ai consumatori una gamma più ampia di opzioni. In questo non sembra prendere prendere ispirazione dall'universo Android? Che sia a corto di idee?

Nel mondo mobile i dispositivi Android si sono sempre distinti per offrire ai consumatori un'ampia varietà di opzioni tra cui scegliere. Telefoni economici da 300 euro,  gioiellini da 1000 euro che fungono più da status symbol. Dispositivi compatti e phablet dotati schermi sempre più ampi. Innovazioni geniali come fotocamere con meccanismo a scomparsa o moduli aggiuntivi. Il prezzo di cotanta varietà? Frammentazione di hardware e software, aggiornamenti inaffidabili e la difficoltà di trovare il pacchetto "perfetto" in questa affollata giungla.

Al contrario gli iPhone, controllati da una singola azienda, non hanno mai offerto tanto in termini di varietà, ma ciò che veniva offerto veniva presentato con molta cura e sicurezza, e senza compromessi. Cosa veniva offerto nel pacchetto era molto chiaro, compreso un buon supporto a lungo termine. Una strategia rispettabile, anche se ho sempre preferito la varietà e l'imprevedibilità di Android. 

Negli ultimi anni, se volevate un iPhone moderno, potevate scegliere tra il modello standard o quello più grande, il Plus. Tre i colori a disposizione, nessun'altra opzione. Ma parliamo del passato. L'anno scorso l'iPhone X ci ha mostrato ciò che Apple ha in mente dal lato design per il futuro, e non parliamo più di un unico dispositivo. Con la nuova strategia "a tre", Apple potrebbe aver capito che offrire una maggiore varietà ai propri clienti conviene.

Un iPhone per chi è attento al budget attento (provate a non ridere)

Per cominciare Apple sembra aver realizzato che i prezzi in costante aumento degli iPhone, che con l'X hanno toccato l'apice, potrebbero essere stati eccessivi anche per i ricchi appassionati del brand. Ed è così che vediamo entrare in scena un nuovo iPhone "economico", l'iPhone XR, disponibile a partire da 889 euro. 

Sì, sembra uno scherzo, ma piazzandolo a 300 euro in meno rispetto all'iPhone XS, Apple ha considerato la cifra che potesse permetterle di guadagnare e, allo stesso tempo, di accaparrarsi quegli utenti con un budget un po' più limitato.

apple event 2018 322
iPhone XR: più economico di XS ma comunque costoso. / © Screenshot: AndroidPIT

Dove sono stati tagliati i costi? Principalmente sul display, un pannello LCD con risoluzione inferiore rispetto ai suoi fratelli. Poi abbiamo un corpo realizzato in alluminio invece di acciaio ed una sola fotocamera posteriore. Apple sta cercando di catturare i cacciatori di occasioni? Non vediamo l'ora di confrontare l'iPhone con dispositivi Android molto meno costosi come Pocophone F1 o OnePlus 6 per vedere se riesce davvero surclassarli. Tuttavia, per un fan Apple frustrato dall'aumento dei prezzi, l'iPhone XR può alleviare il dolore.

Un altro aspetto interessante di iPhone XR è la sua varietà di colorazioni con ben sei varianti sul tavolo. Il prezzo più basso combinato con più opzioni suggerisce che se c'è mai stata la risposta di Apple ad Android, è questa. Naturalmente i telefoni Android con specifiche comparabili saranno disponibili ad un prezzo migliore,ma Apple non ha bisogno di convincere così tanti utenti dall'altro lato. Si tratta piuttosto di impedire ai fedeli di allontanarsi.

È XL e XS allo stesso tempo

Poi arriviamo all'iPhone XS e all'iPhone XS Max. Il primo non è, come suggerisce il nome, un dispositivo compatto, ma piuttosto un aggiornamento della versione X, proprio come iPhone 6S ha seguito il 6 e così via. Il Max, d'altra parte, è la stessa cosa, ma più grande. Quindi abbiamo la versione Max invece di quella Plus, ma la canzone rimane la stessa. Ancora una volta, sono solo tre i colori per questi iPhone premium.

apple event 2018 128
Il nuovo iPhone XS nella colorazione dorata. / © Screenshot: AndroidPIT

I telefoni più grandi stanno diventando sempre più popolari, con le diagonali dello schermo in continua crescita che emergono su dispositivi che un tempo sarebbero stati commercializzati come tablet. Anche qui Apple deve offrire qualcosa per risultare competitivo in ​​questa classe. L'approccio "basta fare l'iPhone XS, ma più grande" si appoggia al sicurezza in se stesso che dal lato del design  ma non è certo entusiasmante.

La mela dovrebbe cadere più lontano dall'albero

Alla fine i "tre nuovi iPhone" perdono l'opportunità di introdurre una vera diversità sugli iPhone. Apple si appoggia a delle lievi deviazioni dall'unico vero sentiero introdotto da iPhone X. Cupertino rimane fiducioso e senza dubbio continua a essere redditizio ma come le aziende più giovani, in particolare i marchi cinesi che una volta erano stati liquidati come "coloro che copiano sempre gli iPhone", decide di innovare e proporre diversi modelli ed etichette. Apple rimpiangerà questa scelta?

Pensate che Apple dovrebbe avventurarsi di più con i suoi iPhone? Cosa dovrebbe fare l'azienda di Cupertino per rendere i suoi dispositivi più interessanti?

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Beh, dovrebbe rendere gli iphone utilizzabili con gli accessori usb type C creando un adattatore Lightning maschio-Usb type C femmina, da vendere a parte a non più di 10€ (come con quello del jack).

Articoli consigliati