Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

3 min per leggere 4 Commenti

Bugie e verità sulla batteria del vostro smartphone

La batteria è uno dei componenti più importanti di uno smartphone. È un peccato doverla caricare ogni giorno (in alcuni casi perfino due volte al giorno), doverci portare dietro il caricatore e dover tenere d'occhio costantemente la percentuale di carica a disposizione. Sono diversi i miti riguardanti il modo migliore per prendersi cura delle batterie degli smartphone: alcuni hanno un fondo di verità, altri sono pura fantasia!

La verità che dovete conoscere 

"La chiusura delle applicazioni consente di risparmiare batteria"

Le applicazioni che non abbiamo chiuso continuano a consumare energia. La cosa migliore è chiuderle ed assicurarsi che non si rimettano al lavoro. Ovviamente dipende dall'app in questione e dalla sua utilità: se consumano parecchia energia in alcuni case è importante rimangano attive in background per poter funzionare al meglio. È il caso di WhatsApp che, se chiusa, non vi permetterà di ricevere i messaggi inviati dai vostri contatti fino a quando non riaprirete l'app.

ANDROIDPIT facebook 1
L'app di Facebook consuma parecchia batteria. / © ANDROIDPIT

Ciò che dipende dalla situazione

"Non utilizzate caricabatterie di marche diverse da quelle dello smartphone"

Gli smartphone recenti sono dotati di un sistema capace di adattarsi alla tensione ed alla potenza fornita dal caricabatterie che si utilizza. Nonostante tutto è consigliabile utilizzare un caricabatterie che offra voltaggio e ampere appropriati per il vostro smartphone così che caricare la batteria non richiederà più tempo del normale. Alcuni caricabatterie non danneggiano la batteria del dispositivo ma è importante fare attenzione a quelli che si intende utilizzare: i più economici potrebbero danneggiare la batteria nel lungo periodo.

I falsi miti

"Più mAh ci sono, maggiore sarà l'autonomia della batteria"

Il fatto che una batteria sia dotata di un numero maggiore di mAh rispetto ad un'altra non significa necessariamente che riesca ad offrire un'autonomia più prolungata. Sulla carta, è vero, una batteria di 3000mAh promette meglio di una batteria dotata di 2000mAh ma è anche necessario considerare altri elementi come hardware e software, decisivi per l'autonomia. La dimensione dello schermo, la sua definizione, la luminosità impostata, il processore, la connessione ad una rete WiFi, sono tutti elementi che giocano un ruolo chiave nel consumo energetico di uno smartphone.

AndroidPIT Smartphone Overheating 2588
Le dimensioni non sempre contano.© AndroidPIT

 "Aspettate che la batteria raggiunga lo 0% prima di ricaricarla"

Le batterie iniziano a perdere la loro capacità di carica quando i cicli si esauriscono. Alcuni dispositivi hanno più cicli di ricarica di altri, ma è meglio ricaricare lo smartphone quando la batteria raggiunge il 50%. Attendere che raggiunga lo 0% non è una buona idea dal momento che verrà utilizzato un intero ciclo della batteria. Tenete presente che ogni 10% di carica equivale ad un decimo di ciclo.

"Lasciare in carica lo smartphone durante la notte danneggia la batteria"

La tecnologia attuale incoraggia i produttori a progettare batterie capaci di interrompere il flusso di corrente una volta completata la carica, il tutto per evitare sovraccarichi. È possibile lasciare il dispositivo in carica durante la notte mentre si dorme, la batteria non ne risentirà.

"Occorre mettere in carica un nuovo smartphone per 24 ore" 

Le batterie agli ioni di litio sono "intelligenti" quindi quando il dispositivo raggiunge il 100% di carica potrete scollegarlo, lasciarlo collegato per un periodo più lungo non porterà alcun vantaggio.

Quali altri miti conoscete sulla batteria degli smartphone? Quanto dura, in media, la batteria del vostro dispositivo?

4 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati